SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Furio Focolari a Radio Radio Pomeriggio: “La Roma in attacco è molto forte, ma in difesa ha ancora qualche problema. Ieri abbiamo visto molti errori in occasione dei gol segnati. Ho visto una squadra cresciuta molto, quella della scorsa stagione avrebbe perso questa partita“.

Alessandro Vocalelli a Radio Radio Pomeriggio: “Dzeko mi è piaciuto molto nella partecipazione nel gioco, ma Ibra ti dà sempre quella sensazione di poter essere determinante. Scelgo sempre lo svedese“.

Franco Melli a Radio Radio Pomeriggio: “La Roma ha dimostrato di saper reagire quando andava in svantaggio. Ho rivisto un Lorenzo Pellegrini ad alti livelli“.

Francesco Balzani a Centro Suono Sport: “Il campionato mi sembra livellato verso il basso, forse anche perché manca quell’intensità che ti danno i tifosi. In assoluto vedo tante colpe di Fonseca, soprattutto a livello di tenuta difensiva. Un problema che non potrà risolvere solo Smalling. Eccezion fatta per la partita di fine campionato con la Juve, la Roma non ha mai vinto contro una big. Ha qualche attenuante, come il buco a destra. Un dato positivo è relativo al fatto che la Roma sul campo non ha mai perso in questa stagione, ma forse imputo questo alla vicinanza di Friedkin e della nuova proprietà“.

Antonio Felici a Centro Suono Sport: “Questo Milan non è quello di Berlusconi ma è una squadra alla tua portata. Il risultato è stato positivo, ma tutti i gol sono frutto di difese allegre e ballerine. La Roma poi ha avuto, come capita spesso, un approccio distratto agli inizi dei tempi. Non posso in questo senso chiamare in causa l’allenatore, che probabilmente non riesce a farsi sentire. Del suo gioco non mi convince il fatto che la squadra ha bisogno di troppi passaggi per innescare il trio d’attacco. Il Milan con due tocchi era in porta“.

Marione a Centro Suono Sport: “Incredibile che la Roma sia riuscita a prendere tre gol da una squadra che non si può guardare. Ci sono pochi giocatori, Leao e Ibrahimovic. Il primo gol è una cosa inguardabile. Secondo tutti Kumbulla è un fenomeno, fategli fare il centravanti, ma in difesa… Perchè avere paura di questo Milan? Pedro e Mkhitaryan sono straordinari, ma vanno messi in una posizione propedeutica all’attacco. Come al solito l’unico giocatore importante della Roma in questo momento è Dzeko. Il problema non è la squadra, che può provare ad arrivare al quarto posto, ma non con Fonseca. Milan più forte nella squadra, ma la Roma nei singoli”.

Furio Focolari a Radio Radio Mattino: “Milan e Roma sono due squadre in lizza per il 3-4° posto, entrambe lo possono fare perchè hanno giocatori di qualità. Forse di giocatori di qualità la Roma ne ha anche di più”.

Franco Melli a Radio Radio Mattino: “Pellegrini è quello che mi è piaciuto di più”.

Roberto Renga a Radio Radio Mattino: “Mi chiedo: perchè ha giocato Karsdorp e non Santon? Meglio la Roma a centrocampo, ma Leao è stato strepitoso. Mirante, Pellegrini e Mkhitaryan i migliori”.

Filippo Biafora a TeleRadioStereo: “Stadio? Negli ultimi due mesi non è stato fatto praticamente nulla. Nella regione c’è molto fastidio per quello che è successo. Negli ultimi giorni l’ufficio stampa della sindaca non ha voluto dare una posizione ufficiale della maggioranza, ma dovrebbero spiegarci la situazione. Lo stadio non è al centro dello scenario politico-economico, ma è un iter che va concluso. Karsdorp? Scelta che nasce per fermare Theo Hernandez, ma poi ci sono degli errori pesanti, soprattutto in occasione del gol”.

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “Queste sono partite che a me non piacciono, talmente tante occasioni da gol che perdi il conto. Forse ne ha avute di più il Milan, ma il risultato ci sta, la compensazione di Giacomelli ha permesso al Milan di recuperare. E’ stata una scorribanda, tante occasioni così facili per l’avversario non me le ricordo nel calcio passato. La Roma in certi momenti era davvero in grande difficoltà, non so se dietro era improvvisata, non capivo chi dovesse comandare. Il vecchio Ibra è riuscito a fare un assist per Kumbulla e alla fine le due squadre possono essere soddisfatte. Ibrahimovic ancora una spanna sopra a Dzeko, mi aspettavo fosse più decisivo. Di situazioni ce n’erano quante ne voleva… “.

