Foto Tedeschi

ROMA CLUJ CRONACA – Dopo la vittoria con la Fiorentina, la Roma scende in campo alle 18:55 contro il Cluj per la terza giornata del Girone A di Europa League. I romeni e i giallorossi prima del match erano entrambi a 4 punti in classifica. La partita comincia subito in discesa visto che dopo 57 secondi Mkhitaryan mette il suo nome nel tabellino dei marcatori su assist di Spinazzola. Il primo tempo è un assedio giallorosso, e infatti si chiude con il parziale di 3-0 grazie ai primi gol con la maglia giallorossa di Ibanez e Borja Mayoral. Nella ripresa Fonseca fa entrare Juan Jesus, Pellegrini e Pedro, poi Smalling e in fine Milanese, al suo esordio europeo e in prima squadra. Borja Mayoral prende coraggio dopo il primo gol e segna anche la doppietta all’84’. I neo entrati chiudono quindi i giochi: Milanese innesca Pedro che mette in rete la manita. La Roma si prende il primo posto nel girone e porta a casa il terzo clean sheet consecutivo.

Roma-Cluj, il tabellino

ROMA (3-4-2-1): 13 Pau Lopez; 20 Fazio, 3 Ibanez (61′ Smalling), 24 Kumbulla; 33 Peres, 17 Veretout (46′ Veretout), 4 Cristante 73′ Milanese), 37 Spinazzola (46′ Jesus) ; 14 Villar, 31 Mkhitaryan (46′ Pellegrini); 21 Borja Mayoral.
A disp.: 83 Mirante, 63 Boer, 65 Tripi, 2 Karsdorp, 59 Zalewski, 9 Dzeko.

INDISPONIBILI: Pastore (infortunio all’anca sinistra), Zaniolo (rottura legamento crociato ginocchio sinistro), Diawara (positivo al Covid), Calafiori (positivo al Covid), Santon (infortunio al flessore della coscia sinistra)
SQUALIFICATI: Mancini.
DIFFIDATI: –

CLUJ (4-2-3-1): 34 Balgradean; 16 Susic (78′ Latovlevici), 4 Manea, 13 Ciobotariu, 45 Camora; 28 Hoban, 8 Djokovic; 99 Rondon (90′ Joca), 94 Itu (46′ Pereira), 10 Deac (46′ Paun); 22 Debeljuh (67′ Carnat).
A disp.: 5 Soares, 6 Aurélio, 9 Omrani, 12 Sandomierski, 18 Costache, 29 Murariu, 74 Rus.
All.: Dan Petrescu

INDISPONIBILI: 55 Vinicius (infortunio), 92 Cestor (lacerazione parziale del tendine di Achille), 3 Burca (Coronavirus), 27 Chipciu (Coronavirus), 77 Vojtus (Coronavirus).
DIFFIDATI:-.
SQUALIFICATI:-.

ARBITRO: Matej Jug (SLO)
ASSISTENTI: Matej Žunič (SLO), Manuel Vidali (SLO)
IV: David Smajc (SLO)

Ammoniti: 61′ Hoban (C), 80′ Carnat (C)
Espulsi: –
Marcatori: 1′ Mkhitaryan (R), 24′ Ibanez (R), 34′, 84′ Mayoral (R), 89′ Pedro (R)

Note: 3 minuti di recupero nel secondo tempo.

La cronaca

90′ – Sono 3 i minuti di recupero.

89′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOL DELLA ROMA! Pedro firma la manita, il passaggio è di Milanese.

84 – GOOOOOOOOOOOOOOOOOL DELLA ROMA! Doppietta di Borja Mayoral: Bruno Peres la mette al centro ma il pallone viene deviato da un difensore: rimane però in area, sul quale ci si avventa lo spagnolo che di potenza la mette all’angolino basso.

83′ – Manea va direttamente in porta su calcio di punizione: il pallone è debole e finisce senza problemi tra le braccia di Pau Lopez.

80′ – Fallo di Carnat su Bruno Peres che stava dando spettacolo sulla fascia. Calcio di punizione per i padroni di casa e ammonizione per l’avversario.

78′ – Susic lascia il posto a Latovlevici.

77′ – Prova subito la gioia personale Milanese che si inserisce in area e viene premiato da un compagno. Il tiro però viene deviato e parato quindi dal portiere.

73′ – Esordio per Milanese: il giovane della Primavera giallorossa prende il posto di Cristante.

73′ – Grande rischio per la Roma. Azione d’attacco degli avversari: Carnat va al tiro a pochi passi dalla porta, Pau Lopez prova a smanacciare ma il pallone rimane sulla linea di porta, provvidenziale Fazio che spazza.

67′ – Cambio per il Cluj: Debeljuh lascia il posto a Carnat.

65′ – Pedro trova un bellissimo spazio in area per Villar, che a sua volta la mette al centro nella mischia sui piedi di Pellegrini che va al tiro a botta sicura. Nella traiettoria devia di nuovo Pedro che per un pelo non sfiora il gol.

61′ – Quarto cambio per la Roma: esce Ibanez, autore del secondo gol, al suo posto entra Smalling.

58′ – Pellegrini trova Pedro in area di rigore, lo spagnolo prova il tiro di prima intenzione. Si alza però la bandierina, era in fuorigioco.

