SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Luigi Ferrajolo a Radio Radio Pomeriggio: “Pinto ha detto una cosa piuttosto chiara, ha fatto capire di non aspettarsi niente in breve tempo. E’ stato piuttosto cauto. A parte Atalanta e Napoli, la Roma è in un buon momento. Sarebbe importante recuperare il migliore Spinazzola, quello prima dell’infortunio. Lo stop di Pedro semplifica le scelte di Fonseca, Pellegrini gioca bene sulla trequarti e ci sono Cristante e Villar. La Roma al derby arriva bene, pur con i difetti che conosciamo“.

Guido D’Ubaldo a Radio Radio Pomeriggio: “Mi è piaciuto il modo di presentarsi di Pinto. Ha dato indicazioni essenziali che fanno capire l’orientamento della società. Sottolineo anche il fatto che abbia parlato di Pellegrini, che per me è fondamentale per il futuro della Roma, per cui vedremo quale sarà il suo contributo a una strategia che i Friedkin avevano già delineato. Le prospettive illustrate oggi sono confortanti“.

Alessandro Vocalelli a Radio Radio Pomeriggio: “Mi aspetto una conferenza stampa dei Friedkin. La Roma arriva bene al derby, con un pareggio meritato contro l’Inter. Ha anche una buona condizione atletica e dimostrato di essere brillante. La Roma è una squadra eccellente ma ha dei punti deboli evidenti“.

Gianluca Lengua a Radio Radio Pomeriggio: “Quella di Pinto è stata una conferenza essenziale, classica. Ha detto che non sarà una superstar, mi è sembrata una frecciatina a qualche suo predecessore. Mi ha colpito il fatto che lui abbia ripetuto le parole ‘progetto a medio-lungo termine’. In più ha parlato di una struttura proprietaria, ha detto che il calciatore verrà scelto dalla Roma e non in base al ds. Roma-Lazio? Per il derby non credo ci siano sorprese dal punto di vista della formazione“.

Francesco Balzani a Centro Suono Sport: “Da Pinto non mi aspetto uno show come nel caso dei ds precedenti. Mi aspetto una persona di un altro profilo e soprattutto che farà chiarezza nel suo ruolo: gli chiederei quanto è stato importante Rui Costa per lui e quanto sarebbe importante un altro Rui Costa alla Roma. Io vorrei sapere se farà il ds oppure avrà un collaboratore vicino. Tutte le big hanno in dirigenza campioni che hanno giocato, una persona del genere serve. Se questa persona sarà Totti, sarei felice. La Roma deve avere la forza di far crescere e tenere i giovani forti che già ha“.

Antonio Felici a Centro Suono Sport: “Mi aspetto uno scaltro dire-non dire. La proprietà della Roma non si è mai sbilanciata, quindi da Pinto non mi aspetto fuochi d’artificio. Nutro la speranza che riesca a darci qualche indicazione, ad esempio quanto ci vorrà per fare una squadra vincente. Io gli chiederei che tipo di progetto ha in mente. Pinto ha fatto l’organizzatore, accanto a lui vedrei bene un ds vero, come Rui Costa al Benfica. Sul mercato la politica dei giovani va bene, ma non so se così la Roma riuscirà a colmare il gap con le più forti“.

Marione a Centro Suono Sport: “Sono anni che la Roma non vince, cominciano ad essere tanti. Oggi si presenta Pinto, spero faccia un quadro della situazione e possa parlare di acquisti importanti. I Friedkin hanno mandato a dire che da ora parlerà unicamente Pinto. La Roma in questo momento è targata Friedkin-Pinto. Non è colpa di nessuno, ma quest’anno il derby non si vive nemmeno in città”

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “Strootman, è stato un grande centrocampista. Al Genoa serve tutto tranne i giocatori che ‘sono stati’. Spero però che possa dare una mano a una squadra che ne ha bisogno. Derby? Nessuna delle due è favorita. Dal centrocampo in su la Roma ha il suo punto di forza, mentre per la Lazio il pacchetto avanzato. Mi preoccupa che la squadra ha passaggi a vuoto, nel derby non te lo puoi permettere. Fonseca non deve commettere l’errore di trasmettere troppa sicurezza, dovesse mai farlo. Deve volare basso. Sarà dura per la Lazio fermare Mkhitaryan. Se la Lazio dovesse perdere diventerebbe complicato. Spero che la Roma ritrovi il miglior Dzeko. Il fattore cambi sarà determinante”

