SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Franco Melli a Radio Radio Pomeriggio: “Dzeko per storia vi sembra il centravanti titolare della Juve? Per me può esserlo un giocatore come Lewandowski, ma non Dzeko, che vedrete che non farà il titolare”.

Alessandro Vocalelli a Radio Radio Pomeriggio: “Ad oggi, con De Sciglio al posto di Kolarov, Milik al posto di Dzeko e con Kumbulla al posto di Smalling la Roma è più debole rispetto allo scorso anno. Mi aspettavo qualcosa di meglio”.

Stefano Agresti a Radio Radio Pomeriggio: “Dzeko vuole andare alla Juve, lo avevamo già detto in tempi non sospetti. Che voglia scappare da Roma non mi risulta, lui sta bene. L’operazione però è fatta e lui vuole andare alla Juve, non ha chiesto un euro in più”.

Ilario Di Giovambattista a Radio Radio Pomeriggio: “Dzeko non vuole restare alla Roma, vuole andare via. C’è anche l’Inter su Smalling”.

Gianluca Lengua a Radio Radio Pomeriggio: Quando la Roma dava via campioni come Alisson e Salah tutti dicevano che fosse giusto, ora ci scandalizziamo per queste cessioni… “.

Luigi Ferrajolo a Radio Radio Pomeriggio: “Ad oggi la ‘Roma-onlus’ ha dato via Dzeko, Kolarov e Florenzi, tre suoi giocatori ceduti a tre club tra i più forti di Europa, è una riflessione che mi fa pensare qualcosa di strano”.

Francesco Balzani a Centro Suono Sport: “La Roma continua ancora su Smalling. Questa Roma qui se la gioca con il Milan per il quarto/quinto posto. Non penso si possa pensare di andare a vincere l’Europa League. Ad oggi, a meno che non arrivi qualche giocatore importante, parti dal quinto posto. Vedo molta confusione in Fonseca, avrei voluto più lucidità nelle scelte. Oggi metterei la difesa a quattro, vista la rosa a disposizione. Anche se manca un terzino sinistro e un altro difensore centrale”.

Antonio Felici a Centro Suono Sport: “Kumbulla lo giudico una buona operazione di mercato, molto buona dal punto di vista tecnico, un po’ meno dal punto di vista economico perchè secondo me lo hanno pagato troppo. Se però deve essere il sostituto di Smalling non ci siamo proprio. Buttarlo subito nella mischia contro il Verona e una cosa che non si dovrebbe fare. Dzeko? Stai cedendo il più forte giocatore che hai in rosa, per giunta capitano. Milik per il futuro? Il calcio, come la vita, è adesso. Ad oggi vedo una Roma che lotta per la zona Europa League”.

Marione a Centro Suono Sport: “Leggo tutti contenti perché vendiamo il capitano della Roma, Edin Dzeko, alla Juventus… io no sinceramente. Quando vendo giocatori alla Juve, soprattutto se forti come il bosniaco, mi rode. Ma è normale. Faccio un esempio: la Fiorentina non vince uno scudetto da una vita, ma quando vende un giocatore all’odiata Juve, i tifosi si rivoltano. Kumbulla? Mi stupisce sentire persone contente perché lo abbiamo strappato alla Lazio… ma veramente? Non la capisco questa cosa, sono sincero. De Sciglio? Io non so che dire. De Sciglio è l’unica cosa che non ho mai capito di Allegri, un amore per me immotivato”.

Federico Nisii a Teleradiostereo: “La cessione di Dzeko non può e non deve essere paragonata a quella di Salah, Marquinhos o di Alisson. Qui stiamo parlando di uno che ha 35 anni e che ha un ingaggio pesante, e la Roma sta seguendo la strategia di abbassare il monte ingaggi. Milik, poi, a mio avviso è sottovalutato, ma questa è una mia opinione. Mi ero illuso che andando via la pietra dello scandalo Pallotta le cose potessero cambiare ed invece l’atteggiamento di alcuni tifosi è peggiorato”.

Roberto Renga a Radio Radio Mattino: “La cifra è alta, ma Kumbulla è bravo. Accanto a questi giovani serve uno esperto. Al momento la Roma è più debole”.

Franco Melli a Radio Radio Mattino: “La Roma ha mandato via i migliori perché non andavano d’accordo con l’allenatore. Non si faceva prima a mandare via l’allenatore del quale non sono convinti? La squadra è meno forte dello scorso campionato”.

