Foto Tedeschi

ROMA PELLEGRINI RINNOVO – Quest’anno più che mai si può parlare di Lorenzo Pellegrini come il punto di riferimento, per antonomasia, della Roma di Paulo Fonseca. Il centrocampista ex Sassuolo, inanellando prestazioni sempre all’altezza, dopo la vicenda Dzeko è diventato capitano della squadra. Campo a parte, la dirigenza giallorossa con il classe ’96 dovrà giocare una nuova partita: quella del rinnovo.

Incontro rimandato a fine stagione

Secondo quanto riportato da Il Messaggero, il general manager della Roma, Tiago Pinto nei giorni scorsi ha incontrato l’entourage di Pellegrini, per un summit conoscitivo fra le parti. La volontà di entrambe è quella di andare avanti insieme, ma di rimandare il discorso del rinnovo a fine stagione. La scadenza al 2022 vuole far accelerare il club e dà invece più forza al giocatore, che invece non ha fretta. Ora percepisce circa 2,5 milioni di euro, che sono destinati a crescere con il nuovo accordo. Ci sarebbe, poi la volontà di eliminare ogni tipo di clausola rescissoria dal contratto. Altro rinnovo su cui bisognerà limare i dettagli è quello di Karsdorp: attesa presto, per lui, una fumata bianca.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

2 Commenti

  1. Allora non è un giocatore da 3 milioni di euro,per me prende tanto anche adesso giocatore da 6.5 e ce ne sono molti migliori di lui .Certo non è solo lui che prende uno sproposito. Mi auguro il prossimo anno di scelte mirate e stipendi mirati al vero valore del giocatore non si può avere il 3 monte ingaggi in Italia e accontentarci del 4 posto .

  2. Io non investirei su Pellegrini ho già visto la sua copia in Aquilani…sicuramente C’è mercato su di lui ma secondo me squadra di seconda fascia…

Comments are closed.