ROMA PRIMAVERA DE ROSSI D’ORAZIO – Alberto De Rossi ha parlato ai microfoni di Roma TV nel post partita del match di Primavera Roma-Torino. Queste le sue parole: “È stata quasi una partita perfetta, i ragazzi sono stati presenti per tutta la gara, senza quasi mai abbassare la guardia. Lo hanno fatto contro una squadra forte, che ci stava davanti in classifica, che forse ha un momento di flessione, ma che resta una squadra molto temibile. Abbiamo accettato la prima sosta molto volentieri, perché si era giocato tanto, questa l’abbiamo digerita meno, la differenza la fa la maturità dei ragazzi. Non mi riferisco solo alla loro crescita tecnica, tattica e fisica, è la mentalità con cui hanno affrontato questa partita, ci siamo allenati anche in 12 a volte, hanno spinto fino alla fine, è un aspetto nuovo. Besuijen? Ha fatto una doppietta come Cangiano, lo ho visto molto bene. L’altro ieri Cangiano aveva giocato un’ora con la nazionale ed era un azzardo farlo giocare, è la forza del gruppo. Ha fatto la differenza. L’Empoli? Nessuna rivalsa, dei 4 gol, 3 ce li siamo fatti da soli. Ci penseremo a tempo debito, ma è una partita importante che viene in un momento importante, dobbiamo tentare la scalata al secondo posto. Non sarà facile, ma la squadra sta facendo bene, siamo moderatamente tranquilli”. Anche Ludovico D’Orazio ha parlato all’emittente giallorossa dopo la vittoria: “Sapevamo che era una partita molto difficile, loro una squadra molto tattica, lo sappiamo da inizio settimana. L’abbiamo preparata bene, oggi abbiamo dimostrato di averlo fatto e abbiamo messo cuore e grinta, per riscattarci della gara dell’andata. Doppia cifra? È un obiettivo, ci sono arrivato con gli assist, spero di farlo anche con i gol, anche se è importante dare una mano alla squadra. Oggi è stato il 5-0, farò di tutto per dare una mano alla squadra. Empoli? All’andata fu una gara strana, avevamo infortunati, qualcuno in prima squadra, non eravamo al top. Era il nostro periodo buio. Faremo di tutto anche a Empoli per guadagnarci i tre punti, ci poniamo il secondo posto come obiettivo”.

Print Friendly, PDF & Email