ROMA ALLEGRI CIFRE – Il futuro di Paulo Fonseca alla Roma è in dubbio e Massimiliano Allegri si avvicina. Da qualche giorno ormai si parla del possibile arrivo dell’ex tecnico della Juventus sulla panchina giallorossa, che potrebbe essere agevolato dall’inaspettata permanenza di Dzeko, giocatore che stima molto. Secondo quanto riportato da La Stampa, durante alcuni contatti più o meno indiretti con l’allenatore sarebbero state discusse anche le cifre necessarie per un suo eventuale ingaggio. Si tratterebbe di 7,5 milioni di euro, compenso indispensabile per convincerlo e farlo tornare al più presto al lavoro. Nel frattempo la Roma si prepara alla delicata sfida di domenica contro i bianconeri, che potrebbe dire già molto sul futuro del suo attuale tecnico.

Print Friendly, PDF & Email

19 Commenti

  1. Facciamo che i contatti diventino diretti, un mister come Allegri ci serve come il pane, per quanto riguarda Fonseca potrebbe fargli da secondo.

  2. Era ora che si mettesse mani nel carrozzone Roma ,tutti via cambiare tutte le persone che remano contro .I nuovi proprietari anno capito finalmente che in questa societa’PALLOTIANA non andava nulla 👌👍👍

  3. Buongiorno, io non ci credo minimamente, ma come vogliono abbassare il monte ingaggi e poi prendono Allegri a 7,5 milioni?
    Per me è una bufala

    • al 100%. Hanno basato tutto su una battuta vaga fatta a ballando… bha, se interessava i contatti sarebbero stati diretti e sarebbero avvenuti alcune settimane fa! (o era troppo preso a allenarsi nel ballo?)

  4. 15 lordi all’anno direi che è troppo per un allenatore da Roma, anche per uno come Allegri. Forse si puo’ trovare un accordo a 5 con bonus dipendenti dai risultati

  5. Ne sarei contento ma credo siano bufale purtroppo. Non sono solo i 7.5 milioni a lui, ma tutti quelli per il suo staff, e sopratutto tutti quelli per comprare giocatori cruciali in attacco, centrocampo, difesa (portiere incluso). Ora basta sogni e facciamo un passo alla volta che è meglio…

  6. Abbassare il monte ingaggi lo fai comunque vendendo gli esuberi a iosa che abbiamo, i soldi li recuperi. Il progetto di abbassare le spese possono anche diluirlo, il vero fatto è che Allegri non verrà mai a Roma, il succo della non notizia è tutto qua. Non si è mai visto un allenatore sulla cresta dell’onda e giovane che fa un salto in basso del genere, dalla Juve alla Roma, a meno che non gli diano garanzie di acquisti come ha fatto l’Inter per Conte, ergo non accadrà mai coi nostri proprietari ragosei e dai progetti nel lungo periodo

  7. Dici bene esuberi a iosa ma se gli esuberi non se ne vonnò anná o gente che non riesco neanche a piazzare perche non li vuole nessuno (i due portieri per intenderci) ergo tagli poco. Per il resto pienamente daccordo.

  8. CAP ……Allegri o Conte significherebbe che il progetto e´ambizioso..ossia Conte rifiuto´la Roma perche´sapeva che sarebbe rimasto con 4 stracci di giocatori mentre nell´Inter ha preteso giocatori di livello…cosi sarebbe con Allegri…e non gli aziendalisti Di francesco Ranieri o Zorro…abituati con latrine che camminano ma ne fanno di necessita´virtu´

    • Eppure una delle accuse che muovevano ad Allegri era proprio quella di essere aziendalista…

      A me non fa impazzire umanamente ma di sicuro sarebbe un nome di prestigio che porterebbe in dote credibilità per i giocatori, cosa non da poco.
      Inoltre avrebbe il grosso vantaggio di ridurre parecchio gli alibi per una discreta massa di “tifosoni” che a quel punto sarebbero costretti a cambiare obiettivo per le loro lagnanze croniche.

Comments are closed.