Foto Tedeschi

ROMA NAPOLI CRONACA MATCH – Niente da fare. Ancora una volta i big match non sorridono alla Roma, che resta a quota 50 punti in classifica. I giallorossi vengono sconfitti dal Napoli 2-0 all’Olimpico e perdono terreno nella lotta alla qualificazione in Champions League. Poche iniziative capitoline nel primo tempo, che ha visto i partenopei gestire molto il pallone e trovare la via del gol due volte con Mertens, prima su punizione, poi di testa. Nel secondo tempo la Roma entra in campo più viva e prova subito a riaprire il match. L’occasione più pericolosa capita a Pellegrini che con un missile centra il palo. Non bastano i cambi di Fonseca, che inserisce Kumbulla, Mayoral, Villar e Carles Pérez. Altra nota stonata della serata i cartellini gialli per Ibanez e lo stesso Villar che salteranno il Sassuolo. Ed anche un problema al flessore per Dzeko. Ora con la pausa Nazionali forse i giallorossi potranno recuperare qualche infortunato e tentare la rincorsa Champions che, al momento, sembra complicata.

Dallo Stadio Olimpico
Giulia Spiniello

Roma-Napoli, il tabellino

UFFICIALE ROMA (3-4-2-1): 13 Pau Lopez; 23 Mancini, 4 Cristante, 3 Ibanez; 2 Karsdorp, 7 Pellegrini (82′ Kumbulla), 42 Diawara (67′ Villar), 37 Spinazzola; 11 Pedro (67′ Pérez), 92 El Shaarawy; 9 Dzeko (67′ Mayoral).
A disp.: 83 Mirante, 67 Fuzato, 24 Kumbulla, 18 Santon, 14 Villar, 19 Reynolds, 20 Fazio, 61 Calafiori, 27 Pastore, 21 Mayoral, 31 Carles Perez.
All.: Paulo Fonseca

BALLOTTAGGI: –
IN DUBBIO: –
INDISPONIBILI: Zaniolo (rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro), Veretout (problema al flessore della coscia destra), Mkhitaryan (lesione al polpaccio destro), Smalling.
DIFFIDATI: Cristante, Ibanez, Veretout, Villar
SQUALIFICATI: 33 Peres

UFFICIALE NAPOLI (4-2-3-1): 25 Ospina; 23 Hysaj, 19 Maksimovic (86′ Manolas), 26 Koulibaly, 6 Mario Rui; 8 Fabian Ruiz, 4 Demme; 20 Zielinski (72′ Elmas), 21 Politano (72′ Lozano), 24 Insigne (86′ Bakayoko); 14 Mertens (65′ Osimhen).
A disp.: 16 Contini, 1 Meret, 44 Manolas, 5 Bakayoko, 3 Zedadka, 58 Cioffi, 9 Osimhen, 7 Elmas, 11 Lozano, 38 Costanzo.
All.: Gennaro Gattuso

BALLOTTAGGI: -.
IN DUBBIO:-.
INDISPONIBILI: 31 Ghoulam (rottura del legamento crociato), 37 Petagna (distrazione al retto femorale), 33 Rrahmani (elongazione al bicipite femorale) 68 Lobotka (tonsillite).
DIFFIDATI: Demme, Koulibaly, Lozano, Mario Rui.
SQUALIFICATI: 22 Di Lorenzo (un turno, salta la Roma).

Arbitro: DI BELLO della sez. di Brindisi
Assistenti: PERETTI – PAGANESSI
IV: AYROLDI
VAR: DI PAOLO
AVAR: CECCONI

Ammoniti: 25′ Ibanez (R), 45 Mancini (R), 46′ Zielinski (N), 58′ Diawara (R), 63′ El Shaarawy (R), 84′ Villar (R), 90′ Osimhen (N)
Espulsi:
Marcatori: 27′, 33′ Mertens (N)

Note: 1 minuto di recupero nel primo tempo
5 minuti di recupero nel secondo tempo

