Foto Tedeschi

ROMA FONSECA FRIEDKIN – La Roma non vive un momento facile. Con il 2-2 arrivato contro il Sassuolo l’obiettivo quarto posto sembra definitivamente sfumato e tra giocatori e allenatore è salita la tensione.

Leggi anche:
Roma, nervi tesi a Trigoria: Ajax ultima spiaggia per Fonseca

Fonseca addio: a fine stagione lascerà la capitale. La sua Roma delude sotto molti aspetti

La prossima sfida di Europa League dirà molto sugli obiettivi della Roma, ma non sul futuro di Fonseca, che sembra essere già scritto. Come scrive Ferretti su La Repubblica, a fine stagione il tecnico portoghese farà le valigie. Come sempre la famiglia Friedkin lavora lontano dai riflettori e in silenzio, ma le sue intenzioni sembrano piuttosto chiare. Il divorzio in estate è ormai certezza, poichè il quarto posto ora sembra solo una chimera e in fin dei conti il tecnico portoghese non è stato scelto dalla nuova proprietà. In questa stagione alla Roma sono spesso mancati dei veri leader. Si è dimostrata più volte fragile, anche dal punto di vista tattico, e priva di carattere e cattiveria agonistica. Gran parte della responsabilità va sicuramente a Fonseca, ma anche la squadra ha le sue colpe.

Print Friendly, PDF & Email

5 Commenti

  1. il problemi, secondo me, sono diversi .. 1) la preparazione atletica .. quando i giocatori erano in forma, trascinati da Veretout e da Mhkitaryian, la squadra ha giocato abbastanza bene ed e’ almeno riuscita a vincere con le piccole .. con le grandi niente da fare .. figuracce con tutte le squadre che oggi ci stanno sopra .. incredibile come in tante partite, tra le quali il derby, i giocatori avversari arrivavano sempre primi sul pallone .. sempre .. 2) non difficolta’ ma impossibilita’ di Fonseca di capire come si gioca in Italia .. 3) mancata la difesa in pieno .. 4) il centrocampo a due e’ una disgrazia 5) il portiere si e’ rivelato spesso inesistente .. in poche partite ci ha salvato dalla goleada degli avversari o da sconfitte con le piccole ma in generale e’ un portiere da serie dilettanti .. 6) le continue liti tra allenatore e giocatori ha minato la serenita’ e l’ umore della squadra .. 7) Fonseca non e’ stato quasi mai in grado di intervenire durante un match andando a modificare le cose che non andavano bene .. 8) l’ insistenza di usare giocatori di un ruolo in altri ruoli e quella di far giocare i suoi pupilli che spesso valevano davvero ben poco in campo .. 9) la squadra era da sesto-settimo posto e lo diciamo in molti da inizio campionato .. nemmeno la fortuna ci ha mai dato una mano .. tantomeno gli arbitri .. solita serie di infortuni e sarebbe utile e doveroso cercare di capire con analisi approfondite del perche’ ne avvengono cosi’ tanti .. forma fisica carente ? allenamenti sbagliati ? campi non adatti ? insomma che la Societa’ intervenga … 10) mancanza adeguata di un sufficiente numero di Campioni in squadra o aspiranti Campioni .. non si vince ra’ mai niente con i Pau Lopez, Bruno Peres, Santon, Jesus, Fazio, Diawara’, Cristante, Carles Perez, il vecchio Pedro e l’ ultimo Dzeko ..

  2. Parole sante.
    Ma come ripeto da un anno questo lo si doveva cacciare dopo Siviglia Roma.
    Non lo si è fatto…..Hai perso un anno e rischi di non giocare neanche la prossima Europa League.

    • Il Milan per un anno non ha giocato le coppe.E’ stato un vantaggio per la società.Le coppe sono la tomba della Roma. Non è attrezzata per questi triplici impegni.

  3. Cosa succede dentro la nostra amata Roma è un mistero!!!
    Abbiamo prima cacciato e poi non abbiamo ripreso un DS come Petrachi che a parte (Pau Lopez cmq voluto fortemente da Fonseca) ha portato a Roma con quattro spicci a disposizione, giocatori come Villar, Ibanez, Mikitaryan, Smalling, Perez.
    E’ stato cacciato perchè , dopo l’ignobile Primo tempo di Sassuolo-Roma è sceso negli spogliatoi ad urlare di tirare fuori gli attributi……., e il buon Fonseca si è sentito scavalcato.
    Cmq il DS è responsabile di tutta l’area tecnica….e quindi anche l’allenatore risponde al DS.
    Petrachi ha sempre denunciato il fatto che ci si allenasse in modo troppo leggero, senza intensità…….a distanza di un anno scopriamo che era vero e che ora i giocatori fanno allenamenti supplementari per conto loro……. Ciò spiega come nel girone di andata abbiamo vinto sempre con le piccole, perchè la preparazione atletica, seppur insufficiente, veniva colmata dalla tecnica. Ora che la condizione fisica è scadente nealche con le piccole riusciamo a vincere.
    Quando incontriamo squadre che per intensità ci surclassano e come tecnica ci equivalgono…..veniamo massacrati: vedi Atalanta, Napoli, Lazio Inter Milan.
    Vorrei come allenatore un Sarri o un Allegri o Gasperini…..che portassero metodi di allenamento SERI.

Comments are closed.