Furio Focolari a Radio Radio Mattino: “La Lazio deve recuperare un gap che in questo momento c’è in classifica. La Roma è favorita in questo momento, però la Lazio gioca con la miglior formazione. Fonseca dovrebbe però riuscire a vincerla questa partita. Se la Roma dovesse vincere la Lazio sarebbe fuori da tutto, la Roma ha la possibilità di dare una spallata, questo è un fatto di orgoglio, più che di classifica. Probabilmente la Lazio è più forte della Roma, ma il rendimento attuale mi dice il contrario, e ne tengo conto. Dzeko preferirei non averlo contro, poi c’è Mkhitaryan che fa paura. Pensavo si riproponesse il dubbio tra Cristante e Villar”

Tony Damascelli a Radio Radio Mattino: “Arriva in un momento strano questo derby. È una partita importantissima per la Roma, per restare lì a molestare Inter, Milan ed eventualmente Juve. La Lazio è fuori dalla lotta scudetto, non può uscire definitivamente di scena perdendo la partita più cara. Non può perdere, anche per motivi di orgoglio.”

Stefano Agresti a Radio Radio Mattino: “Ci sembra normale ormai che Roma e Lazio giocheranno il derby senza tifosi. Hanno sempre dato spettacolo sugli spalti. È una partita che non ci deve ingannare con la classifica. Credo sarà una partita molto equilibrata. Si deciderà anche con la capacità della Roma di utilizzare alcuni giocatori. Incideranno molto Pellegrini e Mkhitaryan, quello che dovranno fare loro sarà determinante. El Shaarawy è una possibilità sulla quale si lavora molto, la trattativa andrà avanti ancora un po’”

Nando Orsi a Radio Radio Mattino: “Roma leggermente favorita nel Derby, la Roma ha entusiasmo, sta meglio. La Lazio si sta riprendendo adesso. Il punto di forza della Lazio credo sia Immobile, quello della Roma la difesa, nonostante subiscano un po’, quando trovano la quadratura sono tre/quattro difensori molto bravi. Il duello tra portiere può spostare il match. Mi aspettavo qualcosa in più da Fonseca in chiave crescita, ma mi sta piacendo. Chi è più forte? Sono bravi tutti e due.”

Riccardo Cotumaccio a Tele Radio Stereo: “Che peccato vedere Strootman al Genoa. Ripenso sempre alla potenza di questo giocatore quando spaccava la porta e incantava il calcio. Strootman è rimasto nei nostri cuori al netto degli infortuni e tutto ciò che ha passato. Pinto? Spero non sia una conferenza alla Monchi. Spero che privilegi anche il modello comunicativo low profile che ha il resto della società. Finalmente vedo l’intenzione di creare qualcosa di serio e di qualità. Spero che l’asse portoghese e americano ci porti in alto. C’è molto da lavorare, bisogna essere pazienti nei confronti della proprietà. Però speriamo che Tiago Pinto possa completare al meglio il quadro dirigenziale. AllaRoma serve continuità, senza cambiare continuamente dirigenti e allenatori. Pensate poi questa Roma anche con Zaniolo cosa sarebbe stata. A questa Roma manca comunque qualcosa, il campionato è instabile, ma lo è per tutti”

Print Friendly, PDF & Email

14 Commenti

  1. A pruzzo sembra dispiaccia che la lazio possa perdere con la Roma. Per non parlare dei gufi laziali che si buttano avanti, la lazio è più forte della Roma, ma la Roma è favorita. Una volta che in dieci anni siete andati sopra credete di essere una squadra forte. Ma per piacere!!!

  2. Quando si vive di chimeriche suggestioni e quando si vince con una retrocedenda (il parma) si sogna, si ragiona con le proprie utopie e si ipotizzano impossibili gerarchie. Tutto questo è furio focolari……sogna sogna sogna…..