La cronaca

SECONDO TEMPO

Leggi anche:
Gli highlights di Roma-Napoli

95′ – Termina il match

93′ – Insiste in avanti la Roma con Mancini che spinge da dietro ma gli spazi non ci sono

90′ – Giallo per Osimhen per un intervento su Mancini. Poi un po’ di scintille in mezzo al campo con Cristante e Mario Rui

89′ – Ancora ottima iniziativa di Villar che cavalca per vie centrali e serve El Shaarawy. Il Faraone crossa dalla parte opposta per Pérez che non aggancia

88′ – Ci saranno 5 minuti di recupero

Leggi anche:
Dzeko, problema al flessore

85′ – Doppio cambio Napoli: Dentro Manolas e Bakayoko, fuori Maksimovic e Insigne

85′ – Cartellino giallo per Roma: ammonito Villar per un fallo su Insigne. Anche lui diffidato salterà il Sassuolo

82‘- Altro cambio Roma: fuori Pellegrini, dentro Kumbulla. Cristante avanza a centrocampo

80′ – In questi minuti finali ci prova anche Karsdorp che libera un tiro molto centrale, Ospina spedisce in corner

77′ – Ci prova subito Carles Pérez con un tiro di mancino al limite dell’area, il pallone termina altissimo

73′ – Ottima incursione di Villar che si mette in proprio e si trascina mezza difesa partenopea in area, poi viene atterrato. Di Bello lascia correre. Proteste della Roma.

72′ – Doppio cambio Napoli: dentro Lozano ed Elmas, fuori Politano e Zielinski

71′ – Prova a rifarsi vivo il Napoli con Zielinski che viene atterrato al lato dell’area di rigore. Punizione Napoli

70′– Fallo di Demme su Pellegrini a centrocampo, punizione Roma

67′ – Intervento di Mancini su Osimhen, i due discutono a centrocampo. Poi la stretta di mano.

67′ – Triplo cambio Roma: dentro Pérez, Mayoral, Villar, fuori Pedro, Dzeko e Diawara

65′ – Primo cambio Napoli: Osimhen entra per Mertens

63′ – Giallo anche per El Shaarawy per un intervento su Hisaj a centrocampo

60′NOOOOOO!!! Roma vicina a riaprire il match! Errore di disimpegno di Koulibaly, il pallone arriva a Pellegrini che libera un missile a giro che si stampa sul palo

58′– Giallo per Diawara per fallo tattico su Insigne nei pressi di centrocampo. Non era diffidato

57′ – Insiste la Roma con Pellegrini e Spinazzola a galoppare verso l’area, il pallone carambola su Pedro in area. Lo spagnolo prova il tiro ma finisce alle stelle

55′ – Numero ancora di El Shaarawy in area per liberarsi di Demme ma l’azzurro riesce a spazzare via

53′ – Grande aggancio al volo di El Shaarawy che sta per lanciarsi in porta ma Koulibaly lo anticipa di un nulla

51′Mancini prova il lancio lungo per Pedro che taglia verso l’area, pallone fuori misura

50′Pau Lopez prova ad impostare ma spedisce il pallone in fallo laterale

47′Roma più viva in questo secondo tempo. Ibanez imbuca El Shaarawy sulla fascia che crossa in area per Dzeko. Il bosniaco calcia troppo debolmente

46′ – Giallo per Zielinski che atterra Pellegrini a centrocampo. Di Bello estrae il cartellino

45′ – Subito un lancio lungo di Pau Lopez che pesca Dzeko che innesca Spinazzola. Il 37 crossa in area per Pellegrini che impatta di testa ma troppo centralmente

45′ – Via al secondo tempo. Si riparte senza cambi

Leggi anche:
Gol su punizione, il Napoli interrompe il digiuno

PRIMO TEMPO

45+1′ – Termina il primo tempo

45′ – Ammonito Mancini per fallo su Koulibaly a centrocampo. Non era diffidato

44′ – Spinazzola trova ancora Dzeko che tiene palla e prova a saltare Politano nei pressi dell’area, corner per la Roma

