PARMA-ROMA NUMERI E CURIOSITA’ – Reduce dalla sconfitta in extremis sul campo del Borussia Monchengladbach che ha complicato la corsa verso la seconda fase dell’Europa League, la Roma ritrova al ‘Tardini’ il campionato che vede i giallorossi occupare la terza posizione in classifica. Andiamo ad analizzare i numeri e le curiosità della sfida.

DOVE ERAVAMO RIMASTI – L’ultimo confronto con il Parma della passata stagione regalò alla Roma la matematica certezza di giocare l’Europa League 2019-2020. La vittoria arrivò ma con non pochi affanni. Nel primo tempo arrivò il vantaggio siglato da Pellegrini. Il pareggio degli emiliani si materializzò con Gervinho. Allo scadere Perotti regalò i tre punti alla Roma. Quella contro i ducali fu anche l’ultima gara di Daniele De Rossi con la maglia della Roma, dopo 18 anni e 615 presenze.

ROMA BESTIA NERA DEI ROSSOBLU  – La Roma è la squadra che ha battuto più volte il Parma in Serie A: 31 successi giallorossi, a fronte dei nove gialloblù più 10 pareggi.  I capitolini, inoltre, hanno vinto otto delle ultime 10 trasferte di Serie A contro i gialloblu, incluse le tre più recenti (un pareggio e una sconfitta); tre successi in più rispetto alle precedenti 15.

PARMA DELLE MERAVIGLIE – Fonseca e i suoi avranno però di fronte una squadra in gran forma: 16 gol nelle prime 11 giornate di campionato per il Parma, che in Serie A non fa meglio dalla stagione 2003/04, quando segnò 19 reti. I ragazzi di D’Aversa  hanno vinto tre delle ultime quattro partite casalinghe in campionato, tanti successi quanti nelle precedenti 17 gare interne.

ROMA IN TRASFERTA COME UN TRENO – La Roma è imbattuta nelle ultime nove trasferte di campionato , in cui ha mantenuto la porta inviolata cinque volte : fuori casa non ha una striscia di imbattibilità così lunga da agosto 2018 quando si fermò a quota 12. I giallorossi, inoltre, hanno perso complessivamente solo una delle prime 11 partite di questo campionato: solo due volte in Serie A hanno fatto meglio allo stesso punto della stagione: nel 2013/14 e nel 2003/04 (zero).

MENO IN SVANTAGGIO DI TUTTI  – Quella di Fonseca  è la formazione che è  stata meno minuti in svantaggio, 25 giri di lancetta,  in questo campionato.  Al Tardini trova l’11 che ha passato più minuti sotto nel punteggio,  388: peggio ha fatto solo la Sampdoria con 511 minuti trascorsi in svantaggio.

PRIMO QUARTO D’ORA IMMACOLATO – La Roma è una delle quattro squadre di questo campionato a non aver ancora subito gol nei primi 15 minuti di gioco e una delle migliori due difese, insieme al Cagliari, per quanto riguarda i primi tempi con soli tre gol subiti.

ROMA VITTIMA PREFERITA DI KUCKA – Il centrocampista del Parma Juraj Kucka ha segnato tre volte alla squadra giallorossa in Serie A, è la sua vittima preferita nel massimo campionato. I suoi gol però non hanno sempre fruttato punti considerato che contro i giallorossi ha perso cinque delle otto partite disputate.

PEROTTI VEDE SOLO PARMA – Il primo e l’ultimo gol in Serie A di Diego Perotti sono arrivati proprio contro il Parma: nell’ottobre 2014 con la maglia del Genoa e nel maggio 2019 con la Roma.

Giulia Spiniello

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

Comments are closed.