romanews-roma-borussia-dzeko.jpg
Foto Getty

ROMA BORUSSIA MÖNCHENGLADBACH EUROPA LEAGUE – Nella gara d’andata dell’Olimpico, la Roma di Fonseca aveva subito il pareggio in rimonta del Borussia Mönchengladbach nei minuti di recupero per un rigore inesistente. Nella partita di ritorno al Borussia Park incappa nella prima sconfitta in Europa League, subendo il 2-1 di nuovo negli ultimi secondi.

Roma meno incisiva

Nel primo tempo la Roma mostra meno grinta del solito, l’unica chance concreta arriva da Pastore, con una bella percussione che culmina con una parata di Sommer. I tedeschi invece trovano il vantaggio con un’iniziativa di Thuram che finisce in rete per una sfortunata deviazione di Fazio. Come riporta Il Messaggero, però, l’azione era viziata da irregolarità. L’arbitro Manzano non si è infatti reso conto che, prima del cross di Thuram, la palla era uscita in fallo laterale. Nella ripresa la Roma è più propositiva, con le iniziative di Kluivert, Pastore e Zaniolo. I giallorossi trovano il pari con lo stesso Fazio, che sfrutta una bella punizione di Kolarov. La beffa, però, si fa doppia, perché proprio negli ultimi attimi del recupero arriva il gol vittoria siglato da Thuram. La Roma scivola così al terzo posto nel girone e si vede costretta a vincere le successive due gare.

Print Friendly, PDF & Email

1 commento

  1. CHI TROPPO SBAGLIA SOTTO PORTA E’ QUESTA LA FINE CHE FA’ . GECO HA FATTO SALIRE LA SQUADRA,
    HA PRESO TANTI PALLONI DI TESTA , MA ALLA FINE GOL ? KLUIVERT CORRE TANTO COME GERVIGNO PRIMO ANNO , SI DIMENTICAVA IL PALLONE, ZANIOLO TROPPO ACCENTRATO E QUINDI GLI SONO SUBITO ADDOSSO. PEROTTI E’ ENTRATO E ZERO ASSOLUTO , UNDER INDECIFRABILE . MA SCUSATE AS ROMA
    MA UN ATTACCANTE VERO ? NO ?

Comments are closed.