Leggeri: “Serve una vittoria che risollevi il morale della piazza, spero che Kluivert parta titolare”

40

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Max Leggeri a Centro Suono Sport: “Serve una vittoria convincente contro il Chievo per risollevare gli animi di un ambiente che manifesta da giorni una certa depressione sportiva. Mi auguro che Di Francesco schieri dall’inizio Justin Kluivert, uno dei pochi che ha dimostrato di essere in forma in questo preoccupante inizio di stagione e che ha la sfrontatezza calcistica che serve in questo momento delicato. Monchi a Barcellona o Manchester? Ce lo porto con la carriola…”

Fabio Petruzzi a Centro Suono Sport: “L’eventuale addio di Monchi non mi sconvolgerebbe: credo sia giusto che lo spagnolo abbia qualche tempo in più per esprimere in maniera compiuta il suo lavoro, ma finora ciò che ha fatto non mi per niente convinto”

Alessandro Austini a Tele Radio Stereo: “Nzonzi non è stato acquistato per fare l’intermedio di centrocampo, quello di Di Francesco sarebbe un adattamento che a me no convince. So che è stato provato come soluzione per il Chievo. Monchi è rientrato ieri a Roma, non parlerà alla squadra ma solamente individualmente con i giocatori, come è solito fare”. 

Furio Focolari a Radio Radio“Va bene il Chievo, ma la partita più importante è contro il Real Madrid tre giorni dopo. Sulla carta la Roma può vincere la partita contro il Chievo senza problemi, anche facendo il turnover”. 

Roberto Renga a Radio Radio“Guardando Roma e Chievo non ci sarebbe assolutamente partita. Il club clivense ha subito nove gol nelle prime tre partite: sembra già una squadra costruita per la Serie B. De Rossi e Nzonzi insieme? Non vedo il sostituto di uno dei due in caso di bisogno di sostituzione. Nainggolan vuole dimostrare di essere ancora un giocatore molto forte”. 

Roberto Pruzzo a Radio Radio“La partita della Roma contro il Chievo è di una semplicità clamorosa per i giallorossi. La squadra può permettersi anche di fare un po’ di turnover in vista della delicata partita di mercoledì contro il Real Madrid”. 

Riccardo ‘Galopeira’ Angelini a Tele Radio Stereo: “Quest’estate ero il primo a volere Nzonzi alla Roma, anche perché era ricercato oltre che da noi dalla Juventus. E’ un giocatore forte ma non può giocare in una formazione con De Rossi“.

Nando Orsi a Radio Radio: “La Roma vincerà ma deve anche convincere, anche la Juventus vincerà. Di Francesco deve scegliere l’assetto giusto per questa squadra e deve capire chi è il titolare e su chi punta, soprattutto per De Rossi e Nzonzi e la posizione di Pastore. De Rossi lì davanti alla difesa nel 4-3-3 è uno dei giocatori più bravi poi Nzonzi può fare l’intermedio”.

Guido D’Ubaldo a Radio Radio: “In queste due partite si alterneranno De Rossi e Nzonzi, forse l’italiano potrebbe essere titolare a Madrid. Credo che sarà difficile vederli insieme nel 4-3-3. Le esercitazioni tattiche per la partita con il Chievo cominceranno solo oggi quindi potremmo capire meglio. Nzonzi ha anche le caratteristiche da poter adattare come mezzala ma significherebbe che Pellegrini e Cristante non danno garanzie. Se Schick in questi giorni dovesse essere considerato positivamente potrebbe partire titolare al posto di Dzeko per farlo riposare in vista del Real, Manolas non ha problemi e sarà in campo regolarmente”.