43′ – Ci sarà un minuto di recupero

41′– Altra punizione per il Napoli nei pressi dell’area. Spalla-spalla tra Pellegrini e Mario Rui, Di Bello fischia fallo

39’ – Ci prova Politano da centrocampo. Il tiro però è debole e centrale, Pau Lopez blocca senza problemi

37′NOOOO! Su assist di Karsdorp girata volante di Cristante che sorprende la difesa partenopea, para Ospina in angolo

36′ – La Roma prova a reagire. Pedro vede l’inserimento di El Shaarawy in area ma Hisaj chiude in angolo in modo provvidenziale

33′ – Raddoppio del Napoli. Lancio lungo di Insigne per Politano che fa la sponda per il belga. Il numero 14 azzurro di testa a porta vuota batte Pau Lopez.

32′– Ancora Napoli in possesso palla, gli azzurri fanno girare la sfera ma la difesa giallorossa si chiude

30′Diawara trova Spinazzola che però sbaglia il tocco sulla fascia e Fabian Ruiz fa ripartire l’offensiva azzurra

28′Roma in affanno. Ennesima incursione del Napoli in area con Cristante che spedisce in angolo

27′ – Gol Napoli. Mertens su punizione infila Pau Lopez, 1-0 Napoli.

25′ – Giallo per Ibanez per aver atterrato Insigne al limite dell’area giallorossa. Punizione Napoli

23′ – Ottimo controllo di Dzeko sulla trequarti che lancia Spinazzola. Il giallorosso sbaglia però il cross al centro e causa una ripartenza nel Napoli

23′Roma tutta in avanti addirittura con Mancini che si posiziona nell’area azzurra e prova il cross in mezzo, ma la difesa partenopea libera

22′ – Sbaglia l’imbucata Cristante per Karsdorp, Zielinski interviene e prova il tiro in porta. Pallone di molto fuori

20′ – Dolorante Ibañez per un pestone involontario di Maksimovic sulla mano del giallorosso. Ma poi Ibanez rientra in difesa

Leggi anche:
Pau Lopez, 50esima presenza in Serie A

19′ – Grande azione di Ibañez che anticipa Politano in area giallorossa e poi si mette in proprio e si fa tutto il campo. Il brasiliano arriva in area avversaria ma è andato a terra per un contatto con Maksimovic.

16′ – Prova ora la Roma ad impostare nella metà del Napoli. Cristante pesca Dzeko con un lancio lungo. Il bosniaco al limite dell’area libera il tiro ma è troppo debole

14′ – Ritmi contenuti in questo primo quarto d’ora con il Napoli spesso in possesso, senza mai essere però pericoloso

13′Spinazzola perde un’altra palla a centrocampo e Zielinski lancia Insigne sulla fascia. Il giocatore entra in area, ma Mancini è attento

11′ – Ancora il Napoli che prova ad impostare, la Roma è chiusa nella propria trequarti in attesa degli spazi giusti

8′ – Brutta palla persa da Spinazzola sulla trequarti giallorossa, Mertens prova a sfondare in area ma Diawara è ben posizionato e recupera palla

Leggi anche:
Dzeko-Manolas, abbraccio pre-partita

5′ – Il Napoli in possesso palla, Politano prova ad accendersi sulla fascia, ma Spinazzola lo chiude in corner

4′ Ibanez sventaglia per Karsdorp che innesca Pedro nella trequarti avversaria, ma Koulibaly è attento a chiudere lo spagnolo

2′ – Calcio d’angolo anche per la Roma. Dzeko sul controllo di Maksimovic ruba palla e cerca di entrare in area, la palla finisce in angolo

1′Spinazzola tiene in campo un buon pallone nella trequarti della Roma e scarica su El Shaarawy, il Faraone viene chiuso nello stretto di centrocampo

1′ – Subito corner per il Napoli propiziato dal tentativo di affondo di Zielinski

1′ – Il primo giro d’orologio si apre con il possesso giallorosso, ma un lancio lungo sbagliato consegna subito palla al Napoli