Alvaro Moretti a Radio Radio Mattino: “La difesa della Roma è promettente ma giovane. De Sciglio è una scelta positiva, ma vanno via molti protagonisti”.

Ilario Di Giovambattista a Radio Radio Mattino: “La Roma riparte con Fonseca ma non so con quanta convinzione, perché stanno emergendo parecchie lacune caratteriali”.

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “Se non arriva Smalling la Roma si è indebolita. Milik è un ottimo acquisto, buoni anche Kumbulla e De Sciglio, ma senza l’inglese la difesa non è da top. La cessione di Dzeko la capisco, il nuovo proprietario fa bene ad alleggerirsi di un contratto da 7,5 milioni per un giocatore che ormai ti garantisce solo un paio di anni”

Nando Orsi a Radio Radio Mattino: “Se arriva Smalling la Roma si è anche un po’ rinforzata rispetto all’anno scorso. Milik fa gli stessi gol di Dzeko”.

Print Friendly, PDF & Email

38 Commenti

  1. Ma chi ha detto che non arriverà anche Smalling? E se arriverà (come è molto probabile che accada) cosa direte cari disfattisti formellesi radiopassocorese?……….io intendo GODO finalmente alla faccia vostra!!!!!! 🍾🥂

  2. buongiorno e forza Roma! l’ipotesi in ballo è: compriamo Milik dal Napoli per dare Dzeko alla rube, poi la rube vende Dzeko al Napoli e noi Milik alla rube pagando con lui e soldi DeSciglio, e poi il Napoli vende Dzeko a noi. così l’ingaggio di Dzeko sarà 15 netti e noi avremo potuto dare 30 milioni al Napoli e 40 alla rube per DeSciglio. quindi: – o ho sbagliato tutto nella vita e dovevo fare “l’esperto di calciomercato”, c’è tanta gente che ce campa, ed ho già un paio di dritte per il ds del Palermo per tornare in A; – o la Roma ha dei totali incompetenti ad occuparsi del calciomercato – o DeSciglio è Marcos Evangelista de Moraes Cafù, ma mascherato bene bene tipo Ddr allo stadio, e io ero distratto e lo prendevo in giro contando i volatili uccisi ad ogni tentativo di cross. Per la prima volta il calciomercato è deprimente. chiunque era fortissimo a agosto per me, invece DeSciglio, roba che Brunetto davvero in confronto è forte. l’unica fase del calcio senza arbitri, e me la fanno pija a male…

  3. Se arriva De Sciglio è l’ennesimo favore ai Rubentini amici di Fienga! Fienga deve essere subito rimosso! E non vogliamo più sentire trattative con questi. Dzeko e Milik,questa nostra Maglia va rispettata,sudata ed apprezzata! Basta essere presi in giro dalla società e dai calciatori.

  4. Sono stranamente d’accordo con Pruzzo, grandissimo giocatore a cui va tutta la mia simpatia, ma con cui di solito ultimamente non concordo spesso: Kumbulla ha senso con Smalling, altrimenti nel presente perdiamo qualcosa

  5. Non avere ancora acquistato Smalling è vergognoso.
    Anche nei confronti del giocatore che sta rifiutando tutte le altre offerte per aspettare la Roma.
    Io non capisco come sia possibile non riuscire a trovare un accordo con il M.U. per un giocatore che ha già dimostrato di amare la maglia e di integrarsi perfettamente nella squadra e nel gioco proposto dall’allenatore.
    Ci fosse stato lui contro il Siviglia magari avremmo perso lo stesso, ma avremmo fatto una figura migliore.

  6. Tanto volte é meglio tacere e saper aspettare.
    Tutti questi commenti da bar mi fanno ribrezzo.
    IO ho imparato nel corso dei miei 60 anni di vita una cosa sola:
    La Roma non si discute si ama, altrimenti sei dall’altra parte.
    Ciao Rosiconi

    • grazie fabrizio, questo e il mio MO se devo rimproverare la mia amata Roma in pubblico ci ripenso 100 volte e poi mi dico MAI! Io ho questa matta idea che un Vero Tifoso fa sempre parte del cerchio difensivo per difenderla dai nemici che ci attaccano di fuori e giustigliare nemici interni. scusate il mio italiano.