Gianluca Lengua a Radio Radio: ”Di Francesco non ha ritrovato i giocatori rientrati dalle Nazionali in perfetta forma. Avrà poca scelta contro il Chievo, escluderà chi sta peggio. I dubbi più grandi sono a centrocampo. Il punto debole è l’aspetto psicologico, il punto forte può essere l’allenatore”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

40 Commenti

  1. Mai come in questo momento Di Francesco “DEVE” mettere in campo i giocatori meno peggio a livello psicofisico. Olsen mi sembra che non abbia la serenità giusta, ne ha di più Fuzato, credo non sia un azzardo mettere in campo l’esperienza in A di Mirante. Per il resto mi affiderei a quelli meno peggio a livello fisico in difesa, Kolarov e Fazio potrebbero essere tranquillamente rimpiazzati, almeno contro il Chievo da Marcano e Luca Pellegrini. A centrocampo credo che oggi De Rossi dia più tranquillità al posto di Nzonzì, a Daniele affiancherei Cristante ed uno tra i “ragazzini” Coric o Zaniolo. In attacco Dzeko con Under ed uno tra Perotti e Kluivert.

    • Ciao Pistone, concordo con quel che dici…purtroppo ricordo perfettamente però che anche lo scorso anno DiFra, come tanti altri allenatori, si è incaponito a far giocare sempre gli stessi per mesi, anche quando alcuni erano evidentemente bolliti. Probabilmente qualsiasi allenatore tende a creare un gruppo di “fedelissimi” o presunti tali, sacrificando però così le risorse che ha in panchina…se lo scorso anno i vari Gerson, Defrel (quando sano), Moreno ecc. non davano forse le giuste garanzie, quest’anno mi sembra che la panchina abbia dei nomi più facilmente “spendibili”, specie in partite di campionato contro squadre medio-piccole. E comunque, se l’alternativa è giocare con “senatori” scoppiati, forse far rifiatare Dzeko, Kolarov, Manolas & C. potrebbe essere una buona soluzione, tanto più che poi hai il Real. E’ anche vero che a questo punto della stagione fatico a credere che ci siano degli “scoppiati” o gente che ancora deve smaltire i carichi di lavoro di agosto, e penso più facilmente che il problema sia mentale (come sempre), e magari fai un gioco di melma con una squadretta, salvo poi tirare fuori una buona prestazione contro il Real che mentalmente ti dà altri stimoli. Comunque i 3 punti col Chievo sono vitali, quindi che si giochi bene o male, l’importante stavolta è portarla a casa. Forza Roma!

      • Ciao Marco, in realtà Di Francesco lo scorso anno specialmente fino a novembre ha sempre ruotato la rosa con 4 5 innesti nuovi a ogni partita e le cose andarono anche piuttosto bene. Speriamo che questa Roma alzi presto la testa e cominci a girare al meglio soprattutto per allentare tutta la pressione e l’aria negativa che si è creata intorno alla squadra dopo appena 3 partite

        • Ciao Romaebasta, è vero che all’inizio fece ruotare parecchi giocatori, ma, se non ricordo male io, da dopo l’eliminazione col Toro in coppa italia, e comunque per tutto il periodo nero che attraversammo da dicembre a marzo, mi sembra che i cambi furono legati solo a eventuali infortuni. Non che la formazione titolare non andasse bene, ma oggettivamente c’erano dei giocatori nettamente fuori forma (Kolarov e Dzeko lo scorso anno hanno giocato sempre, anche quando non erano proprio al top). Quest’anno credo che i cambi per far rifiatare qualcuno ci siano, magari non facendo 10 cambi tutti insieme come fece col Torino, ma innestando 2-3 giocatori per volta. Probabilmente quella mossa col Toro fu dettate da dinamiche di spogliatoio che non conosciamo (mi ricordò un po’ la mossa di Spalletti di usare Gerson contro la Juve) e magari serviva per dare un segnale chiaro a qualcuno, giocatore o DS che fosse…
          Ora speriamo che si ritrovino presto equilibri e concentrazione, e che si torni a rendere quanto è lecito aspettarsi

      • Hai ragione Marco, purtroppo in questo pecca di personalità e coraggio Di Francesco, a questo punto perchè aver preso giovani interessanti spendendo tanti soldi? Forse con i senatori fa fatica ad imporsi?
        Vedremo. Contro il Chievo non bisogna pensare al Real, oggi la vittoria contro il Chievo è più importante di qualsiasi prestazione contro il Real. Se non dovessimo vincere contro il Chievo assatanato per la Roma sarebbero problemi seri, oltre che per Di Francesco. FORZA ROMA

