Stemma-logo-roma.jpg

ROMA FRIEDKIN – Il Gruppo Friedkin ha pubblicato un comunicato sull’acquisizione della Roma. Nel testo si legge la conferma che il closing avverrà il 17 agosto e che, su richiesta della Consob, l’Opa sarà promossa sull’intero capitale della società a 0,1165 euro per azione, secondo quanto riporta Il Tempo. Di seguito il testo integrale:

Il comunicato del Gruppo Friedkin

“Su richiesta della Consob, Friedkin Group Inc. (“TFG) conferma che, come già indicato nel comunicato stampa del 7 agosto u.s., il corrispettivo pattuito per l’acquistizione dell’86,6% della AS Roma S.p.A. (la “Società”) è pari a complessivi Euro 63.414.047, corrispondenti a un prezzo unitario di 0,1165 Euro per azione. Pertanto, una volta perfezionato il contratto di acquisto – il cui closing è previsto per il 17 agosto p.v. – sarà promossa ai sensi degli artt. 102 e 106, comma 1, del TUF un’offerta pubblica di acquisto sull’intero capitale della Società al prezzo per azione di Euro 0,1165. Maggiori dettagli sull’offerta pubblica di acquisto saranno forniti nella comunicazione dell’offerente che verrà pubblicata dopo il closing”.

Print Friendly, PDF & Email

9 Commenti

  1. Chiaro adesso ..? .. i piccoli azionisti che avevano il titolo a 0,4 .. a 0,5 .. hanno perso e perderanno una percentuale enorme .. chi vorra’ mediare dovra’ fare strategie ed operazioni furbissime .. PERO’ .. se tutti rifiutassero , dico e ripeto .. TUTTI .. di fare un’ OPA a 0,1165 allora Friedkin sarebbe obbligato ad aumentare il prezzo .. con una operazione concertata, ma servira’ un Maestro d’ Orchestra, si puo’ tornare a livelli “umani” del valore del titolo ossia intorno a 0,50 .. io ho venduto tutte le mie azioni e con questi chiari di luna non ho nessunissima intenzione di mettere i miei risparmi in bocca ad un Tirannosaurus Rex ..

    • E perchè sarebbe obbligato ad aumentare il prezzo?
      L’opa è obbligatoria per legge in questo caso, Friedkin è costretto a farla ma non ha nessun interesse in realtà perchè già detiene la maggioranza.
      Anche rastrellasse 0 azioni non gli cambierebbe niente e non avrebbe nessun senso lanciare un’altra opa con offerta più alta.

  2. Questo Friedkin mi sa che ha le pa**e, sicuramente più di Pallotta.
    Speriamo non tratti la nostra beneamata come un supermercato o un’azienda qualsiasi.

  3. Comunque l’86,6% della AS Roma è stata valutata 63 milioni e rotti da Friedkin.
    Avoglia a dire che Pallotta ha preso la Roma e ne ha decuplicato il valore…
    Oggi la capitalizzazione sul mercato della Roma è inferiore che nel 2011.
    Quello per cui Friedkin ha sborsato tantissimo sono i buffi spaventosi che ha lasciato Pallotta.

  4. Gli investimenti in borsa sono “a rischio” per questo motivo, se la Roma avesse vinto scudetto e CL chi ha acquistato azioni avrebbe guadagnato……formellesi a parte, informatevi sull’OPA Intesa Sanpaolo UBI Banca per comprendere come funziona il “capitale volatile” tipico della borsa!
    Oppure serve una scusa per cominciare ad attaccare la nuova proprietà prima che arrivi?

  5. Io credo che la Consob dovrebbe intervenire per difendere noi piccoli azionisti che illusoriamente abbiamo creduto in questa nuova società investendo alcuni migliaia di euro nel mio caso 8000 circa ed ora mi ritrovo carta straccia, ma io avevo diverse letture dell’OPA che doveva essere in prezzo medio di un anno, ora la AS Roma ha fatto questo comunicato la la Consob non dovrebbe rispondere se i termini sono giusti.

Comments are closed.