romanews-roma-paulo-fonseca-conferenza-stampa-europa-league
Foto Tedeschi

ROMA CAGLIARI FONSECA CONFERENZA – La Roma si prepara all’ultima gara del 2020. Domani alle 20.45 allo Stadio Olimpico arriva il Cagliari guidato dall’ex Di Francesco. I giallorossi sperano in tale occasione di chiudere l’anno in bellezza e dimenticare così la sconfitta di Bergamo. Alle 13.30 il tecnico Paulo Fonseca ha parlato nella conferenza stampa di vigilia per presentare il match.

La conferenza stampa

Sky Sport: come si riparte per ripetere i buoni 45 minuti di Bergamo? Cambierà qualcosa?
“Sì, farò qualche cambio per domani. Abbiamo tante partite, adesso farò qualche cambio nella squadra per poter vincere questa partita che è importante per noi”.

Punterà su forze fresche. Kumbulla, Calafiori e Villar?
“Vediamo domani, ma qualcuno di questi giocheranno domani”

Pedro ha qualche problema fisico? Domani giocherà?
“Pedro non ha nessun problema fisico, domani giocherà”.

Smalling sembrava più a suo agio a 4: sta pensando di spostarlo?
“E’ normale che Chris non sia nella forma migliore, è tornato adesso e ha giocato due partite ma sta migliorando. Questa cosa della difesa a 3 non è vera, in tante partite ha giocato sempre bene”.

Qualcuno ha parlato di malumore della società dopo la sconfitta di Bergamo. Ha parlato con la società dopo Bergamo?
“Qui quando non vinciamo siamo tutti di malumore. Siamo tutti insieme e lavoriamo tutti insieme per vincere domani la partita”.

13 dei 21 gol sono arrivati nei secondi tempi. A cosa è dovuto?
“Dobbiamo fare una valutazione partita per partita. Questi numeri se pensiamo alla partita con Napoli e Atalanta sono veri, ma stiamo lavorando per migliorare la performance difensiva in tutti i momenti della partita”.

Non convincono i portieri: la mancanza di un titolare fisso ha tolto certezze ad entrambi?
“Devo dire una cosa: qui quando sbagliamo, sbagliamo tutti. Soprattutto io. Io ho fiducia nei nostri portieri”.

Che reazione ha visto nella squadra dopo aver parlato di secondo tempo da bambini?
“Una buona reazione, loro hanno capito quello che io ho detto”.

Recentemente in Europa League si è detto orgoglioso di tutta la rosa. Poi in campionato fatica a fare cambi prima dei 70 minuti. Perchè?
“Non è vero. Io faccio i cambi quando credo sia giusto e in funzione della partita”.

Siete riusciti a capire che cosa ha portato questo cambio di atteggiamento contro l’Atalanta?
“Si, abbiamo capito che cosa non possiamo fare”.

Sul gol subito da Gosens contro l’Atalanta, vediamo l’errore di Karsdorp. Già fatto due anni fa. C’è qualcosa che non va a livello di fase difensiva collettiva o è un problema del giocatore?
“Voi guardate solo l’ultimo momento, ma io ho guardato di più. Non è stato un problema individuale, ma collettivo. Non c’è pressione su chi fa il cross, nonostante avevamo visto facessero molto questo. La squadra si è abbassata molto. Io non vedo le cose in questo modo, io vedo tutto. Non possiamo attribuire solo a un giocatore questo”.

Spinazzola come sta?
“Non sta bene non giocherà domani”.

La Roma ha già affrontato il Cagliari a settembre in amichevole. Che partita si aspetta?
“Sono partite diverse, era un’amichevole. Mi aspetto una partita difficile, come tutte, ma vogliamo vincere. Il Cagliari è una buona squadra, vuole tenere la palla, è brava in contropiede. Ma noi vogliamo vincere e giocare bene”.

Print Friendly, PDF & Email

3 Commenti

  1. L’anno prossimo squadra nuova ed allenatore nuovo, possibilmente non una settima scelta come sor Fonseca. Rimane da capire se i Friedkin vogliono iniziare la ricostruzione già a gennaio oppure aspetteranno fino a giugno. In ogni caso ci si aspetta maggiore comunicazione dalla proprietà sulle reali intenzioni e programmi. I discorsi da sbadiglio di Fonseca cominciano a stufare.

Comments are closed.