    • Ciao Pistone, sposo anche le virgole di cosa hai scritto, in virtù delle scelte che fa Di Francesco che non vuole far rimanere indietro nessuno quale migliore occasione può esserci per i giocatori di dimostrare il loro valore ?
      Oramai la politica aziendale sportiva e finanziaria della Roma è dettata dai bilanci economici e noi tifosi non possiamo fare altro che attendere che la situazione trovi un equilibrio, gli incassi al momento Non sono quelli desiderati per pagare ingaggi oltre i 5 milioni netti di €uro annui, quando arriveremo a fatturare vicino ai 500 milioni di €uro allora si ci potremmo permettere di trattenere Alissison. Salha. Marquinos. Lamela. ecc… ecc…
      Oggi la situazione è questa, tutti hanno ragione di lamentarsi e tutti hanno il sacrosanto diritto di vedere le cose con ottimismo, ma le chiacchiere stanno a zero e Monchi è costretto dalla proprietà a fare trading, così come a Di Francesco viene chiesto di valorizzare i giocatori.

      P. S. Dopo quello che ho appena scritto perdonate quello che scrivo di seguito, anche perché sto incazzato come la maggior parte di Voi che crediamo nella Roma più di ogni religione e per il quale nello stesso tempo Vi invito a riflettere.

      Vi rendete conto di quanti stipendi paga la Roma ?

      Escludendo la parte professionistica sportiva gli impiegati comuni sono oltre 200.
      200 famiglie….. che pensano tutti i mesi di portare a casa uno stipendio come molti di noi.
      Dico questo solo per il fatto che ho rispetto per ogni persona che svolge un lavoro.
      Oltre che dare maggior rispetto di chi non lo ha il lavoro e che deve sopportare e vedere gente che per tirare calci ad un pallone da tutti i giorni uno schiaffo alla povertà, oltre che a noi tifosi l’illusione di crederli eroi.
      Oggi lo spirito di appartenenza il rispetto non hanno più valore ecco perché molti di noi stanno incazzati sempre, almeno tra di noi cerchiamo di evitare di insultarci.
      Ciao a tutti.
      SEMPRE FORZA ROMA.

  2. Speriamo che Dzeko (poeretto, sempre in campo) non abbia mai nessun problema, quello sì che sarebbe un cataclisma senza pari!
    Trovarsi senza il suo pestatore di piedi ufficiale Schick comprato genialmente con i soldi di Salah è un trauma solo per Monchi, che se gioca così poco tra qualche anno dovrà rivenderlo al mercatino delle pulci (e parassiti) di Porta Portese.

    • Favori a procuratori ed intermediari? Sabatini era un maestro in questo alla Roma, molti flop bisogna prenderli per fare un favore nella speranza che nel giro poi tu ne riceva, scondo me naturalmente.

      • Ciao Pistone, non è proprio così, ma a volte per prenderne unoTOP devi fare il contratto anche ad uno che ti hanno messo come condizione.
        Quando abbiamo preso Manolas il mediatore era Mino Raiola, per prendere Manolas fu messa la condizione di ingaggiare Edmilson (parametro zero) che guarda caso con Raiola ha rinnovato anche il mandato della procura con lo stesso.
        In sostanza alla Roma non è mai ritornato questo favore, anzi Raiola ha tentato di ritrattare la vendita di Manolas fino a quando Sabatini é rimasto nella Roma, solo dopo l’arrivo di Monchi Raiola é stato meno prepotente di quanto si pensi, però in quel caso la Roma pago ben 4 commissioni per favorire l’ingresso di Manolas.

        1 la mediazione x Manolas + la mediazione del procuratore.

        2 il parametro zero di Edmilson

        3 la mediazione per Edmilson come procuratore.

        4 la percentuale sul contratto di Edmilson.

        Forse il favore se lo ha fatto non lo ha fatto alla Roma.

