romanews-roma-franco-baldini-conferenza
Foto Tedeschi

CALCIOMERCATO ROMA CESSIONI – La priorità è vendere. Il calciomercato della Roma, dopo gli acquisti a parametro zero di Mkhitaryan e Pedro (oltre all’operazione Smalling ancora in piedi), si focalizza sulle cessioni. Da Trigoria e Londra, quartier generale giallorosso dopo che Baldini è tornato ad avere pieni poteri sulle trattative, trapela questa necessità. Come riporta corrieredellosport.it infatti, l’imperativo è risolvere i problemi legati alla mancata qualificazione alla Champions della prossima stagione. In questo momento Fienga e Baldini sono concentrati quindi sulle cessioni di quei giocatori che non rientrano nei piani di Fonseca. Da Olsen a Florenzi, passando per Schick, Coric e Karsdorp. Tutti ‘esuberi’ che potrebbero permettere di fare cassa. Al pari di altri calciatori attualmente nella rosa giallorossa: Santon, Bruno Peres, Diawara, Cristante, Perotti, Kluivert e Pastore. L’input dato agli agenti è chiaro: sondare il terreno e trovare acquirenti. Discorso diverso per Under, per il quale Baldini vorrebbe ottenere il massimo. L’attaccante turco è richiesto dal Napoli che ha offerto alla Roma 25 milioni di euro (pagati a rate) più 6 di bonus:. La dirigenza prende tempo e spera in un possibile rilancio dell’Everton con la speranza di chiudere l’affare con una delle due squadre per una cifra vicina ai 35 milioni (il 20% della rivendita andrà all’Istanbul Basaksehir).

Print Friendly, PDF & Email

12 Commenti

  1. D’accordissimo sui “cedibili”, cui aggiungerei de corsa gli inguardabili Zappacosta e Spinazzola. Uno tra Under e Klujvert via senza rimorsi. Avendo inspiegabilmente qualche (secondo me) timida richiesta, al prezzo sempre inspiegabile di qualche decina di milioni, anche il “sette” Lollo tanto incensato dalla stampa potrebbe andare altrove a soffiarsi il ciuffo. Teniamo il fido Mirante, il migliorabile Mancini, pitbull Veretout, il nano ottomano che la giocata ce l’ha nel DNA, e ovviamente Zaniolo il biondo. Darei una chance a Carles Perez e, per tigna, ce riproverei con Shick. Con il ricavato delle auspicabili partenze, un’occhio alla B. Giovani motivati ce ne stanno, qualche nome ? Benedetti, un treno, e Diaw, una biscia, nel Cittadella, dove anche Panico merita attenzione. A Pisa, Gori in porta e Lisi a spingere sono da circoletto rosso. E tanti altri, giù e su per l’Itaglia. Movemose, finchè c’avemo tempo.

    • Finalmente qualcuno che come me esorta di fare acquisti in B. Inoltre proverei 3-4 PRIMAVERA. fonseca e pallotta go home.

  2. Bha se vendi pure under e diawara che cmq non saranno fuoriclasse ma sono buoni giocatori come li sostituisci? Certe scelte sono assurde

  3. Necessità di vendere, visto che nessuno se la compra la nostra Roma, ma vendere Under che pure qualche tiro in porta lo fa e con il 20% da dare alla sua squadra d’origine non mi sembra un affarone. Anche ShiK non dovrebbe essere svenduto: non ci sta che gioca a Genova e in Germania e no nella Roma! Forse va motivato e messo in una posizione a lui congeniale per dare il meglio. Certo serve un tecnico in grado di farlo, mentre Fonseca mi sembra titolato a bocciare senza appello, pure chi di cui prima si invaghisce.

    • Quasi completamente d’accordo con doktor, ma secondo me il GRANDE problema della Roma è la società ed il peso che si dà all’ambiente. Con molta sofferenza devo ammettere che lo stile Juve nella gestione della società è da prendere ad esempio. Serietà, impegno, zero polemiche sono la base per una società solida e con un futuro. Ultimo pilastro importante è il direttore tecnico che deve scegliere i giocatori con carattere oltre che con i piedi buoni, Pellegrini è l’ultimo esempio…..la Roma non può puntare su di lui come leader

  4. Vendete tutti sti mezzi giocatori e per favore Liberate la AS ROMA…!!! Questo deve essere un atto d’amore verso i veri tifosi. Pallotta se ami questa città e questa squadra…VENDI!!! Chi ama questi immortali colori e questa città non può vivere ingiustamente confinato nel limbo delle bugie, e dei falsi progetti. Meritiamo il rispetto dell’amore, perché viviamo di immenso amore per la storia di questo club!!

  5. Ho 40 anni e oltre a ricordare un tifo una tifoseria che ora nn c è più sennò determinate cose nell asRoma1927 nn sarebbero successe, Ricordo che in passato il mercato si faceva dopo che una società sceglieva l allenatore! Xche comprare giocatori a vanvera nn sapendo nemmeno chi sia il prossimo allenatore è cosa che succede solo nella Roma pallottiana! Si acquistano giocatori x far numero e stop servono 25-28 giocatori x formare una rosa e loro fanno, senza vedere se serva un portiere un difensore un regista… lo prendono e comprano a vanvera x arrivare a creare una rosa! Nn mi stupisce che la Roma vada così … c era una volta l asRoma1927 e i suoi tifosi, ora nn ci sono più entrambi! Pallotta e pallottiani male di Roma

    • Ne sai la metà di quanto ne so io sulla ASRoma perché ho il doppio dei tuoi anni e quello che succedeva prima di te non lo puoi sapere.Perciò al posto tuo non sarei così categorico perché se c’è stata una ASRoma migliore,ce n’è stata anche una molto peggio di questa.Vi manca pazienza,speranza e saggezza.Tifo che non c’è più? Certo non può essere quello di certi striscioni che parlano di vergogna.A Roma c’è vergogna per altre cause.Semmai a causa della Roma ci può essere delusione,Ed è condivisibile.

  6. A Jerry nn sai manco la strada per arrivare allo stadio e su è stata bono! Ma che vuol dire che quindi se hai 60
    Anni hai più esperienza di tifo ?? Nn sai nu nn sai a che gruppo sono stato iscritto nn sai quante trasferte mi son fatto in Italia e in Europa nn si con chi come e quando per la Roma mi sono scontrato quindi dai la morale dalla a altri! Ma che me frega di Roma più deboli o peggiori! Il valuto questa stop fa schifo sotto ogni punto di vista e difendere o prendere difesa a una sto
    Scempio è più assurdo di pallotta stesso! Lascia perde jerry lascia sta! Pallotta vatteneeeeeeee

Comments are closed.