1′– Inizia il match

Il pre partita

Ore 20.34 – Le formazioni ufficiali delle due squadre direttamente dal nostro inviato allo Stadio Olimpico

Ore 20.20 – I giallorossi entrano in campo per il riscaldamento

Ore 19.45 – La Roma rende nota la propria formazione ufficiale. Un’ora al fischio d’inizio

Ore 19.32 – Il Napoli rende nota la propria formazione ufficiale

Ore 19.25 – Il giornalista di Sky Sport Angelo Mangiante annuncia la formazione ufficiale della Roma

Ore 19.22 – La Roma arriva allo Stadio Olimpico

Dove vederla

Sarà Sky a trasmettere in esclusiva e in diretta tv la sfida tra Roma e Napoli. La partita andrà in onda sui canali Sky Sport Uno (numero 201 del satellite), Sky Sport Serie A (numero 202 e 249 del satellite, numero 473 e 483 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 252 del satellite). La telecronaca della gara sarà curata da Riccardo Trevisani e Daniele Adani, che si occuperà del commento tecnico.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

83 Commenti

  1. In vista dell’unico Trofeo in ballo,la Coppa Uefa, contro il Napoli DEVONO essere schierati i giocatori meno impegnati. Basta con la solfa del 4 posto,Roma vuole vincere !

  2. Speriamo che quello zombi strapagato di dzeko si dia una svegliata.
    Finalmente una partita dove non ci dobbiamo subire la nostra dose di Bruno Peres.xke squalificato.

    • perche pensavi che quest’anno non avresti avuto infortuni in quantita’ industriale come ogni anno?
      il motivo?booo dicono che a trigoria i campi di allenamento sembrano campi di patate…

    • Per l’ottima stagione fatta l’anno scorso. Poi se te hai la palla de vetro mettila a disposizione che sicuramente torna utile.

      • A secco l’anno scorso il miglior difensore è stato Smalling. Se te servono l’occhiali vacce a fa’ na visitina dall’oculista

  3. Abbiamo preso 40 goal contro i 29 del Napoli. E il Napoli ha segnato 5 goal più di noi. I numeri parlano chiaro,abbiamo una difesa colabrodo, la peggiore di tutte le prime 7 squadre. Speriamo bene,ma di certo si deve rivedere la campagna acquisti che si è fatta e rivoluzionare a fine campionato.

  4. Smalling ancora in modalità “vacanze romane”, sembra sempre di più un Cole2. Giusto i P-boys ci potevano cascare, ma ieri un altro è stato sgamato, fa il P-boy ma va a vedere altri siti più… sbiaditi. Che tristezza

    • Non c’è limite al tuo essere immensamente idiota, non hai memoria, sei un analfabeta cronico, vivi tutti i giorni qui dentro, tutte le ore, tutti i secondi. Sei un mitomane, ami spesso dialogare con i tuoi alter ego….. a quanti nicknames sei arrivato? Una ventina? Una quarantina? Oppure ti piace così tanto essere dileggiato, insultato, che godi sperando di creare zizzania in questo blog. Pensi addirittura che altri vadano in blogs nemici sbiaditi…. stai sereno “multiquaglia”, di voi non ce ne frega proprio un c…….
      (Se vinciamo stasera voglio proprio vedere se commenti….Non ti leggo mai nei dopopartita….chissà come mai……)

    • Ciao. Ti saluta Gollini. Puoi scrivere come y&r, elconde, asr, tifoSotto, Ciccio.. ma è uguale. Ormai ti si è capito e ti si vuole bene per quello che sei.
      Perché tutti abbiamo ben chiaro quello che sei.

  5. fenomenologia der laziale: non solo sta tutti i giorni a parlà de Roma, ma chiunque je fa presente che dice caxxate, diventa un p-boy. termine mai sentito prima, e che mai si sentirà dopo di lui. bravo David

    • Misa che niente niente pure tu due “salti” sui siti dei cugini ogni tanto te li fai…. sgamato pure tu come Fabrizio ieri? Tutto torna ecco perchè tifate per perdere…. annamo bene!

