PRIMAVERA, ROMA-INTER – La Roma batte l’Inter 4-2 nella seconda semifinale dei play-off di qualificazione per la fase finali ed accede alla Final Eight che sarà disputata a Rimini e a Santarcangelo di Romagna dal 4 all’11 giugno. In evidenza Ricci ed Adamo autori di una doppietta a testa.

da Trigoria
Filippo Biafora

IL TABELLINO 

Campionato Primavera TIM – Trofeo “Giacinto Facchetti” – Semifinale – 
Domenica 11 Maggio 2014 – ore 11:30 Centro Sportivo “Fulvio Bernardini”, Campo “Agostino Di Bartolomei” di Trigoria (RM)

ROMA (4-3-3): Proietti Gaffi; Calabresi, Somma, Jedvaj, Sammartino; Pellegrini, Adamo, Mazzitelli; Ricci F. (76′ Njiki Tchoutou), Taviani (69′ Vestenický), Ferri. A disp.: Marchegiani, Capradossi, Bălașa, Boldor, Marin, Battaglia, Shahinas, Tibolla, Di Mariano, Berisha.

All.: De Rossi.

INTER (4-4-2): Ivušić; Longo, Sciacca, Paramatti, Eguelfi; Camara G., Palazzi, Acampora (69′ Knudsen), Polo (58′ Puşcaş); Bonazzoli, Capello. A disp.: Maniero, Gyamnfi, Pinton, Dalla Riva, Dabo, Baldini, Mira, Costa D., Ventre, Bigotto.

All.: Cerrone.

Arbitro: Lorenzo Illuzzi di Molfetta.
Assistente 1: Giuseppe Monetta di Salerno.
Assistente 2: Manuel Robilotta di Sala Consilina.

Marcatori: 7′, 12′ Ricci (R), 39′ Bonazzoli (I), 42′, 70′ Adamo (R), 78′ Capello (I).
Ammoniti: Longo (I), Vestenický (R)
Note: 1000 spettatori circa

LA CRONACA DELLA GARA

Alberto De Rossi ai microfoni di Rai Sport a fine gara: “Innervosirsi e soffrire con la squadra fa parte del nostro lavoro. Sono molto soddisfatto, i ragazzi hanno fatto una grande partita contro una squadra che sapevamo essere molto forte. L’Inter è una squadra forte, ben messa in campo e che crea pericoli appena varca la propria metà campo. I ragazzi hanno messo tutto per vincere contro questa squadra davero forte e che è un peccato che esca dalle finali. Con squadre con giocatori così bravi tecnicamente non bisogna consentire di riaprire la partita, cosa che invece è successa sul 4-1. Potevamo gestirla meglio, con più possesso e invece siamo abituati a forzare, forzare e poi loro su un contropiede straordinario un pochino l’hanno riaperta un’altra volta. Adesso ci riposimo per due giorni e poi…La Roma può fallire le Final Eight per un anno, due mi sembravano troppi.”

POST-PARTITA

90’+4′ – Finisce la gara! 4-2 per la Roma! Grande vittoria per i ragazzi di De Rossi che si qualificano per la fase finale.

90’+2′ – Occasione in contropiede per la Roma. Vestenicky serve Ferri ma il destro a giro finisce sul fondo.

90′ – La Roma controlla la gara in questo finale. Saranno quattro i minuti di recupero.

82′ – Cedric si fa vedere sulla destra, cross sul secondo palo, controlla Adamo che serve Pellegrini; il destro esce di centimetri.

76′ – Accorcia ancora le distanze l’Inter. Bonazzoli tira dal centro dell’area, Prioetti Gaffi si supera ma sulla respinta Capello fa 4-2.

66′ GOOOOOOOOOOOOL DELLA ROMA!!!!!!!!!! Un capolavoro di Adamo!!!!!! 4-1 Roma! Fantastico gol del giovane giallorosso che controlla un pallone al limite dell’area, se lo porta sul destro e trova un destro a giro che si insacca sotto il sette della porta nerazzurra.

63′ – Ancora il portiere giallorosso a salvare il risultato per due volte in uscita. L’Inter si fa sempre più pericolosa.

61′ – Il neo entrato nerazzurro Puskas trova lo spiraglio giusto in area giallorossa. Grande parata di Proietti Gaffi sul sinistro dell’ungherese.

57′ – Prima occasione nella ripresa per l’inter. Camarà va via sulla destra ma dall’interno dell’area il suo destro non riesce a centrare la porta di Proietti Gaffi.

57′ – Grande occasione per la Roma sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il sinistro in acrobazia di Taviani è però respinto dalla difesa nerazzurra.

55′ – Ottima azione di ripartenza dei ragazzi di De Rossi. Da Ricci a Ferri; il capitano entra in area ma il suo cross è troppo lungo e l’azione sfuma.

46′ – Inizia la ripresa. La Roma subito in attacco.

SECONDO TEMPO

Frederic Massara, responsabile settore scouting Roma: “Queste partite dagli elevati contenuti tecnici non sono mai chiuse. D’altronde l’inter ha già dimostrato di poterci mettere in difficoltà. Penso che un rilassamento possa essere sbagliato ma non penso che ci sarà. Le due squadre sono molto interessanti. Il più giovane in campo, Bonazzoli, ci ha messo in grande difficoltà ma nell’Inter sono tutti ragazzi di livello. La Final Eight è un vetrina importante, permette ai ragazzi di costruirsi un futuro ma intanto concentriamoci su questa partita.

