romanews-roma-alberto-de-rossi-roma-primavera-partita-panchina
Foto Getty

PRIMAVERA DE ROSSI – Dopo la sconfitta nel derby contro la Lazio, torna a vincere la Primavera di Alberto De Rossi per 4-3 contro il Sassuolo. Queste le parole del tecnico giallorosso dopo la gara ai microfoni di Roma TV:

Tre punti importanti, ma la Roma non riesce a vincere senza soffrire?
“È vero, la disamina è scontata. Ancora una volta bene per il gioco creato e i gol fatti, mentre è una disfatta da un punto di vista difensivo, che riguarda tutta la squadra non solo il reparto. Analizzando tutto il girone, di queste partite ce ne sono diverse, probabilmente dipende dalla mentalità e dall’atteggiamento delle squadre. Il dato dei gol subiti è drammatico, sportivamente parlando”.

Dopo il derby serviva una reazione, è arrivata?
“Sì, ma avevamo fatto bene anche nel derby, con grande personalità e concedendo poco. Oggi sul 3-2 la squadra ha dimostrato carattere, ma il problema resta la fase difensiva. Ripeto dobbiamo lavorare di squadra, non solo il reparto che mi sembra abbia fatto una gara all’altezza oggi. Dobbiamo fare un po’ di più”.

Campionato competitivo, sarà complicata anche la prossima gara contro l’Empoli?
“Da questo punto di vista, il campionato è bellissimo, con tutte gare equilibrate. Il pronostico non è mai scontato. L’Atalanta e il Cagliari stanno facendo meglio delle altre, ma anche loro devono faticare molto, il livello è altissimo”.

SEMERARO A ROMA TV

Serviva la reazione dopo il derby perso?
“Serviva una grande prestazione, siamo partiti bene e abbiamo fatto una buona gara. C’è ancora da migliorare tanto, dobbiamo cercare di restare in partita per tutti i 90 minuti e con il tempo miglioreremo”.

Cosa porta la Roma a perde equilibrio e subire gol?
“Oggi abbiamo preso 3 gol e sono troppi, siamo usciti per dieci minuti dalla gara e questo non deve mai succedere. Stiamo cercando di migliorare, speriamo di riuscirci presto”.

Sulla prossima partita contro l’Empoli…
“È una buona squadra, ma dobbiamo andare lì con la convinzione di fare bene e con la voglia di portare i tre punti a casa”.




Print Friendly, PDF & Email