  7. Al di là di tutto questa dirigenza ci ha detto : VE DOVETE STA ZITTI,LAVORAMO IN SILENZIO E PORTEREMO I FATTI” , perciò famoje fa quello che se sentono de fà. Ricordate che sono Texani,e chi conosce come sono fatti in Texas sa che sono molto , come si dice a Roma, “CON LA PUZZA SOTTO IL NASO”. Però noi semo Romani e Romanisti,sanno sicuramente che qui non passa nulla. E siamo anche “amiconi” con chi sa come comportarsi con noi. Quindi a Texà, aspettamo i “fatti”, tranquillo. A Roma ci sono tanti detti,ne prendiamo uno a caso : nun se fanno le nozze coi fichi secchi. Understand Texà?

  8. Ribadisco il concetto espresso ieri visto che oggi la “comunicazione” romana ha rincarato la dose di commenti insostenibili. Le stesse persone per cui kumbulla era il “miglior giovane in Europa” oggi ci dice che è un giocatore da valutare, pagato troppo. A me di kumbulla interessa poco, intanto perché ritengo smalling un giocatore che ha dimostrato un attaccamento alla maglia tale da dover essere riportato subito a ROMA e poi perché di giocatori con una sola stagione buona sulle spalle ne ho visto molti. Però il fatto che se fa un acquisto la ROMA è da criticare e se lo fa un’altra squadra è una bomba di mercato dovrebbe far riflettere molti. Detto questo cmq kumbulla sembra forte forte. Lo vedremo. FORZA ROMA.

  9. Io credo che Milik si sia accordato già con la Juventus per andarci a costo zero a breve. Il suo rifiuto all’ingaggio proposto dalla Roma è un segno perchè è evidente che gli hanno offerto di più a Torino. Se lo prendiamo a quelle cifre è strano e anzi il sospetto che c’è un intreccio di “amicizie” dietro questa operazione molto strana mi fa insospettire molto di più. E ancor di più mi rammarica che ci hanno ridotti ad essere manovrati dagli altri.

  10. Ma come si fa a spendere 30 milioni per Kumbulla e 40 per Milik, quando a 80 90 potresti prendere i tanto sospirati Campioni già fatti e pronti per farti fare il salto di qualità?? Continua l’era Pallotta ecco il motivo

    • Il Napoli ci ha superato da anni ed ha pure vinto 3 coppe Italia e 1 supercoppa nel periodo degli americani. Non guardare allo scorso campionato che con tutti i casini che hanno avuto si sono portati a casa la coppa Italia. Purtroppo a Roma non si guarda in faccia la realtà. Rientrare nei primi 4 posti sarà una impresa sperando che qualcuno davanti sbagli la stagione.

  11. Non c’è il DS , il mercato lo fa Fienga e i vari intermediari…in tutta questa organizzazione messa a casaccio l’allenatore Fonseca,possibile che non dice nulla? Due sono le cose : 1) Fonseca sta lì zitto e allena chi gli danno 2) è complice di quanto sta accadendo. In tutte e due i casi sarà lui che ci darà spiegazioni sia nel bene che nel male. Sarà un fenomeno anche lui oppure come ci ha già dimostrato quest’anno ,sarà un altra meteora del calcio italiano?

  12. Under al Leicester per 27 milioni.
    Sta per arrivare (tornare) Smalling…..
    Godo sempre di più, alla facciaccia vostra miserabili formellesi morti de fame!!!!
    FORZA MAGGGICA ROMA! FORZA DAN! FORZA MILIK! FORZA KUMBULLA! FORZA DESCIGLIO! FORZA SMALLING!!!!!

  13. In difesa Kumbulla è un’ottima operazione. Ma come sottolineato da tutti..in difesa manca Smalling..che è la vera priorità perchè ti dà sicurezza e ti dà la possibilità di concorrere per il quarto posto.
    In porta anche se non ha convinto a pieno Pau Lopez può riscattarsi (speriamo) ed in ogni caso c’è Mirante.
    a destra De Sciglio (salvo i continui infortuni) può andare benissimo in una difesa a 4..un pò meno come laterale di spinta con i tre dietro, ma vabbè ci sta, e poi è ancora giovane ed italiano.
    A centrocampo sei coperto, ovvio Torreira non guasterebbe, ma ci sono altre priorità.
    In attacco hai perso Zaniolo per la stagione, e sembra Tu voglia vendere Dzeko che è il tuo miglior giocatore e capitano. Hai lasciato partire il vice, cioè Kalinic (e hai fatto bene) e stai per vendere Under mi pare a buone cifre (cessione che ci sta ampiamente). Pedro è un bel giocatore ma un pò datato e non certo un bomber: ora anche prendendo Milik, ti manca sicuramente una punta da affiancargli, perchè di certo non può fare il lavoro di Dzeko. Depay pare costi 30 milioni…insomma ad oggi incompleti…ma con due sforzi ulteriori (Smalling ed una altra punta o mantenendo Dzeko) potremmo avere una squadra competitiva.