  3. Il dervy si DEVE vincere. Detto ciò è il caso di sottolineare come tra una chiacchiera su questo o su quello stranamente (eh già stranamente….) NON si hanno notizie su acquisti/cessioni/sbolognamenti….tipo Pastore,Diawara e compagnia….servono URGENTEMENTE acquisti di Top Players (Campioni in Italiano!) , ma non frattocchie da transfermarket però….il secondo portoghese è in presentazione a breve e speriamo gli chiedano con quale acquisto si presenterà,visto che da che mondo a che mondo un nuovo DS (anche se verrà presentato come DG) porta qualcuno. A Roma chiediamo Campioni. Stop.

    • come campioni? solo? non volevi Messi altrimenti se ne potevano tornare in texas? non è che gnente gnente stai a ridimensionà le richieste?
      Non è che ti pagano per parlare male dei texani così da rivalutare pallottino grande amico tuo?

    • “YELLOW&RED LIVES MATTER ! DAN , CACCIA LI SORDI! FACTA,NON VERBA
      18:50 – 16 Dicembre 2020 at 18:50
      Poi i piagnucoloni siamo noi laziali vè? Pensa a vincere sul campo caro P-boy”

      Ma per il derby si deve vincere a che ti riferisci? Che la Lazie deve vincere il derby per cercare di recuperare terreno?

      Sul fatto che alla tua Lazie servono campioni non ci piove, con Escalante, Hoedt, Muriqi, Akpa Akpro, Fares ecc ma dove vuoi andare? Spiegaci per cortesia i soldi della Champions il TUO Presidente dove li ha investiti, illuminaci!!

    • Hai notato che in questo momento storico, neanche il Barcellona riesce ad acquistare giocatori (di buon livello, intendo)? Potevi comprartela tu la Roma, invece di questi 2 pulciari!
      Inoltre – e dovresti averlo capito persino tu – spendere miliardi per comprare i gambioni non da affatto garanzie di vittoria: Il Chelsea, quest’anno, ha speso 247mln di euro ed è nono in classifica dietro a Southampton ed Aston Villa!
      Ma poi che te lo dico a fare, stai solo facendo il tuo lavoro di troll

  4. per Marione: sono contento che dici queste cose. Tu dovrai cambiare lavoro perchè con la nuova proprietà non se magna più con la Roma…..quindi già ti vedo scatenato non appena le cose andranno male …ma non perchè sei tifoso della Roma ma solo per motivi tuoi speculativi

  5. a formellese analfabeta minorenne ma quando te ne vai e la smetti di scrivere boiate? e basta!!! ce vivi tu nel tugurio melmoso de formello e a frattocchie ce fai la spesa, buffone vattene!!!!

  6. @ YELLOW&RED LIVES MATTER
    continui a proporre commenti..e dovresti vergognarti, sciocco anche io che ti do credito rispondendoti, perchè quello cerchi, inutile essere che sei.. Top Players, Campioni..tutti li vorremmo, poi toh..ci ricordiamo (noi) di esser quotati in Borsa e di quale sia il bilancio della AS ROMA. I Proprietari hanno fatto aumenti di capitale non indifferenti, non si parla di cessioni importanti, al momento questo è un traguardo importante.
    Tu continua a belare ed a sobillare, vai a sapere chi, visto che qui oramai sei una macchietta, ti abbiamo capito bene tutti.
    La partita venerdì sarà difficilissima, stringiamoci alla squadra e Daje ROMA Daje!!

  7. A Roma chiediamo sopratutto romanisti e non laziali, la cui opinione/critica viene si’ rispettata ma mal tollerata in quanto di parte “sbagliata” rispetto a questo forum. Detto questo preferisco lo sfotto’ romanista di Rizzitelli a tutti queste pseudo opinioni tipo “la Lazio è piu’/meno forte della Roma” etc etc etc di cui ne abbiamo piene le scatole. Venerdi’ al loro Reina dobbiamo regalare il pallottoliere ok?!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here