Foto Tedeschi

ROMA OSTACOLI – La stagione è appena iniziata, ma la sconfitta incassata contro il Napoli è davvero difficile da digerire per la Roma. Oggi la squadra tornerà ad allenarsi a Trigoria e con ogni probabilità rifletterà parecchio sul ko del San Paolo.

La Roma fa i conti con gli infortuni e la stanchezza

Fino a domenica la Roma era imbattuta sul campo in Serie A. Il ko contro il Napoli però non fa rumore solo per questo. Come riportato dal Corriere della Sera, l’ultima sconfitta incassata con 4 gol di scarto dai giallorossi è arrivata nella stagione 2011-2012 contro la Juventus in trasferta, quando sulla panchina giallorossa sedeva Luis Enrique. Fonseca non cerca scuse, ma la squadra non era al top per diversi motivi. Ha senza dubbio pagato la stanchezza causata dai tanti impegni ravvicinati e l’assenza dei tanti infortunati. Contro i partenopei Smalling e Kumbulla erano ancora fermi ai box, Dzeko, Pellegrini e Ibanez non erano al top dopo il rientro e Mancini e Veretout hanno dovuto abbandonare il campo per nuovi problemi fisici. Inoltre la trasferta di Europa League contro il Cluj non sembra essere stata gestita al meglio: partenza mercoledì, partita disputata giovedì e ritorno a Roma venerdì all’alba.

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

  1. Davvero sconcertante la gestione della trasferta in Romania. Però lo è anche la gestione degli infortunati rientranti e dei vecchietti, bravi ma attempati. Forse in certi casi è meglio far scendere in campo i bravi giovani anziché convocarli solo per la panchina. Speriamo che Napoli sia stato solo uno scivolone e che si riprenda il viaggio con volontà e saggezza.

  2. Bella sberla quella di domenica sera…….Partenopei veramente tanto motivati, bravi.
    Guardare avanti.
    Forza Roma

Comments are closed.