      • per entrare tra le prime 4. la nuova proprietà si è presentata dichiarando di voler crescere anno dopo anno..l’anno scorso siamo arrivati quinti…è ovvio che entrare in Champions sarebbe un passo avanti. La verità è che in Italia ormai non serve uno squadrone per fare bene in campionato, lo vediamo in Europa, la Juve esce col Lione, l’Inter perde in finale con il Siviglia. Ha fatto eccezione l’Atalanta, che può ripetersi, o no. i pigiamati non mi sembrano certo uno squadrone. ed anche il Napoli soprattutto senza Koulibaly non è il Real. Il Milan ha Pioli come allenatore, e punta tutto su Ibrahimovic..che ha quasi 40 anni..intanto bisogna tornare in Champions, poi l’anno prossimo puntelli dove ti serve (già vuol dire che la squadra non ha fatto malissimo). Il discorso di Fienga, circa lo smettere di fare rivoluzioni ogni anno, non mi pare sbagliato..certo se poi vendi Dzeko capitano e miglior giocatore..stiamo a vedere..

  14. Kumbulla operazione da grande squadra. andare a prendere il miglior difensore giovane del campionato, 20enne, è una gran mossa. poi il disastro dell’operazione Dzeko-Milik, che se si può capire a livello di “vendiamo un 34enne, che lo vendiamo ora o mai più, per prendere uno più giovane”, ci sta. Milik gli allaccia le scarpe a Dzeko, ma si capisce. MA: 1) Milik in scadenza lo vai a pagare uno sproposito; 2) vendi Dzeko 3) vendi il capitano della Roma 4) vendi il capitano della Roma alla rube alla rube. 5) t’accolli DeSciglio, che oltre a esse tanto scarso, dai 10 milioni alla rube per uno che hanno pagato 4 tot anni fa, che viene da una stagione con 13 presenze in 4 diverse competizioni (Zaniolo ha fatto 33 presenze in 2 competizioni l’anno scorso, ginocchio compreso), e gli dai 2,8 l’anno + bonus, dopo che hai mandato via Florenzi, nettamente più forte, che prendeva 3 l’anno, a gratis poi forse 9.
    ribadisco quanto detto appena si è iniziato a vociferare di Dzeko alla rube: va chiarito ai nuovi proprietari cosa pensiamo della rube e di farci scambi di mercato, perchè a me che Fienga è amico de Paratici, e che DeSanctis ha debuttato in serie a con loro, nummenepofregaddemeno. la rube è il nemico e come tale va trattato

    • 1) perchè paratici dopo il 5 ottobre viene qui.(se non sta già operando, visti gli ultimi acquisti)
      2) perchè Dzeko l’anno prossimo ne fa 35 e che ogni anno si prendeva tre mesi di pausa in campionato e nelle coppe…..
      3) ora basta che chi parte è un fenomeno e chi arriva è un “pippero” colossale.
      Milik due crociati, anche Zaniolo però lui rimane un fenomeno (lo è davvero) e il Milik no….. questo ragionamento lo fanno gli “altri” che rosicano (soprattutto dopo kumbulla….) non me lo aspetto da un romanista vero come te. Un pò più di entusiasmo, sù…….

      • ora, ponendo per ipotesi che tu abbia ragione su Paratici, allora o è scemo o ce pija la rincorsa. devi passare ad una squadra, gli togli Dzeko e gli accolli DeSciglio? ce mancava il ds masochista… poi, tu lo stimi, io no, lo sappiamo entrambi. per me uno che è riuscito ad affossare il bilancio della rube è meglio che sta lontano da quello della Roma, che i problemi ce l’ha già.
        non ho mai pensato che chi parte è un fenomeno e chi arriva è un brocco. hai appena risposto a mie frasi in cui affermo che l’acquisto è da grande squadra, e che lo scambio Dzeko-Milik ha le sue ragioni. ma non dando il capitano della Roma e il calciatore Edin Dzeko alla rube. ar benfica nun je serve un centravanti? al valladolid, lo damo al barca in cambio de 2 biglietti pe na partita, ndo te pare, ma no co la maglia da carcerato. posso profondamente odiare la rube e tutto ciò che rappresenta, famiglia Agnelli compresa, liberamente? invece me pare che so 2-3 anni che stamo a fa li zerbini (e ne ho indicato colpevoli e motivi). Florenzi, l’ho detto da quando è partito in prestito a Valencia, la trovo una rinuncia inspiegabile, perchè che non se fa i selfie coi tifosi non me pare un motivo per cacciare un calciatore (bravo, che sicuramente è meglio faje fa altro che il terzino ma bravo, tecnicamente superiore a gran parte dei terzini, e non solo, che girano, e che non ha mai fatto mezza polemica in un decennio di Roma). ma che stamo all’asilo? pijà in puzza la gente perchè non se fa i selfie… poi però la nostra di vita privata deve restare sacralmente privata, invece Florenzi è n’omo de m. perchè non se fa i selfie? sta tutto scritto. come sta scritto non so quante volte da me che con Pellegrini stanno (state? io no) facendo la stessa manfrina: insultato e deriso ogni giorno, perchè è del vivaio ma, guardanpò, non è forte come Totti

