NUMERI E CURIOSITA’ ROMA CHIEVO VERONA – La  gara di sabato pomeriggio all’Olimpico, alle ore 18:00, mette di fronte la Roma in cerca di un posto in Champions e il Chievo Verona in piena lotta per non retrocedere con i suoi 31 punti in classifica. Con la terza vittoria consecutiva i giallorossi consoliderebbero il terzo posto che vale l’accesso alla prossima edizione della competizione europea. Andiamo ad analizzare nel dettaglio i numeri e le curiosità della sfida.

DOVE ERAVAMO RIMASTI – Il match dell’andata del 10 dicembre consegnò a Di Francesco il secondo pareggio consecutivo in trasferta. Al Bentegodi i giallorossi provano a sfondare in ogni modo, ma di fronte trovano un Chievo ben attrezzato nonostante le importanti assenze. Da segnalare la grande prestazione del portiere Sorrentino, che è riuscito a mantenere il risultato invariato sullo 0-0 fino al termine.

5 ANNI FA L’ULTIMO SUCCESSO GIALLOBLU – Il Chievo non batte la Roma da maggio 2013 in campionato: sei vittorie giallorosse e tre pareggi da allora. La formazione giallorossa ha vinto tutte le ultime quattro gare casalinghe di Serie A contro i clivensi.

ALMENO 3 – Nelle ultime 5 sfide di campionato con i clivensi, i giallorossi hanno segnato ai veneti almeno 3 gol per gara: Chevo-Roma 3-3 (06/01/16), Roma-Chievo 3-0 (08/05/16), Roma-Chievo 3-1 (22/12/16), Chievo-Roma 3-5 (20/05/17).

CHIEVO IN CADUTA LIBERA – Dopo il pareggio nella gara di andata per 0-0, il squadra giallobluc ha conquistato soltanto 10 punti in 18 giornate di campionato, almeno cinque meno di qualsiasi altra squadra in Serie A.

PALLA INATTIVA CERCASI – Quattro degli ultimi cinque gol della Roma in campionato sono arrivati su palla inattiva: due corner e due punizioni indirette. Il Chievo, invece, è la formazione che ha segnato meno gol su palla inattiva in questa stagione: solo sei, l’ultimo dei quali datato 17 febbraio.

OCCHIO AI RIGORI – Il Chievo fino ad ora ha benificoato di un cospicuo numero di penalty assegnati: ben 8 come Sampdoria e Atalanta. Più di loro hanno avuto rigori a favore soltanto la Lazio (11) e il Sassuolo (9.)  I gialloblu dal dischetto sono andati in gol 6 volte su 8.

GLI OSPITI SI DISTRAGGONO NEL 2° TEMPO – I veneti hanno subito sette dei loro ultimi otto gol in A nei secondi tempi, quattro dei quali negli ultimi 10 minuti di gioco.

L’AVVERSARIO DA MONITARARE – Mariusz Stepinski, il numero 9 polacco del Chievo arrivato in prestito dal Nantes di Ranieri, è uno dei giocatori più pericolosi della squadra di Maran che per il match dell’Olimpico avrà tutti a disposizione. L’attaccante ha partecipato attivamente a quattro degli ultimi sette gol dei clivensi, con un assist e tre reti su 4 totali (tutte segnate di destro). Il centravanti classe ’95 è più prolifico in trasferta, con 3 sigilli su 4 già messi a segno. I suoi gol, inoltre sono arrivati quasi tutti contro le big della nostra Serie A: oltre al Cagliari, ha infilato le porte di Napoli, Milan e Inter.

Giulia Spiniello

Print Friendly, PDF & Email