Sandro Sabatini a Radio Radio Mattino: “Errori clamorosi da parte dell’arbitro e da Tatarusanu, consola però che il risultato sia giusto. Possiamo parlare così solo di quello che viene fuori tecnicamente. Buonissima impressione di tutte e due le squadre, vanno considerate come squadre che valgono e possono valere anche di più. Nella Roma soprattutto vedo delle potenzialità che se sviluppate le permetteranno di non adagiarsi in campionato. Kumbulla mi piaceva molto l’anno scorso e mi piace anche quest’anno, mi sembra uno che sbaglia pochi palloni e si trova spesso anche al posto giusto nel momento giusto. Non è un caso fare due gol così. Ho visto meglio Pellegrini e Veretout. Piccolo passo avanti per la Roma. Sulla fascia destra c’è un problema, ma si sapeva”.

Nando Orsi a Radio Radio Mattino: “La differenza l’ha fatta il portiere, la Roma ha segnato su calci piazzati, Donnarumma avrebbe parato. Il terzo gol sembrava che svolazzasse in area Tatarusanu, mi sembra veramente un portiere che non c’entra niente, catapultato in una partita così è difficile. Due squadre aperte, che vogliono giocare e vincere. Mi piace, si vede lo spettacolo. Come si fa a dare un rigore così su Calhanoglu? In tutti e due i casi i rigori sono due evidenti errori. Secondo me non c’è paragone tra Dzeko e Ibrahimovic, lo dice la carriera. Ibrahimovic è di un altro pianeta. Dzeko nella Roma è indispensabile in questo momento. La Roma trova soluzioni offensive più da lui che dai trequartisti”.

Claudio Capuano a Centro Suono Sport: “La VAR? Dovrebbe intervenire sempre, anche quando l’errore non è chiaro ed evidente. Ci sono situazioni che vanno riviste. Se analizziamo il gioco della Roma, mi vengono i brividi. Ad un certo punto la squadra era divisa in due. Il secondo gol del Milan è stato preso con la difesa schierata. Questo non è ammissibile in Serie A””Borja Mayoral? Ieri Fonseca non lo ha proprio considerato”.

Roberta Pedrelli a Centro Suono Sport: “Giacomelli si è salvato solo perchè poi ha dato il rigore di compensazione al Milan. La Roma è stata capace di reagire: era una po’ che non si vedevano partite di questo tipo”.

Alessandro Ferro a Centro Suono Sport: “Faccio fatica ad inquadrare Karsdorp come un giocatore di Serie A””La Roma ieri ha giocato pure troppo bene rispetto alle aspettative. Ibrahimovic le ha prese tutte. Possiede un’aura di santità”.

Print Friendly, PDF & Email

52 Commenti

  1. Infatti…pruzzo a zdeko i rigori inventati non li assegnano solo a ciretto per aiutare lotirchio a pagare i buffi ..e contro la Roma..zdeko è un giocatore quell altro può pure giocare da fermo ma ha 40anni e mena e è falloso alla Roma non potrebbe mai giocare tipo bonucci chiellini sarebbero sempre fuori…

  2. buongiorno e forza Roma! interessante la frase di Fonseca sul var: “ci hanno detto che adesso gli arbitri di campo hanno più potere”. i 2 moggiani a capo degli arbitri (Rosetti-Rizzoli) compiono così il delitto perfetto: il var senza var. se usarlo o meno capiterà a “caso”. il pareggio mi sembra secondario rispetto a questo

