romanews-roma-edin-dzeko-atalanta
Foto Getty

ROBERTO CARTA ROMANEWS WEB RADIO – Oggi, ai microfoni di Romanews Web Radio, è intervenuto Roberto Carta, giornalista di Cagliarinews24 e di Unione Sarda. Ha parlato del momento dei rossoblù e della prossima sfida di campionato conto la Roma. Ecco l’intervista:

Cagliari-Roma

Il momento non è positivo, la vittoria manca da quasi tre mesi. Fino alla partita con la Sampdoria aveva ambizioni superiori, è scivolata all’undicesimo posto in classifica. La partita col Verona doveva essere una gara fondamentale per riagganciare il treno europeo, con la Roma può essere un’altra sfida importante in chiave Europa League. Il Cagliari non arriva nel migliore dei modi, anche da un punto di vista fisico: ha avuto più giorni per recuperare ma si è fermato nella pausa anche Ceppitelli, che sembrava destinato a giocare con l’Hellas. La fascite plantare l’ha nuovamente fermato. Mancherà inoltre Nandez che salterà la partita con la Roma mentre doveva saltare quella col Verona.

Il calo del Cagliari

Credo sia un calo mentale più che fisico, quei minuti di recupero contro la Lazio hanno dato inizio al momento nero, il Cagliari fino al 91′ contro i biancocelesti era quarto in classifica a un punto di distanza. Lì è cambiata completamente la stagione anche per molti giocatori. E’ mancata fiducia. E’ stata ritrovata un po’ con l’1-1 all’Inter, una buona gara con il Parma e anche qui un altro gol preso nel recupero e poi un calo clamoroso contro Genoa e Cagliari. La squadra è andata in ritiro per la gara col Verona e poi non si è giocata. Ritiro anticipato anche in vista della partita con la Roma ma c’è stato un calo mentale importante di tutti i giocatori, che stavano giocando anche sopra i propri rendimenti delle scorse stagioni. Sono tornati a giocare come purtroppo stavano facendo nelle passate stagioni. Giocatori come Joao Pedro che non erano abituati a segnare così tanto stanno andando oltre i proprio limiti ma manca qualcosa da loro per rivedere il cagliari che aveva stupito la Serie A.

Le insidie che il Cagliari deve temere della Roma

Sicuramente bisogna stare attenti all’attacco della Roma, nonostante ci siano diversi infortuni importanti come quello di Zaniolo, manca anche Lorenzo Pellegrini, sono giocatori che possono cambiare la partita sulla trequarti. Il Cagliari concede troppe occasioni alle squadre avversarie e la Roma da questo punto di vista ne potrà approfittare. Ha un attaccante come Dzeko ed è lì che il Cagliari deve sicuramente migliorare. L’ultima partita senza subire gol è contro l’Atalanta, paradossale visto che sono il miglior attacco del campionato. C’è stato anche il ritorno di Cragno dall’infortunio che ha messo in panchina l’ex Olsen. Anche con lui in porta la situazione non è cambiata. Il problema quindi non era il portiere ma proprio la fase difensiva del Cagliari.

Claudia Belli
Daniele Matera

Print Friendly, PDF & Email
Claudia Belli
"Non c’è un altro posto del mondo dove l’uomo è più felice che in uno stadio di calcio". Datemi, poi, anche carta e penna per poterlo raccontare e allora sì che sarà tutto perfetto. Laureata in Mediazione Linguistica e Interculturale a La Sapienza, mi piace viaggiare per il mondo parlando più lingue possibili. Per il momento ne conosco 4: italiano, inglese, spagnolo e portoghese (anche la variante brasiliana), ma spero di poter ampliare il mio bagaglio linguistico il più presto possibile.