      • multi, io sto sul sito dei cugini tuoi quando scrivo qui. ciò precisato, se ti riferisci al fatto che il giudice sta avvellenato, l’ho letto sul corriere dello sport. e quando vuoi fingerti me (non è la prima volta) per cercare di farmi dire che assurde che poi cerchi di rinfacciarmi, almeno digita bene, buffone

  6. Mettetevi l’animo in pace… quest’anno né si arriva tra le prime quattro, ne’ in fondo all’Europa B (league).
    Altra stagione fallimentare… che pena!

  7. 4-2-3-1 (karsdorp-ibanez-mancini-spinazzola) – (Villar-Diawara) – (elsha-pellegrini-pedro) – (dzeko).
    Unica formazione possibile di partenza che ti permette di avere adeguate possibilità di gestione della partita ed eventuali cambi a supporto.
    Se parti con il 3-4-2-1 si fa notte prima della fine del primo tempo.
    Sveglia Fonseca che se oggi perdiamo è finita la tua esperienza a Roma.
    L Ajax ti asfalta ed in campionato ormai sei a 5 punti netti dal 4rto posto ed anche di più se il Napoli ci batte e poi vince a Torino il recupero.
    Praticamente avremo uninfuocato derby dei poveri per il 6/7 posto. Complimenti….. continuiamo a chiamare campioni i vari Mancini, Pellegrini etc etc, ma non lamentiamoci dei risultati poi….

      • @criptico…Hai ragione ho sbagliato, è notte prima della fine del primo tempo.
        Se mi chiami in privato poi ti spiego un po’ il calcio in quanto dubito tu lo conosca.
        Ps: se hai tempo scrivi pure a Pellegrini e Mancini dicendo loro che la partita inizia alle 20:45, forse al magnifico è sfuggito che oggi per trovargli posto gli hanno cambiato posizione, non credo se ne sia accorto….. Saluti professore

  8. Oggi purtroppo contro il Napoli sono pessimista. Perchè Fonseca non prova a giocare come contro lo Shaktar e cioè in contropiede ? Se ha giocato così con una squadra che gioca come la Roma vuol dire che sa quali sono i problemi di questo tipo di gioco ed allora perchè non prova a giocare diversamente dal solito ? L’unica nota positiva è che per una volta non avrò il mal di pancia di vedere quella pippa al sugo di Bruno Peres in campo

    • Sei un disco rotto….ma se li abbiamo strapazzati quelli dello Shaktar,tu vieni a scrivere di giocare come lo Shaktar??? Sentiamo puzza di aquilotti….

  9. Si dice spesso che il tifoso deve fa’ er tifoso….quando però il tifoso chiede calciatori importanti e allenatori degni per vincere non è più tifoso ma “destabilizza” l’ambiente.
    Fatece pace cor cervello.

  10. Passi per Pedro in campo vicino ad Elsha, una sorta di ultima chiamata in omaggio alla carriera. Ma Pellegrini arretrato siamo sicuri sia meglio di Vilar ? Me pare un suicidio annunciato.

    • Hai ragione,
      rinunciare a Villar non mi sembra una grande idea, soprattutto se al suo posto gioca un centrocampista adattato non di ruolo (Lopelle).
      Secondo me uno tra Pedro ed El Sharawhy è di troppo.
      Per me era meglio la cerniera di centrocampo con Diawara e Villar e con Pellegrini che all’occorrenza poteva abbassarsi e tenere solo uno tra Pedro/Elsha (che tra l’altro non tornano in difesa).

  11. dispiace che il merito non trovi mai posizione…se si ha paura di lasciare dzeko in panchina…..magari poi segna e ci fa vincere, però mayoral avrebbe meritato la riconferma

  12. Via Fonseca, via…. E portati via la maledizione dei portoghesi, ds mediocre incluso, più una decina di giocatori.

    Quando te ne sarai andato sarà stato sempre troppo tardi.

  13. A tu sei un lazialibus : guarda che tu hai capito il contrario di ciò che ho scritto. Io se leggi con attenzione ho proposto di giocare in contropiede !