    • Ma chi ti dice che non si sia informato ?
      Chi ti/vi dice che proprio perchè negli ultimi anni ha giocato poco, Ds ed allenatore sapevano che avrebbe avuto bisogno di un pò più di tempo per arrivare in forma ??
      Sono passate 3 giornate: Olsen è una pippa. Pastore è finito.
      Guarda caso … quelli che nell’immaginario collettivo hanno sostituto Alisson e Nainggolan .. ma guarda un pò. A tutti è dispiaciuto perdere Alisson .. ma basta, è passato. Mandiamo via Olsen e prendiamo Areola, Donnarumma, Oblak ,,, ed al primo errore che facciamo, ripartiamo con Alisson ??
      Radja ? Radja uno di noi …. NO. Uno di noi non si ubriaca e non fa quel video .. in un periodo poi in cui la squadra non gira e stiamo perdendo punti. Perchè se sei uno di noi, ti rode il culo, come rodeva a noi.
      Quindi ciao ciao Radja .. con dispiacere perchè mi piaceva (prima del video) … ma ciao. Stop. Si volta pagina.
      Pastore è una pippa ? NO. Ha una storia e fa un goal con l’Atalanta che solo uno con una gran tecnica e con un’intelligenza calcistica superiore può PENSARE di fare. Gioca male ? SI. Sembra sempre sulle gambe .. ma chi ci dice che proprio perchè ha fatto tutta la preparazione, sia uno di quelli che ha le gambe pesanti ?? Visto che ha giocato poco ?
      Noooo … è una pippa. E’ finito. Dopo 3 partite.
      Allora sai che c’è ? Forza Chievo, forza Real .. speriamo che le perdiamo tutte. Così Di Francesco viene esonerato ed arriverà Prandelli. Speriamo, a quel punto, che le perda tutte. Così ci salviamo all’ultima giornata (ma magari anche no). Così andiamo a Trigoria a mettere a ferro e fuoco .. e gli americani se ne vanno. E poi ?
      E poi s’abbracciamo felici …. tanto che ce frega della Roma, no ?

    • Fumo negli occhi dei tifosi: uno pseudo top-player in decadenza a un prezzo accessibile alle casse della Roma, per imbonirsi gli allocchi in vista della preventivata, vergognosa, tripla cessione.

      • Solito giochetto della dirigenza..compro qualche mezzo campione ormai in letargo per vendere qualcuno che farà le fortune della prossima squadra, o comunque con ancora 2-3 anni a grandi livelli davanti. Orami lo schema è quello. Acquisto del nome eccellente, tifoso abboccone rinnova stadio e Sky e ultimo giorno vendita di 2-3 pezzi buoni. E se fai notare che sei stato preso in giro sei un laziale, un mezzo tifoso, stai sui trespoli ecc. ecc. Ma vi abbiamo tanato, siete rimasti in pochi ancora a credere a questa dirigenza.

        • visto che siamo rimasti in pochi … voi che siete tanti, la maggior parte … voi che siete ..’ndo state ? Quando lo scorso anno, su questo sito, ci confrontavamo, anche duramente .. ‘ndo stavate ?
          Voi che sapete tutto, voi che avete CAPITO e che ci avete TANATO … spiegatemi un pò .. come mai dopo un paio di vittorie consecutive, lo scorso anno, sparivate ?? Magari non tu … ma se vuoi ti ripeto i nick che oggi leggo quasi ogni giorno .. e che anche lo scorso anno apparivano dopo una sconfitta . e sparivano dopo una vittoria. Come lo spieghi ? Ce sta la marea?
          Voi non avete tanato proprio nessuno … chi non la pensa come voi ha TUTTO IL SACROSANTO DIRITTO di pensarla come voi e non è un abboccone.
          Mi dispiace @Lupo52, amico mio. Tu te la prendi (GIUSTAMENTE) se qualcuno da del laziale a chi critica. Mi dispiace, ma chi si riferisce a Di Francesco come “pupazzetto”, non usa la goliardia. Usa lo scherno, il perculare gli altri .. perchè devo mostrare che l’altro è “meno”.
          Tornando a @giulio … vuoi criticare ? prego si accomodi. Io non critico ? saranno straaccidenti miei. Per cui se ti da fastidio essere chiamato laziale .. inizia a mostrare rispetto e vedrai che potrai pretendere rispetto. Se vuoi perculare … sono bravissimo a farlo anche io.
          Con affetto.

