ROMA SCALERA – La rivoluzione dei Friedkin è iniziata a Trigoria. In poche settimane gli americani hanno rivisto l’intero organigramma societario. Tanti uomini scelti da Pallotta hanno fatto le valigie, tanti altri professionisti sono arrivati, ma i cambiamenti non sono finiti.

Roma, ecco Scalera: da gennaio a Trigoria per occuparsi di relazioni esterne e stadio

Presto a Trigoria arriverà anche Stefano Scalera. Come riportato da Il Foglio, a partire da gennaio entrerà a far parte della dirigenza della Roma per occuparsi del nuovo stadio e delle relazioni con istituzioni e banche. Il vicecapo di gabinetto del MEF è da sempre un grandissimo tifoso del club della capitale e al Governo è in buona compagnia: lo stesso Gualtieri, ministro dell’economia, ma anche il premier Conte e Speranza, ministro della salute, nutrono da sempre una grande passione per i colori giallorossi. In un certo senso, quindi, il trasferimento a Trigoria non dovrebbe quindi rappresentare uno stravolgimento troppo grande. I Friedkin hanno deciso di affidarsi a lui su consiglio del banchiere Barnaba e dell’ad Fienga e dopo notti insonni e confronti con persone di fiducia, Scalera ha detto di sì.

Print Friendly, PDF & Email