  14. Il gol del Napoli era solo una questione di tempo.
    Formazione sbagliata ed atteggiamento sbagliato.
    Fonseca è una delusione.
    La cosa si sta facendo imbarazzante.

  15. Ore 21.22, 2 a 0 per il Napoli, spengo tutto e ciao. Un tempo mi arrabbiavo e ci stavo male, ora sticaxxi.
    C’era un tizio alla radio che ha detto che questi americani possono comprarsi 20 top player. Voglio proprio vedere. Intanto anche quest’anno se va bene forse prendiamo un posto per l’Europa league e basta.

    • Non penso. Dato che la Roma ha perso TUTTI gli scontri diretti con le altre pretendenti al 4°posto, che necessariamente arriveranno anche 5a e 6a classificata, me sa che si qualificherà per la neonata EUROPA CONFERENCE LEAGUE, una sorta di MITROPA CUP dei tempi moderni. Che tristezza!
      P.s. dedicato a tutti i sostenitori di Fonseca.
      P.p.s. Forza Roma (ahime’) SEMPRE

  16. No sarri, no mazzarri, no saegelans, no totem, no mourinho, no scommesse…
    SOLO ALLEGRI!!! ALTRIMENTI È FINITA!

  17. I due sbiaditi Sbinf-Fabrizio portano sfiga come al solito, primo tempo horror ci hanno presi a schiaffi, vediamo di dare una scossa nel secondo.

  18. Se i nuovi proprietari sono così seri come sembrano, mi aspetto già da domani decisioni importanti che prevedano l’allontanamento della guida tecnica ed una concreta pianificazione già da domani della prossima stagione.

    Che pena….

  19. Fonseca game over…… Vattene non indovini una partita sei vergognoso te pellegrini Cristante Ibanez Pau lopez siete dannosi per la Roma una combriccola di indifendibili presuntuosi e scarsi.

  20. Che amarezza. Siamo riusciti a fare segnare di testa la squadra dei 7 nani e prendere gol su punizione sul palo difeso dal portiere. Questa squadra ha un grave problema di personalità, speriamo di non fare l’ennesima figuraccia e comunque sempre Forza Roma.

  21. E’ dai tempi di Carlos Bianchi che non vedevo la Roma giocare cosi’ male. Imbarazzante e’ un eufemismo. Non si puo’ proprio guardare.

  22. D’accordo non serve arrabbiarsi pensiamo al campionato!!
    Avete difeso un allenatore incapace e la squadra non lo vuole più !!!!!!!!
    A tutti voi che lo avete difeso ve lo meritate !!

  23. RAGAZZI BUONASERA. MA CI RENDIAMO CONTO CHE FONSECA PROPONE CRISTANTE A DIFESA CONTRO IL NAPOLI E PELLEGRINI A CENTROCAMPO A 4 NON PUÒ GIOCARE. HA REGALATO IL PRIMO TEMPO AL NAPOLI. LA ROMA COSÌ NON HA CENTROCAMPO

  24. Dobbiamo sempre giocare con due centrocampisti non possiamo giocare a tre nel mezzo ? FONSECA SE CON LE GRANDI LE PERDI TUTTE C’é un motivo cambia qualcosa porca miseria ma come si fa ragazzi a giocare con Pellegrini e diawara lasciando in panchina villar e regalare cristante in difesa io sono incredulo l’unico allenatore in Italia che mette giocatori non nel suo ruolo bo

  25. Mo’ sveja finale coll’ajax e stagione finita nartra volta a inizio aprile ….

    Le ultime 9 partite saranno tutte sveje certe…. derby compreso ….

    Però me raccomanno tenetevi stretto sto allenatore e sti giocatori ridicoli….

    Adesso se vede subito i due ignoti che vonno fa … scordatevi allegri…c aspettano artri due anni de purgatorio Co’ sarri….