  3. Nzonzi non è stato preso per fare l’intermedio di centrocampo.
    Giusto austì, per fare l’intermedio di centrocampo è stato ceduto Strootman.
    E’ inutile che ogni deficienza, ogni carenza, ogni scelta sbagliata, ogni decisione discutibile che ha un solo responsabile (la società o chi per lei) cerchi vergognosamente di farla transitare sul tecnico.
    Sei tanato, pennivendolo.

  4. @Libe1960. Spero che tu possa leggermi. Ho apprezzato molto il tuo equilibrato e lucido post di ieri. So bene che la tua precisazione non era indirizzata a me perchè difficilmente uso toni che meritano censura. Però non tutti siamo fatti allo stesso modo e sono anche convinto che anche l’utente @ASROMA1927 abbia usato quel termine “pupazzetto” in maniera si denigratoria ma con un accezione,a mio avviso piu goliardica che offensiva.
    Forza Roma,( ormai la frittata della campagna acquisti è fatta ) un’esortazione di cui abbiamo assoluto bisogno in questo momento,perchè la vedo proprio nera se non si mettono da parte alcuni calciatori lasciando giocare non i nomi ma chi ha la voglia di correre e arrivare

    • Grazie Lupo52.

      Vorrei condividere un’altra riflessione, non senza aver premesso che raramente mi addentro in questioni tecniche perché riconosco la mia incompetenza in materia.

      Tornando alle modalità con le quali ci si confronta su queste pagine, trovo intimamente incomprensibile, anche se la ragione lo spiega, perché ci si debba inevitabilmente dividere in opposte fazioni, anche quando siamo uniti dal sentimento del tifo per la stessa squadra, l’AS Roma.

      Forse potrebbe di aiuto richiamare la distinzione tra l’agire in modo errato e l’additare una persona come un essere “sbagliato”. E’ ciò che si dovrebbe fare nell’educazione dei figli quando incorrono in errori: bisogna essere severi, a seconda delle circostanze, far comprendere che hanno sbagliato, cercare di far capire perché un determinato comportamento non va bene. Tuttavia, mai dovrebbe passare il messaggio che loro sono esseri “sbagliati”. In altri termini, io posso commettere o dire “str…..te” ma non devo essere giudicato uno “str…zo”, giudizio di per sé inappellabile sulla mia possibilità di “ravvedermi”.

      Se la distinzione tra “lo sbagliare” e “l’essere sbagliati” lo applichiamo nel modo di confrontarci tra di noi, può forse crearsi un clima migliore. Io posso non condividere parte dei tuoi ragionamenti ma non per questo devo considerarti uno “sbagliato”: tradotto, darti l’etichetta di disfattista, di appartenere alla cordata anti Pallotta oppure, peggio ancora, darti del laziale. Ovviamente vale anche il ragionamento opposto, riferito a chi ha una posizione più comprensiva rispetto alla strategia della dirigenza. Certamente, il rispetto e l’autorevolezza si guadagnano anche con la capacità di argomentare il proprio punto di vista e con l’educazione. Per quanto mi riguarda, ho deciso di confrontarmi con chi, a mio parere, manifesta questo approccio, mentre negli altri casi mi astengo.

      La distinzione tra lo “sbagliare” e “l’essere sbagliati” la possiamo applicare anche riguardo all’operato dei nostri dirigenti. Sbagliano talvolta pur cercando di perseguire il bene della società oppure sono “sbagliati”, con ciò intendendo che sono disinteressati al rafforzamento e al consolidamento aziendale (passami il termine) e della squadra, anzi dell’intero settore calcistico, giovanile e femminile?

      Abbiamo sufficiente esperienza per sapere che anche il perseguimento dell’obiettivo più condivisibile è un processo irto di ostacoli, fatto di passi indietro oltre che in avanti, di errori e di intuizioni felici.