  3. Il Milan non ha vinto. Sintesi di una partita noiosa e infelice per ambedue le squadre. Arbitraggio da serie dilettantistica,come del resto tutto il sistema calcio,compresa la Nazionale. I Friedkin in tribuna hanno facce scure e sempre ombrose, pensavano di passeggiare a Roma come nel film “la dolce Vita”. A parte Mirante e Pellegrini, unici a tenere a galla il risultato, la difesa è raccapricciante come si pensava. Siamo la terza peggior difesa del campionato,un motivo oltre che tattico anche tecnico esiste ed è manifesto. Veretout e Kumbulla segnano ma spariscono in campo e forse non sono nè difensori nè centrocampisti. Là davanti Pedro finchè ha ossigeno riesce a fare qualcosa,poi se gli si chiede di arretrare e dare una mano dietro non ce la fa più. Zero parole su Capitan Scontroso perchè non ne merita. Purtroppo è stato un mercatino delle pulci quello di Fienga che pensa solo a controllare i Friedkin per conto della banca. Qualsiasi metafora o presa di parte per la società e la squadra è inutile e stucchevole. Annataccia sia per il campo che per il Covid. Un altro anno di storia d3lla Roma da cancellare.

    • A Yellow non scrivere corbellerie, la Roma ha la quinta difesa del campionato, tu forse conti anche i 3 goals presi a tavolino e dopo appena cinque partite scrivi che un’annataccia allora porti pure iella. Io dico che ce la possiamo giocare per il terzo e quarto posto. Certo con il Covid ti deve assistere pure la fortuna. Forza Roma

    • il Milan non ha vinto ma ha preso un palo, se c’era Donnarumma non so come sarebbe finita, probabilmente tanto a poco… Milan superiore alla Roma.

      • E se c’era Smalling probabilmente il Milan non faceva nemmeno un goal e vincevamo facile. Che ragionamento fai , Tatarusanu è il secondo portiere è una pippa ma fa parte della Rosa Milan, anche noi abbiamo giocato con il secondo portiere.

      • A france’ ma che stai a di?
        Pure co Smalling il Milan avrebbe segnato, con Donnarumma invece Dzeko non segnava di testa. E stamo 3-2 per il Milan.
        Il Milan ha una rosa più forte della Roma ed è più forte come squadra, tanto è vero che è prima. La Roma rammentami in che posizione è?

      • Da quando è che le classifiche si fanno alla 5 di campionato? A voler ragionare così allora il Sassuolo è più forte di Inter e Juve visto che è sopra. Ma poi che discorsi sono se c’era Donnarumma non segnavi e stiamo 3 a 2, però se c’era Smalling segnavano lo stesso? Ma che hai la palla di vetro? Spero per te che hai non più di 12 anni, mia nipote ne ha 13 e ti assicuro che discorsi così infantili e senza senso già non li fa da un paio di anni..

    • Balzani la devi piantare di rompere le scatole! Rimani il lacchè di marione.A Romanews: il mio commento si Ibra era a Romolo e non a chi volete voi.Va bene che vi resta difficile,ma cercate di fare le cosette per bene.

  4. ieri sera io mi prendo Dzeko tutta la vita …. Ibra segna dopo 2 minuti dopo di che ho visto solo na serie de fallacci….e 1 rigore a partita minimo….io me tengo Dzeko, vedemo a fine campionato

  5. Strano che nessuno critica Zorro per aver effettuato 3 dei 5 cambi stavolta. Dove stanno le vedovelle oggi?

  6. La squadra si aiuta, e non aver perso ieri è un bel segnale..per cui buon punto. Davanti bene, Spinazzola un pò scarico, meriterebbe un sostituto..ieri dopo un tempo doveva riposare (e magari non intestardirsi nel portare palla se vedi che non è la tua serata..)..Pellegrini buona prestazione..dietro invece malino..in area (e anche fuori) non ne abbiamo presa una di testa con Ibra..forse era il caso di buttare dentro Fazio: Ibra è fermo ormai e sgomita, mettergli addosso Fazio poteva essere una idea..se deve correre dietro l’uomo fa danni…ma di testa è ancora quasi insuperabile. Comunque la classifica non è malaccio, siamo ancora imbattuti in campionato, ci manca la vittoria con la grande squadra per dare entusiasmo..Forza Roma!

  7. Anche oggi totalmente d’accordo con Mario Corsi. Il Milan ha solo un paio di elementi buoni di cui uno è un nonnetto. Farsi infilare come polletti è da squadretta. Mi aspettavo una prestazione più bella e invece siamo alle solite e mancano i risultati. Continuando di questo passo non si arriva da nessuna parte.

