SEVILLE, SPAIN - AUGUST 10: Aleksandar Kolarov of AS Roma (L) competes for the ball with Ever Banega of Sevilla FC (R) during a Pre Season Friendly match between Sevilla FC and AS Roma at Estadio Ramon Sanchez Pizjuan on August 10, 2017 in Seville, Spain. (Photo by Aitor Alcalde/Getty Images)

SIVIGLIA ROMA NUMERI E CURIOSITA’ – Siviglia e Roma si affrontano allo Stadio Ramón Sánchez-Pizjuán per l’andata degli ottavi di finale di Europa League. Si tratta di un inedito visto che le due squadre non si sono mai incrociate prima. Gli spagnoli – tre volte vincitori dell’Europa League – non hanno mai fallito la qualificazione ai sedicesimi e con questa si sono qualificati cinque volte su cinque, passando come primi per la terza volt hanno superato il Gruppo A vincendo le prime cinque partite ma hanno perso alla sesta giornata contro l’APOEL. Hanno poi vinto ai sedicesimi contro i campioni della Romania del CFR Cluj. Andiamo a scoprire i numeri e le curiosità del match.

DOVE ERAVAMO RIMASTI – La Roma si è qualificata come seconda del Gruppo J con nove punti, uno in meno della capolista İstanbul Başakşehirspor, formazione contro la quale ha ottenuto le uniche due vittorie del girone. Ai sedicesimi ha eliminato il Gent vincendo 1-0 in Italia e pareggiando 1-1 in Belgio.

PRECEDENTI CONTRO SQUADRE ITALIANE – Nei 12 precedenti in competizioni Uefa contro avversari italiani, il Siviglia ha raccolto cinque vittorie e cinque sconfitte. In casa il suo bilancio è di 3 successi, un pari e una sconfitta, l’ultima affermazione è stata contro la Lazio nel ritorno dei sedicesimi di Europa League della scorsa edizione (2-0).

COSI’ LA ROMA CON LE SPAGNOLE – La compagine giallorossa ha vinto 11 volte su 34 negli incroci contro avversari spagnoli (5 pareggi e 18 ko). In trasferta ha espugnato stadi spagnoli solo 4 volte su 17 (4 pareggi e 10 sconfitte), perdendo le ultime tre esterne. L’unica precedente trasferta in Spagna in Europa League è stata una vittoria per 4-0 in casa del Villareal nell’andata dei sedicesimi 2016/17. C’e da segnale che la Roma non vince in trasferta nella fase a eliminazione diretta delle competizioni europee proprio dalla vittoria del 2016/17 in casa del Villareal.

COSI’ LA ROMA AGLI OTTAVI – La qualificazione ottenuta battendo il Gent è stata la terza consecutiva ai sedicesimi, ma agli ottavi per i giallorossi sono arrivate due eliminazioni su due: contro la Fiorentina nel 2014/15 e contro il Lione nel 2016/17. L’unico passaggio del turno agli ottavi nelle ultime sette occasioni nelle competizioni europee è stato nel 2017/18 in Champions League quando ha eliminato lo Shakhtar Donetsk.

COSA FA IL SIVIGLIA AGLI OTTAVI – Il Siviglia ha superato gli ottavi di Europa League tre volte su quattro. L’unica eliminazione è arrivata l’anno scorso con lo Slavia. Quando passano il turno gli andalusi vincono la Coppa come dimostrano le edizioni 2013/14, 2014/15 e 2015/16.

LA ROMA UN PO’ SPAGNOLA – La formazione di Paulo Fonseca ha in rosa, oltre al difensore argentino, Federico Fazio, che conosce benissimo la Liga avendo giocato 152 partite e segnato 12 gol col il Siviglia tra il 2007 e il 2016, ben tre calciatori spagnoli: Pau López, Gonzalo Villar e Carles Pérez. López ha indossato le maglia dei rivali cittadini del Siviglia, il Betis, nel 2018/19, mentre Nikola Kalinić nella scorsa stagione ha giocato con l’Atlético Madrid ed è attualmente in prestito dal club spagnolo.

UN PO’ DI SERIE A NEL SIVIGLIA – Quatto giocatori del Siviglia hanno invece giocato nel campionato italiano: Franco Vázquez col Palermo dal 2012 al 2016, Éver Banega con l’Inter nel 2016/17 quando segnò il suo primo gol nerazzurro proprio contro la Roma, mentre Lucas Ocampos ha giocato in prestito con le maglie di Genoa e Milan nel 2016/17. Suso invece è in prestito dal Milan nel quale è arrivato nel 2015.

SIVIGLIA INSEGUE VILLAREAL E SALISBURGO – La squadra allenata da Julen Lopetegui ha segnato 121 gol in Europa League: le mancano tre reti per eguagliare il record della competizione che attualmente detengono Villareal e Salisburgo. Il Siviglia ha vinto 38 partite, tante quanto il Villareal ma una in meno del Salisburgo che è prima in questa speciale classifica.

GSpin

Print Friendly, PDF & Email

1 commento

Comments are closed.