      A ben vedere, la distinzione più netta tra coloro che si confrontano su queste pagine è tra chi:
      1) riconosce alla dirigenza “l’intenzione” fattiva di elevare il rango dell’AS Roma nell’ambito dei vincoli dati;
      2) in passato ha riconosciuto questa “intenzione” ma ora ne dubita sempre di più;
      3) ritiene che la proprietà sia disinteressata al futuro della società e che vuole perseguire altri interessi.

      Pur considerando le possibili ricadute negative determinate dall’incertezza (eufemismo) sulla vicenda stadio, credo che coloro che non riconoscono alla proprietà quella “intenzione” fondano il proprio punto di vista su una premessa illogica. Ammesso (e anche concesso) che Pallotta & company vogliono solo fare business, su cosa si basa quest’ultimo? Sull’accrescimento di valore della società non su un suo deprezzamento. Quindi potranno anche compiere scelte sbagliate o incomprensibili, o che sperabilmente si riveleranno giuste con il senno di poi, ma negare quella intenzione lì non ha fondamento logico e, a mio parere, non è neppure giustificata dai fatti se si osserva ciò che è successo dal 2011 fino a oggi. Poi, come ho scritto ieri, i dubbi su alcune scelte più recenti ce li ho anch’io.

      Un abbraccio e forza Roma.

      • Ciao@Libe1960. Io sono per una quarta via. Nel senso che la societa’ ha tutto l’interesse ad essere propositiva ma entro i limiti imposti da determinati vincoli . Solo che isoldi investiti non sono stati spesi bene e si e’arrivati ad un depotenziamento tecnico cje sommato all’accondiscendenza dell’allenatore stanno causando disamore e incredulita’. Un saluto.

  5. Una doverosa precisazione la devo a @Marco1969 che mi fa notare come Jacopo, Massimo e qualche altro sia sparito da questo forum. Potrebbero essere spariti perchè si son resi conto che le loro argomentazioni pro-societarie e pro-Monchi davanti a fatti certi e conclamati non si reggono piu in piedi. Oppure perchè si sono sentiti offesi da qualcuno (ma la cosa non mi chiama certo in causa). Ma che tu venga a dire che chi scrive su questo forum “ha occupato questo spazio di confronto” come se fossero venuti 4 debosciati con le mazze a cacciar fuori gli altri mi sembra davvero troppo e non aderente a quanto realmente accaduto e accade. Un saluto

    • Ciao Lupo. Ho troppa stima di te e rispetto per la tua età ed esperienza per accomunarli a certi personaggi. Però sai meglio di me che su un forum le “mazze” sono le parole e la violenza è verbale…leggi i messaggi di oggi qua, sulla notizia su Monchi e vedrai che i più che scrivono, in maniera più o meno forbita, sono quelli che da 3 partite hanno estrapolato la condanna senza appello alla società, ai suoi dirigenti, ai giocatori e ai tifosi che ancora vogliono credere e tifare per questa maglia. Forza Roma da un allocco abboccone 😉

    • Ciao Lupo,
      Forse sono solo in standby, come già accaduto per molti di noi, sia Jacopo che Massimo, non hanno mai usato questo forum a loro piacimento, anzi hanno sempre dato riferimenti con grande lucidità e non credo che stiano in attesa di tempi migliori, tu stesso hai avuto un periodo in standby, oggi uno dei miei precedenti post non è stato casuale, perché penso che tutti abbiano notato che alcuni amici non scrivono da giorni e non mi riferisco solo a Jacopo e Massimo.
      Il fatto sta che molti di noi hanno alzato i toni offendendo ripetutamente e questo è fuori da ogni logica di civiltà.
      Anche io sono stato tentato di non portare più il mio pensiero, ma oltre Voi in questo momento non ho molti altri amici con cui dividere la passione per la Roma, per questo sono qui a scrivere e forse i nostri amici non hanno tutti i torti se hanno deciso di silensiarsi o forse mi sbaglio, per me é l’unico modo per essere collegato alla ROMA.
      Ciao a tutti.