      • Senti un pò, cosa vuoi da me ? Se a te non piace “marietto” cambia stazione radio,non è difficile. E ripeto quanto ho detto : sono d’accordo con quanto ha detto Mario Corsi. Se puoi dì perchè non sei d’accordo,non è un problema una opinione diversa,per fortuna non siamo tutti uguali.

    • Milan primo in campionato, 4 partite, 4 vittorie. E viene da un finale di campionato scorso strepitoso.
      Siamo proprio sicuri sia una squadretta? Mi ricorda tanto il Verona… tutti a piangere perchè abbiamo fatto (sul campo…) 0-0… “ma come, non segni al Verona???”. Poi vai a vedere la classifica, e vedi che di gol ne ha concessi DUE in CINQUE partite… Le squadre forti non si fanno solo sulla carta… dovremmo essere chiaro, l’Atalanta è da anni che non è più a metà classifica.
      A parte questo: la forma delle squadre và a periodi… ci sono i mesi in cui tutto gira bene, e quelli in cui tutto gira storto (o veramente pensiamo al Sassuolo in champions league???): bisogna solo capire se questo ottobre è per noi il mese bene o quello storto…

    • Giusto la scimmietta de mariuccio cor ciuccio.Da quando non riesce più a scroccare ne dice di peste e corna.Che radiopallonaro triste.

  8. Pellegrini ad alti livelli???
    Le prossime partite le guarderò con gli occhiali,a me sembra un giocatore normale a volte irritante.
    Ibra a 39 anni ha stravinto il confronto con Dzeko,sta su un altro livello e ha pure un ingaggio più basso.

  9. Che c’entra l’ingaggio? E’ legato a tanti motivi, uno è l’età. Sanchez prendeva 16 milioni, ti pare li meriti? Pellè ne prende 15, non scherziamo. Milan superiore come collettivo e tatticamente, noi lo siamo come singoli ma non basta. Giochiamo un anno intero anche con Zaniolo e Smalling poi vediamo. Il gioco “Baricentro Alto” di Fonseca non aiuta, ti lascia sempre a rischio imbucate come sul primo gol, loro a sinistra hanno sempre raddoppiato Spinazzola e hanno eliminato totalmente una fonte di pericolo, noi abbiamo lasciato Karsdorp in balìa di Leao quasi sempre da solo, sono errori tattici. Se non hai un giocatore veloce gli dai un supporto, crei un correttivo come hanno fatto loro non lasciando Calabria da solo contro Spinazzola o se lo mangiava, correttivi che noi non abbiamo fatto. Crea un raddoppio immediato su Leao e vediamo come finisce, tieni la difesa più bassa, aggredisci a due alla volta le fonti di gioco che innescano Ibra e vediamo come finisce, Fonseca e gli errori individuali hanno fatto in modo che prendessimo quei due gol ma un pareggio che ci teniamo stretto e che fa ben sperare

  10. Per Yellow:
    Voglio essere gentile anche, se tu fai di tutto per farti rispondere male. Devi cercare di stare calmo e di essere più obiettivo. Punto primo: nel contare le reti prese dalla difesa della Roma metti anche i “tre gol” assegnati a tavolino e questo non è onesto. Punto secondo: il nostro tecnico Fonseca, che tu molto maleducatamente (l’ho già scritto mollte volte) chiami Zorro, è un allenatore che NON perde in campionato da 15 partite! La scofitta col Siviglia ci sta tutta, ma è di Europa League e il 3 a 0 col Verona è stato dato a tavolino per una scemenza fatta dalla Società, è vero. Stai tranquillo e FORZA ROMA. Ma tu quando lo scrivi????

    • Non capisco che devo risponderti , tu hai le tue verità. Io non devo scrivere niente,io sono e non devo dimostrare nulla.

  11. Il problema irrisolto per fonseca è karsdorp, in assoluto il terzino destro.
    Il milan se non ci ha battuto ieri sera senza smalling non accadrà mai, soprattutto all’olimpico.
    Con smalling vincevi contro i gobbi e battevi il milan anche con donnarumma……
    Pellegrini e veretout sono il cuore di questa squadra. Se ci credono sono guai per tutti, a partire dal cska…..

