SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Augusto Ciardi a Tele Radio Stereo: “Le amichevoli possono diventare tossiche se vengono commentate come se fossero gare di campionato. Mourinho ora ha in testa la costruzione di una squadra, è concentrato su questo, lui schifa le amichevoli perchè non portano punti. Dzeko? Che lui possa partire mi sembra di dominio pubblico. Mourinho è soddisfatto del suo approccio, ma se lui trova una sistemazione che lo rende felice, sarebbe felice anche la Roma. Va bene così, domenica ce n’è un’altra. Ma fatemi dire una cosa: pagare 60 euro per vedere Roma-Debrecen mi sembra troppo. L’organizzazione è esterna, non è la Roma né il Frosinone nè il Debrecen che decide il prezzo… ”

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattina: “Pellegrini rappresenta bene il ruolo di capitano, lui ci tiene molto e questo potrebbe essere una stagione importante per lui. Sugli esterni in attacco Mourinho ha diverse opzioni. Mi aspetto una Roma che concede poco all’avversario. Ora aspetto Xhaka e io prenderei anche un altro centrale di difesa con caratteristiche diverse da quelli che ci sono. In attacco, poi, cercherei un attaccante giovane che entra in partita in corso e cambia la gara”.

Nando Orsi a Radio Radio Mattina: “Queste amichevoli servono all’allenatore per capire le caratteristiche dei giocatori. Dal vivo ti fai un’idea diversa da prima”.

Sandro Sabatini a Radio Radio Mattina: “Ci sono dei momenti di abbraccio tra la Roma e i suoi tifosi che sono qualcosa di unico al mondo. L’esclusione di Pedro dalla rosa non mi meraviglia, se ha preso questa decisione Mourinho avrà un motivo, e l’anno scorso lo spagnolo nella seconda parte del campionato è sparito”.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

17 Commenti

  1. Dare in prestito uno tra Ibanez e Kumbulla e prendere un altro centrale difensivo che dia più garanzie. Giocare a 4 dietro con la rosa attuale è rischioso. Poi serve certamente qualcosa in attacco. Ieri era solo un amichevole ovviamente, ma che difficoltà a rendersi pericolosi! Manca qualità e inventiva (anche con, a sentire RN, il prossimo pallone d’oro in campo).

  2. Ieri quelli lì hanno vinto 11 a 0 esprimendo un grande calcio mentre la Roma ha giocato alla Trapattoni fine anni 80 contro una squadra di Serie C, trovando un gol casuale e con Bucchi che l’ha incartata per 90 minuti a vespinho.
    Questa è la differenza tra quando prendi un allenatore vero, con la a maiuscola, e quando prendi un bollito ex allenatore giusto per dare un nome alla piazza.
    Texà almeno prendi i CAMPIONI, non sti mezzi giocatori e scarti che state portando a Roma, perchè senza allenatore la vedo nera questo campionato. ROMA VUOLE TORNARE A VINCERE, PORTA I CAMPIONI O FUORI DAI COG***NI, FACTA!!

  3. Alme Sol, curru nitido diem qui promis et celas aliusque et idem nasceris, possis nihil urbe Roma visere maius.
    Tradotto : “O Sole che dai la vita, che con il carro lucente mostri e celi il giorno, e che vecchio e nuovo risorgi, possa tu mai vedere nulla più grande della città di Roma.”
    22 Luglio 1927 nasce la AS ROMA.
    Nome (Roma, l’Urbe Immortale che ha dato vita al Mondo) , colori (Giallo Ocra e Rosso Pompeiano), simbolo (la Lupa che i 2 gemelli nutre). Una città che si fonde col suo Popolo,il Popolo di Roma è Romano e Romanista : NOANTRI . Il resto non ci appartiene, è altro .
    Anche stanotte un Popolo in festa , ordinato e rispettoso della sua casa,la sua Città che si è colorata ed ha ritrovato la sua gente. A poco meno di un mese dalla prima di campionato le nostre aspettative da Romanisti sono le stesse dal 1927 : Vincere! È la Vittoria che vogliamo , Campionato,Coppa Italia e Coppa Europea! Questi sono i FACTA che pretendiamo. L’amichevole di ieri contro la Triestina riporta ancora tutto il film già visto e gli stessi errori e carenze dei singoli ,da Ibanez a Kumbulla a Perez e Majoral e Diawara…..bene i giovanotti , a dimostrazione che gli altri non sono più forti . Meritiamo e pretendiamo di più,questa è Roma! P.S.: Pinto ha annunciato un acquisto prima dell’ufficialità….si vede chiaramente che ha difficoltà nell’accontentare Vespinho…..FACTA!

      • Esempio lampante dell insulto stile Pallotta. Y&R vero tifoso! A proposito ti risparmio l’insulto (elogio per me) , anche io sono fiero di essere un F.I.

      • Clara? Mò pure i nick al femminile scegli? La storiella del “vero e finto” prima “sbinf” poi criPtico, poi Papa Max…..crei le storie e fai finta che altri scrivono …..l’apoteosi dell’infantilismo. W la Roma! E abbasso la lazio e i lazialotti come te!

      • sei stato svergognato l’altro giorno dal vero utente che usava quel nick. dai, 5 minuti faccia al muro sui ceci col sale grosso, e poi sparisci

  4. Clara , Asterix e Criptico .. non avete capito un mazzo..
    qui a roma ce sta. na squadra che va.. come una bestia..ed è la lazio.
    roma sta ferma .. piange le sue disgrazie . i suoi tifosi da poco.
    anche quest’anno settimo posto .. con vecchi cancri in rosa ..
    mentre la LAZIO VOLA…
    Pure Muriqi segna più de dzeko, a ridicoli.

  5. @Asterix …
    quindi tu sei fiero dello striscione esposto a favore di De Santis che portò all’ennesima multa ai danni della Roma con rischio squalifica dello stadio Olimpico. Da cui quel “famoso” F.I.
    La storia è una materia importante, occorerrebbe ricordarsela….
    P.s. Prima che mi diate del P-Boy, di Pallotta non me ne frega un tubo, anzi, quando se n’è andato ho festeggiato.

      • Certo . Noi non siamo fascisti. Anzi vogliamo vedere le partite con famiglia hot dog e pollicione. Arruolatevi se volete fare la guerra e uscite dagli stadi. Minorati mentali. Asterix ? Nemico dei Romani se non ricordo male. Sei di Varese ? Arrivi tardi mi sa.

    • Lo striscione ,anzi gli striscioni, erano contro il libro….vai a ripassare….e poi i tweet e i post. Farlocco come i suoi accaniti seguaci.

  6. Commentare la partita di ieri è di una inutilità spaventosa, sia se fatto per elogiare qualcuno o criticarlo, sono partite che servono come prolungamento di un allenamento, per avere un idea di massima con un gradino in più di difficoltà, per buttare qualche Primavera e vedere come si muove ecc per questo si inizia col Montecatini e poi a salire, non è difficile. Ciardi non fare ipotesi inutili, Dzeko resta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here