  6. E’ vero, non allarmiamoci, siamo solo alla terza giornata e la juve è già a +5, non allarmiamoci, ..tutto nella norma. w la maglia, w i colori, w la roma, w la nostra storia fatta di bel tifo, sem, noi non rubiamo, noi semo i più belli, pallotta ci ha salvato dal fallimento, gli altri stanno peggio, la lazzie chi è??, siamo a posto coi conti, patapin pata pan…, tutto ok, ma a noi che ce frega, tanto noi semo la squadra della capitale,,, ehmm, scusate quale capitale???? …quella dei disastri, quella delle illusioni, anche calcistiche. Beati voi che ve sta bene tutto.

    • ma no, allarmiamoci … Pallotta è un braciolaro .. Monchi è un rinc…(e ci vado leggero) .. Di Francesco è un pupazzetto. O nun te sbaglià … che se solo dici che siamo alla terza partita, sei un allocco, un abboccone.
      Scusateci se con il nostro atteggiamento abbiamo ridotto così la squadra e la città …
      Che se era per voi, c’avevamo 6 champions, 18 scudetti e 45 coppe italia .. e Roma….bè se era per voi, le buche se chiudevano da sole … mannaggia a noi.
      Scusate ancora.

    • lo chiedo anche a te, come a tanti altri prima, che però non hanno mai risposto: a te questo stato di cose non sta bene, giusto? oltre che venire qua a insultare chi non la pensa come te, cosa proponi di fare concretamente per cambiare le cose? vuoi andare a Trigoria e occupare i campi? vuoi tirare le uova alle macchine di giocatori e dirigenti? vuoi minacciare fisicamente Monchi? vuoi far partire un azionariato popolare?
      ti prego, almeno tu, dicci cosa intendi fare veramente…perchè concordo con te che le cose non vanno, e che c’è tanto bisogno di cambiarle, ma io non so come cambiarle…me lo spieghi tu per favore?
      Voglio venire insieme a te e agire…dimmi solo quello che dobbiamo fare e io lo faccio…e porto con me pure altra gente, promesso

      • Ciao Marco … credo che la risposta alla tua domanda e che noi–come tifosi qualsiasi–possiamo fare poco. Ecco perche in tanti si sfogano qua. Perche la voglia di cambiare o aiutare c’e ma ci manca la possibilita di fare qualche cosa. Siamo tifosi e basta cosi continueremo a sostenere la squadra perche e la nostra passione e poi veniamo qua a sfogarci per lo stesso motivo … la Roma e la nostra passione. Non e una cosa razionale.

        FORZA ROMA sempre e comunque.

      • Marco 1969, sinceramente io avrei fatto tutto il contrario di quello che è stato fatto da questa dirigenza, ma non questa estate ma da quando sono arrivati. Così per esempio la prima campagna acquisti fu incredibile Pizarro regalato alla fiorentina sostituito da gago, Vucinic svenduto alla Juve e preso Osbajo per 20 milioni, fossi stato io il da avrei tenuto tutti e due, non avrei mai declassato Bruno Conti, non avrei mai fatto rientrare Baldini, non avrei mai assunto Sabatini e baldissoni, mentre monchi e di Francesco mi stanno benissimo. Questa estate in porta prendevo Perin, o hennessy portiere del Galles, o Lunyov della dinamo Kiev e come secondo Ochoa o gomis, poi avrei preso un bel laterale di spinta destro, svensson dell’az alkmar poteva essere una buona riserva a karsdorp , avrei salutato e ringraziato de Rossi, Juan Jesus, gonalons, Perotti elsha fazio skoruspk yanche a costo di regalargli il cartellino.
        Avrei preso anch’ io nzonzi e Ampadu a crescergli vicino ( ragazzino gallese del Chelsea), non avrei preso pastore ma tadic dal Southampton ora all’Ajax. Io un po’ di soldi avrei provato a farli con dzeko invece che con Naingollan e chiaramente il portiere lo avrei tenuto un altro anno e poi venduto . Venduto dzeko sarei corso dal cska mosca a comprare il giovane Chalov un ventenne impressionante, e dal psv per bergwijn e lozano. Ciliegina sulla torta Lucas Moira.