  26. Tranne qualche romantico cieco su questo sito avevamo tutti capito come sarebbe finita la gara. Ribadisco come da mesi faccio che la Roma era è e sarà da 6/7 posto e lo so evidenzia ogni settimana che passa. Il campionato a mio avviso finisce qua ma anche per quel che riguarda la coppa a mio avviso il percorso terminerà con L’Ajax non vedo nulla che possa farmi credere il contrario. Un appello alla Società se può cambiare sin da domani l’allenatore lo faccia perché questo sistema di gioco e la preparazione di questa squadra è penosa e non porta e porterà frutti.

  27. Ragazzi eravamo stanchi perche’ avevamo giocato giovedi’,e soprattutto era stanco Fonseca.

    • Ma falla finita , all andata per colpa di Maradona al ritorno perchè sono stanchi,st’altranno perchè piove e l anno dopo perchè nevica. Ma da uno che invoca Allegri,che se potemo aspettà???

      • Sei parecchio sveglio per non accorgerti che era una battuta ironica,infatti avevo detto che era stanco anche Fonseca.E poi dove lo hai letto che voglio allegri che a me neanche piace.

  28. Considerando che Inter, Milan, Juventus, Atalanta, Napoli e Lazio sono squadre più forti e con più carattere della nostra, riconfermata, Roma è inutile illudersi di poter raggiungere una posizione tra il terzo ed ill quarto posto in classifica.
    Pertanto aspetto l’epilogo di questo campionato per cui, spero, vedrò andar via innanzi tutto l’allenatore e qualche “Ex” calciatore.
    Confido nei Friedkin, che come vedo ad ogni partita presenti così come agli allenamenti, il cui atteggiamento di studio ed analisi possa esprimere un progetto futuro con risultati migliori di questo.

  29. E adesso? Continuiamo co questo?
    Ho visto il Presidente scuotere la testa…
    Sono curioso ma da uno che fa rinnovare Karsorph per 5 anni sinceramente non mi aspetto nulla
    Che tristezza non puoi regalare le partite “sempre” allo stesso modo

  30. Di solito non me la prendo con l’allenatore perché in campo ci vanno i giocatori, na stavolta ha sbagliato tutto quello che poteva a partire da cristante fino a Dzeko e quello zombie di Pedro. Tenere fuori Villar è una bestemmia calcistica come non accorgersi che Pedro e Dzeko sono calciatori finiti. Per far contenti i senatori si è presentato in 8 sul terreno di gioco. Allenatore senza personalità.

  31. Veramente basta!basta una squadra che se chiude e siamo finiti .Abbiamo lasciato praterie senza logica ,sai che in attacco sono veloci e metti la difesa a centrocampo.Non è questione di rosa ma di come la metti in campo peres meritava di giocare dall inizio Pellegrini una pippa da regista e ibanez è un centrale di difesa non un laterale dovrebbe giocare al posto di Cristante.Dobbiamo subire questa agonia esonero subito ! Chi metti uno con il cervello .Vedere esultare bella Napoli me fa venire il sangue al cervello ripeto basta con questo. .

  32. stasera sono uscito a cena fuori con mia moglie, e ho deciso di non guardare la roma per non farmi rovinare la serata.
    tornato a casa volevo sapere come era andata….. ed e’ andata esattamente come pensavo ( anzi anche meglio solo 2 goal presi)
    HO FATTO BENE ED HO PASSATO UNA BELLISSIMA SERATA
    SONO ESAUSTO DI QUESTO ALLENATORE.
    NON SO SE CI RIUSCIRO’ MA HO DECISO DI NON QUARDARE PIU LE PARTITE DELLA ROMA X QUESTO ANNO

  33. Da questa società per l’anno prossimo, mi aspetto 6 giocatori top player, un allenatore vincente.
    Via mezze cartucce che prendono e pretendono rinnovi e ingaggi top:
    La Roma è la terza squadra italiana nella top ingaggi…e devo vede sti scempi….
    Ma quá i pochi sergenti passati, vengono cacciati.

  34. Questa ROMA si giochera’ tutto le ultime 2 giornate con formellese e spezia. Se no saluti all’ EUROPA. Come dicemmo in pochi squadra da 6-7 posto.

Comments are closed.