    • Ibraimovic osannato da tutti, è di un altro pianeta..ha un’aura di santità…tra lui e Dzeko scelgo lui per tutta la vita ecc. ecc.
      Vedremo a fine stagione… io mi tengo stretto Dzeko primo perché è il nostro centravanti secondo perché mi fanno schifo tutti questi complimenti a un vecchiaccio che se vai a vedere tocca 5 palloni a partita, è un ciocco che ogni tanto si trova al punto giusto e segna la metà dei gol su rigore. Dzeko lui si è di una classe superiore.

  12. Ma adesso sono io che non capisco. Ho semplicemente esplicitato due fatti. Che nei gol presi dalla difesa della Roma NON puoi mettere i tre presi a tavolino, anche se sicuramente per un errore della Società. Poi ho voluto portare un altro dato che la Roma dell’allenatore Paulo Fonseca, che tu beffeggi chiamandolo Zorro, è imbattuta in campionato da quindici partite. Quindi la tua irrisione nei suoi confronti è totalmente fuori luogo. Spero di essermi spiegato. Amen.

  13. Come vedo il solito multinick qui si scrive e si risponde da solo ridicolo ormai lo sappiamo tutti puoi cambiare nome ma i mediocri pensieri da laziese si capiscono.Parli di Donnarumma come se fosse chissà chi.Il ragazzo ha dietro Raiola altrimenti poteva militare in una squadra da mezza classifica.Se ragioni con i se e i ma posso dirti che se la scorsa stagione non vi regalavano 15 rigori stavate in classifica dietro come da 10 anni a questa parte è il vostro ciretto vinceva un paio di mecap.Quindi evita di scrivere nel sito della Roma capisco che vivete un senso di frustrazione e inferiorità però si coerente hai scelto una squadra tifa quella senza occupare degli spazi qui.Troppo continuerai a rosicare tu che hai detto io sono ahahahah un povero gufetto sbiadito.

  14. Scusate ma è finita in pareggio a Milano 3-3 ? No perchè qui sembra che abbiamo vinto con 8 goal di scarto…ma dove siamo finiti e che razza di tifosi commentano. Con questa piccola mentalità non si vincerà mai nulla.

  15. Robbetta mi fai tenerezza…spero che tu abbia 15 anni, così saresti più credibile e soprattutto avrebbe un senso la tua presenza…se non fosse cosi, mi dispiace dirtelo….ma come già detto in altri post la tua infanzia travagliata ti ha regalato non pochi problemi …mi spiace, dai che la vita e’ bella puoi farcela

  16. Credo che tanti che scrivono e commentano su questo sito siano finti romanisti o romanisti portasfortuna: sempre pronti a criticare i propri giocatori e l’allenatore, a sminuire la squadra avversaria quando vinciamo, a considerare superiori i giocatori degli altri.
    Sono quei tipi di tifoso cui non voglio mai vedere insieme una partita della Roma perché tanto poi si perde, portano jella anche senza esserne consapevoli

  17. Il tuo commento è in attesa di approvazione
    Io un 3 a 3 a Milano me lo tengo stretto, se la Roma ha giocato da schifo (come alcuni di voi scrivono), la capolista non e’ riuscita a fare risultato con una squadra di pi**e….la figuraccia a questo punto la fanno loro.
    A me la partita non e’ dispiaciuta e tutto sommato mi sembra che la strada sia quella giusta visto che in teoria abbiamo ampi margini di miglioramento.
    Inoltre, vi faccio notare che la Roma di quest’anno ha testa per recuperare lo svantaggio e, con il Milan, se vai sotto 3 volte, devi avere carattere per recuperare. In passato forse non ci saremmo riusciti.
    Commento poco, ma anche la scorsa stagione avevo più volte fatto presente che invidiavo la tigna dei cugini….ecco, ieri quello che ho notato e’ stata la calma con cui hanno gestito la partita dopo ogni situazione di svantaggio, vero che il calcio è fatto di episodi, ma se non ti dai una mano la fortuna ti bacia difficilmente.
    Insomma, tutto questo accanimento dopo un onesto pareggio a Milano non lo capisco e non lo condivido, così come lascerei in pace Fonseca fino a che rimane l’allenatore. Guardate che la squadra ha un giro palla molto più frizzante quest’anno, se diventassimo un pizzico più cinici in avanti ci sarebbe da divertirsi. Per il momento rimango fiducioso nella speranza di non essere smentito.
    Forza Roma e concentrati sul cska 😉

Comments are closed.