  15. Se partono anche jjesus, Perotti e pastore si è OLTRE IL CAPOLAVORO!
    Grandi gli intermediari e grande anche il prossimo ds che in queste ore si occupa anche di NOI…..
    Smalling, torreira e il vice Milik.
    Ci sarà da divertirsi nei prossimi giorni.
    Bilancio parziale bellissimo.
    Nostro futuro senza limiti.

  16. Piano Kumbulla ha fatto un buon campionato pure Iturbe ne fece uno buono non vuol dire niente. Aspettiamo. Di certo non scalda il tifoso questo arrivo. Alla voce partenze invece va via un grande capitano un campione l’unico vincente che avevamo nella rosa. Non paragonabile nemmeno lontanamente a Milik. Questo penso lo sappia Monchi anzi Fienga e pure Pallotta anzi Friedkin. Basta è logorante vedere la mia Roma così supina all’Inter e alla Juve

    • certo che piano con Kumbulla. però commentando l’operazione, cioè la Roma che prende il miglior giovane del campionato nel suo reparto, è da grande squadra. infatti non succedeva dai tempi di Cassano. poi da potenziale grande giocatore a grande giocatore la strada è piena de pagnotte, vedi Cassano, non je piacevano le pagnotte, ha fatto la carriera da farlocco. e quello che abbiamo visto da lui e Totti in coppia difficilmente si rivedrà, ma resta un farlocco

  17. Gli ottimisti non li sto capendo, quando vedi operazioni tipo 30 subito per Kumbulla ma non dai i 20 per Smalling, vendi Dzeko per abbassare il monte ingaggi e Milik prenderebbe un paio di milioni in meno ma lo paghi il doppio di quello che incassi per Dzeko (oltre ad esse due spanne inferiore) dai via Florenzi e prendi De Sciglio, questo è ottimismo scriteriato, c’è solo da insultare la società per una serie di operazioni senza senso. Se invece torna anche Smalling e prendi una riserva migliore di Kalinic, magari Torreira, allora la faccenda cambia, ma qualcuno ci crede che finirà così?

  18. Ma scusate, rispetto a ieri cosa è cambiato per cui un tifoso Romanista si dovrebbe “esaltare” ? Per Kumbulla??? Oppure per Milik??? Oppure dobbiamo addirittura essere felici che prendono Milik al posto di Dzeko??? Oppure per De Sciglio?? Ma davvero per voi la Roma è così provinciale alla pari chessò del Cagliari o del Sassuolo che loro si esulterebbero per queste operazioni???

  19. Scusami Sbinf ma la colpa dei 60 milioni lordi causa cr7 che affossa il bilancio bianconero non è colpa di paratici ma di agnelli e del suo progetto Champions miseramente naufragato. Sulla questione florenzi la mia posizione “negativa” è puramente tecnica, fuori dal campo non prenderei un caffè nè con Totti e nè con de Rossi, per me parla solo il campo. I suoi predecessori hanno avuto ben altra caratura tecnica rispetto a florenzi.
    Per Lorenzo io lo ammiro, per me è il “Magnifico” anche adesso che non è nel suo momento migliore. Tra di NOI sempre e per sempre FORZA MAGGGICA ROMA!

  20. Godere perché dai via Dzeko e prendi Milik, perché dai via Florenzi per De Sciglio e Smalling per Kimbulla è da ridicoli. Appioppa epiteti e da del laziale a tutti quanti Adem è svanito un sogno, ma il più laziale de tutti me pare proprio lui…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here