  7. @Lupo52 perdonami,magari solitamente non condivido le tue posizioni (non sempre) ma le accetto, purtroppo stavolta non posso accettare che una persona della tua cultura, educazione ed età pensi realmente che certi termini siano goliardici: io pupazzetto non lo dico in modo goliardico neanche ad una porsona con la quale possa essere in massima confidenza.
    In merito all’assenza di alcuni avventori usuali di queste pagine non so quale sia il motivo, però posso dirti che, essendomi ritrovato spesso nei loro pensieri ho cercato di avere un dialogo ricevendo spesso e volentieri risposte-slogan per cui ho deciso di continuare a leggere ma di rispondere/confrontarmi solo a chi penso abbia abbastanza sale in zucca da poter affrontare una discussione civile.
    Un saluto e sempre FORZA ROMA!!!

    • @Danilo io alla roma tengo quanto voi. Mi incavolo mi arrabbio e pure tanto. Purtroppo , e me ne dispiace,si sono create due opposte fazioni e me ntre alcuni si limitano alla bonaria presa in giro condita da una intelligente ironia,altri sviluppano il loro pensiero col solo scopo di offendere la controparte. Io non ho mai condiviso questo atteggiamento pur condividendone le opinioni

      • Lupo,diciamola tutta. 4-5 di loro avevano fatto una comunella da salotto e tutti quelli che non la pensavano come loro passavano per ignoranti e ti trattavano da deficiente. Nel frattempo alcuni di loro si sono dati a gambe levate non potendo piu sostenere le loro tesi giuste ma per certi versi assurde in quanto difendevano a spada tratta ogni operato dei dirigenti. Io concordo su come la pensi ma me sembra che tu hai paura di mandarli a quel paese questi radical chic che si compiacevano tra loro. Mi sembravano tanti perbenini e io so io. Ma lasciali perdere che questi non sanno cosa è soffrire per le tante cose storte viste finora

        • Ma che ne sai te ? Che ne sai di quanto o come soffriamo? Comunella da salotto, radicale chic….ma sono gli altri ad insultare…poveri cuccioli.
          Voi trattate invece chi non la pensa come voi con rispetto, vero ?
          La critica è sacrosanta, ma se si basa su un pensiero sbagliato, io ti dico solo…occhio che non è così.
          Poi fate come vi pare, voi siete i veri tifosi e noi abbocconi, giusto?
          E allora vai tifosone, illuminaci

        • AHAHAHAHAHA il tifoso sofferente delle tante cose andate storte.

          La roma l’hanno scorso ha fatto un’ottima stagione, cosa che capisco a te abbia infastidito.

          Sono passate tre giornate ….. quali sono le tante cose andate storte ?

  8. Premesso che offese gratuite sono state fatte da entrambe le fazioni perché non mi ricordo di gente che si stracciata le vesti quando chi criticava la società veniva accusato di essere un troll.
    Adesso forse alcune scelte risultano più discutibili (poi in realtà si tratta solo della cessione di Strottman, perché il sacrificio di Alison era condiviso da molti mentre quello di Radja accettato anche se a malincuore). Personalmente credo che con Strottman la società (o forse solo Monchi perché vorrei capire l’avallo che dagli USA è stato dato) abbia peccato di ingordigia. Hanno puntato a migliorare subito i conti (invece che farlo a giugno prossimo) pensando che la squadra avrebbe cmq retto al cambio di tre titolari (ed è stato troppo tanto che ora devi rimediare a Dicembre per non rischiare la CL).
    Puntiamo ai giocatori che ci sono ed ai tre punti con il Chievo. Abbiamo la squadra per arrivare in CL (anche grazie alla mediocrità del calcio giocatp in serie A).

    • Avviso ai naviganti, i forum sono così, c’è di tutto e di più, molta aggressività, molti troll, molti provocatori ( io sicuro). Purtroppo chi non riesce a farsi scivolare tutto è meglio che non si avventuri nei forum. Poi ci sono gli ingressi e e le uscite fisiologiche. Nel nostro caso credo che un paio fossero troll della Roma e che gli altri abbiano deciso di non stare a questo gioco. Troveranno il loro luogo dove confrontarsi come piace a loro.
      Personalmente potete dirmi di tutto, al massimo posso rispondere per le rime, non vedo il problema

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here