Il direttore del settore giovanile dell’Inter Roberto Samaden ha parlato ai microfoni di Rai Sport: “Gara recuperabile? Moltodifficile, la Roma è un’ottima squadra, molto tecnica, con giocatori di grande valore. Gli abbiamo facilitato il compito coi nostri errori, il terzo gol la rende di nuovo difficile. Tutto è possibile, ma il risultato ci sta tutto. Ci proviamo, i ragazzi daranno tutto, consci della difficoltà. Il Campionato Primavera è l’ultimo passo prima del professionismo, ci manca un gradino sul quale si sta lavorando. Il Campionato Primavera esprime qualità, si possono vedere tanti giovani che in futuro calcheranno i campi di Serie A. Il giocatore della Roma con grandi possibilità? La Roma è un ottimo complesso, è una squadra che esprime un ottimo gioco. Principalmente penso che il collettivo sia di primo piano. Ricci, Ferri, Mazzitelli… ci sono tanti grandi giocatori”.

Jacopo Ferri, capitano dei giallorossi, ai microfoni di Rai Sport durante l’intervallo: “Eravamo arrivati a questa partita molto carichi, l’avevamo preparata in questi tre giorni di riposo. Siamo convinti di quello che facciamo, dopo il gol abbiamo subito reagito. Siamo forti. A centrocampo dobbiamo stare attenti sulle loro ripartenze sugli esterni, su Camarà che è forte. Dobbiamo essere appena un po’ più compatti e ce la possiamo fare“.

Fabio Eguelfi, capitano nerazzurro: “Gara subito in salita? Abbiamo iniziato con l’atteggiamento sbagliato, poi ci siamo ripresi e poi abbiamo preso di nuovo gol. Abbiamo dimostrato di poter segnare, iniziando la ripresa con un altro approccio possiamo vincere. Di solito tra queste grandi squadre c’è timore, sono grandi partite. Il secondo tempo va affrontato col piglio giusto, forza, coraggio e tanto cuore“.

INTERVALLO

45′ – Termina il primo tempo. Roma avanti 3-1 all’intervallo.

40′ – Gol di Adamo! Si apre la barriera e la palla si insacca all’angolino. 3-1 e Roma di nuovo avanti di due reti.

40′ – Punizione dai 25 metri per la Roma. Si incarica della battuta Adamo ed è GOOOOOOOOOOL!!!!! 3-1!!!

39′ – Contropiede dell’Inter. Da Camarà a Bonazzoli che, dimenticato dai difensori giallorossi, mette dentro a porta vuota.

37′ – Calcio d’angolo di Ferri. Sul secondo palo Calabrese è tutto solo ma centra il Palo alla sinistra di Ivusic.

32′ – L’Inter continua a spingere. Polo si accentra e scarica un grand destro. In traiettoria c’è Jedvaj che devia in angolo.

29′ – Prima azione dell’Inter. Sulla destra Longo serve Camarà, il suo controllo non è perfetto e il destro termina alto.

26′ – Ancora giallorossi vicini al 3-0. Ricci serve in verticale Adamo che mette di prima in area ma è bravo Ivusic in uscita a respingere il cross.

17′ – La Roma sfiora il 3-0. Sugli sviluppi di un calcio di punizione dal vertice destro dell’area di rigore Taviani non trova l’impatto giusto col pallone.

12′ RADDOPPIO DELLA ROMA!!!!!!! ANCORA FEDERICO RICCI!!!! Grande azione di Sammartino sulla fascia sinistra, palla in mezzo per Ricci, a vuoto il portiere nerazzurro e 2-0 giallorosso!

 

8′ – GOOOOOOOL DELLA ROMA!!!!!! GOL DI RICCI!!!!!!!! Pellegrini vince un contrasto sul fondo e mette in mezzo, Adamo sfrutta un errore dei nerazzurri e colpisce a botta sicura, sulla ribattuta Ricci mette in rete

5′ – nei primi minuti del match l’Inter chiude la roma nella propria meta campo. In tribuna anche il dg Baldissoni

0′ – Inizia la partita. Presente sugli spalti affollati del Di Bartolomei anche il Roma Club Ungheria.

PRIMO TEMPO

Alberto De Rossi ha parlato ai microfoni di Rai Sport prima dell’inizio della gara contro l’Inter: “Ci aspetta una gara equilibrata, tra due squadre che hanno lo stesso concetto di trovare il gol col gioco. L’unica situazione un po’ antipatica è che una delle due dovrà uscire, negli ultimi anni entrambe hanno dato giovani al calcio italiano. È un mea culpa che dobbiamo fare noi, chi sta lì ha fatto meglio di noi. Partita secca e stimoli? Gli stimoli non devono mancare mai. Cosa mi aspetto? Di confermare i miglioramenti dell’ultimo mese, abbiamo cambiato molto. Oggi è venuta fuori questa formazione, uguale a quella di mercoledì ma diversa dalle altre. Ho visto una squadra in crescita“.

Queste le parole del tecnico dell’Inter Salvatore Cerrone: “Peccato che una delle due debba uscire? Sono d’accordo, purtroppo il calcio è questo e dobbiamo attenerci a questo. Penso che siano due squadre che daranno vita a una bella partita, della Roma dico che è un’ottima squadra, che gioca un bel calcio. Sarà una partita difficile, ci proviamo, vogliamo cercare di fare un’ottima gara, poi vedremo. Cosa ho detto ai ragazzi? Prima di venire al campo ho detto di stare con la mente serena, con la giusta carica e determinazione, come ci vuole per queste gare. Oggi è un po’ particolare, la serenità mentale ci deve essere, poi sanno quello che devono fare e daranno tutto. Formazione? Invariata rispetto a quella di mercoledì, giusto confermarla oggi“.

PRE-PARTITA

ROMANEWS.EU SEGUE LA GARA IN TEMPO REALE DA TRIGORIA

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here