46′ – Inizia il secondo tempo: doppio cambio per il Cluj: Paun prende il posto di Deac e Itu lascia il campo per Pereira. Per la Roma Pellegrini prende il posto di Mkhitaryan, Pedro e Juan Jesus per Veretout e Spinazzola.

Primo tempo

45′ – Nessun minuto di recupero: finisce qui il primo tempo.

44′ – Deac prova il tiro dal vertice sinistro dell’area di rigore: la sfera finisce fuori con Pau Lopez che si assicura di evitare il pericolo.

38′ – Calcio d’angolo per la Roma dal vertice di destra. A battere va ancora Veretout, che la mette sulla testa di Ibanez. Stavolta il brasiliano non riesce a replicare la rete di prima e la manda di qualche metro fuori dallo specchio della porta.

34′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL!!!!! Si sblocca Borja Mayoral! Bruno Peres con un dribbling supera gli avversari e cambia lato del campo per Mkhitaryan che di prima intenzione la lascia a Veretout che prova il tiro. Il portiere devia il pallone che finisce sulla testa nuovamente di Bruno Peres che è bravo a fare sponda per lo spagnolo.

24′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! Ancora di testa, ancora la Roma. Ibanez salta più in alto di Djokovic e la mette alle spalle del portiere, che tocca il pallone ma non riesce a deviare. Primo gol per il brasiliano.

23′ . Villar con ingenuità perde palla al limite dell’area di rigore. Va quindi al tiro Rondon ma la porta viene letteralmente salvata da Pau Lopez con una grande parata.

20′ – Cristante perde palla in uscita, Itu quindi corre verso l’area di rigore ma lo stesso centrocampista riesce a rimediare al pasticcio e leva la sfera dai piedi dell’avversario non senza qualche protesta dal club romeno.

17′ – Stavolta va Veretout a battere il calcio di punizione. La conclusione però viene deviata dalla barriera avversaria in calcio d’angolo.

16′ – Villar dà dimostrazione della sua tecnica e si libera di alcuni avversari mentre cerca di entrare in area. Viene messo giù con un fallo, è punizione.

9′ – Il tiro del numero 4 giallorosso si infrange sulla barriera, quindi ci prova Veretout per una seconda possibilità ma il pallone finisce fuori.

8′ – Bella giocata di Jordan Veretout che prova a entrare palla al piede in area: Itu lo ferma al limite con un fallo. Batterà il calcio di punizione Cristante.

6′ – Djokovic prova il tiro dalla distanza rasoterra: Pau Lopez sfiora con le dita e manda in calcio d’angolo.

1′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOL!!!!!! Mkhitaryan di testa colpisce in rete su cross di Spinazzola. La partita comincia in discesa.

1′ – Inizia la partita: la Roma batte il calcio d’inizio.

Pre partita

Ore 17:28 – Angelo Mangiante, giornalista di Sky Sport, rende ufficiale gli undici titolari della Roma.

I precedenti

Ci sono quattro precedenti tra Roma e Cluj: nella Champions League 2008/2009, i giallorossi caddero in casa per 2-1 e vinsero la gara di ritorno in Romania per 3-1, mentre nell’edizione 2010/2011 presero i tre punti all’Olimpico vincendo 2-1 e pareggiarono in trasferta per 1-1. Paulo Fonseca non ha mai incontrato squadre rumene, mentre Dan Petrescu se l’è vista contro squadre italiane solamente negli incroci con la Lazio della scorsa stagione con il bilancio di una vittoria e una sconfitta. Da giocatore, Petrescu ha incontrato 5 volte la Roma, battendola una sola volta a fronte di due pareggi e due sconfitte.

Print Friendly, PDF & Email

21 Commenti

  1. Seguiremo la Roma come sempre anche se da “poltronari” , però la società del silenzio totale dovrebbe anche dare a noi tifosi una qualche speranza che la serata davanti alla tv possa servire a qualcosa. Nessun accenno alla Coppa Uefa che a quanto sembra serve solo per mettere in vetrina future cessioni. Siamo stufi di questa “programmazione” sterile.

  2. Attenzione che se la Roma finalmente capisce che, molto spesso, basta semplicemente giocare con attenzione, come oggi…ci leviamo qualche soddisfazione quest’anno.
    E’ una questione di testa, di concentrazione, convinzione.
    Ma come cifra tecnica media, la squadra e’ in realta’ e’ alta, tra le migliori in serie A, altro che chiacchiere di vari burini laziali sui media e qui dentro…

  3. Credo che noi Romanisti stasera ci stiamo godendo questa bella vittoria meritata che dà morale ad una squadra che sta crescendo.Il mister è stato coraggioso ci ha messo la faccia e in questo momento le cose stanno andando bene.Vedo un gruppo unito e oggi i cosiddetti rincalzi si sono dati da fare.Fa ben sperare.Forza Roma daje

  4. Vittoria netta e meritata giocata da squadra si sono dati da fare tutti.Contento per la doppietta di Majoral sicuramente gli avrà dato un iniezione di fiducia.Fonseca con i suoi pregi e difetti ha avuto il coraggio di far giocare tutti quest’anno.Bene anche il ragazzo di 18 anni centrocampista sembra un bel profilo anche nelle dichiarazioni rilasciate nel post partita.Si inizia a vedere un gruppo unito che sta crescendo tutto ciò fa ben sperare in qualcosa di bello.Forza Roma daje

Comments are closed.