romanews-roma-alberto-de-rossi-primavera
Foto Getty

PRIMAVERA CHIEVO ROMA – Non si rialza la Roma Primavera dopo la sconfitta di settimana scorsa per 5-4 contro la Sampdoria. La squadra di Alberto De Rossi viene fermata sul 2-2 dal Chievo, penultimo in classifica, dopo una partita dalle due facce. Nel primo tempo è totale black-out giallorosso: in 12 minuti i clivensi vanno prima in vantaggio con Karamoko e poi raddoppiano con Rovaglia. La reazione dei capitolini è timida, almeno fino al secondo tempo.
Nella ripresa, infatti, la Roma parte forte e si rende pericolosa con Simonetti e D’Orazio. Poi Alberto De Rossi cambia la partita dalla panchina, optando per un triplo cambio: fuori Estrella per Tall, Sdaigui per Darboe e Parodi per Nigro. Tall è subito decisivo: al 62′ si procura il tiro dal dischetto che porta poi al gol di Riccardi, il nono per il talento giallorosso. A 9 minuti dalla fine arriva il pareggio: Zalewski è freddo a trasformare un altro penalty dal dischetto. Resta comunque un’occasione sprecata per la Roma che resta ferma a 27 punti e sono momentaneamente a pari punti con Inter e Juventus.

Le formazioni ufficiali

CHIEVO VERONA : Bragantini; Grazioli, Munaretti, Vesentini, Colley, Pedro Farrim, Tuzzo, Karamoko, Rovaglia, Sperti, Makni.
A disp.: De Re, Asllani, Frey, Bontempi, Zanazzi, Demirović, Merci, Priore, Manconi, Vertua. All.: Mandelli.

ROMA (4-3-3) : Cardinali; Parodi, Trasciani (C), Bianda, Semeraro; Sdaigui, Tripi, Simonetti; D’Orazio, Felipe Estrella, Riccardi.
A disp.: Zamarion, Pleśnierowicz, Santese, Buttaro, Nigro, Darboe, Besuijen, Zalewski, Tall, Milanese, Boer.
All.: De Rossi.

Arbitro: Alessandro Di Graci di Como. Assistenti: Massimo Salvalaglio, Riccardo Vitali.

Marcatori: 3′ Karamoko (C), 63′ Riccardi (R), 81′ Zalewski (R).
Ammoniti: 71′ Tripi (R).
Espulsi: –

LA CRONACA

SECONDO TEMPO

90’+4 – Termina il match.

90′ – Quattro minuti di recupero.

81′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOL DELLA ROMAAA!! Il pareggio è di Zalewski!!

80′ – Secondo rigore per la Roma! Tocco di mano in area, anche stavolta nessun dubbio per l’arbitro.

79′ – Cross basso di Darboe per Tall, Colley si rifugia in corner.

75′ – Cardinali miracoloso! Makni arriva davanti alla porta e calcia col destro, il portiere è super e manda in angolo.

71′ – Primo ammonito della partita: è il neo entrato Tripi

63′GOOOOOL DELLA ROMA!! Riccardi in rete!! Il numero dieci prima si ipnotizzare dal portiere dagli 11 metri, poi Darboe è bravissimo a rimettere in area ancora per Riccardi che stavolta non sbaglia.

62′ – RIGORE PER LA ROMA! Grazioli atterra Tall e per l’arbitro non c’è dubbio.

58′ – Triplo cambio per De Rossi: fuori Estrella per Tall, Sdaigui per Darboe e Parodi per Nigro.

48′ – La Roma inizia bene il secondo tempo: occasione con la coppia Simonetti-D’Orazio, si salva il Chievo.

46‘ – Inizia il secondo tempo: la Roma deve rimontare due gol.

PRIMO TEMPO

45’+3 – Fine Primo tempo 2-0 per il Chievo Verona.

45‘ – Calcio di punizione del Chievo da buona posizione. Va dal limite dell’area con Sperti. Cardinali però non si fa sorprendere e mette in angolo. Tre minuti di recupero

42‘ – Clamorosa occasione per la Roma!! Cross di D’Orazio per Sdaigui che però non riesce ad impattare la sfera a due passi dalla porta.

38‘ – Ancora occasione per la Roma, sempre con un tiro dalla distanza di D’Orazio. Bragantini la mette in angolo.

34‘ – Ci prova Estrella: l’attaccante giallorosso calcia da fuori area, ma il portiere respinge in corner.

28‘ – Occasione Roma, per la prima volta si affaccia nell’area avversaria con Semeraro che calcia, ma la palla sorvola la traversa.

12′ – GOL DEL CHIEVO. Makni fugge sulla fascia sinistra per poi scaricare a rimorchio, sul pallone arriva Rovaglia che con il sinistro supera Cardinali. Roma che sembra non essere entrata in campo.

10′ – Ancora Chievo che si rende pericoloso! Sperti arriva alla conclusione dai 20 metri, ma il tiro del numero 10 gialloblù termina a lato della porta difesa da Cardinali.

3‘ – Vantaggio immediato del Chievo. Conclusione di Makni dal limite dell’area, Cardinali respinge male e con un tap-in da due passi Karamoko porta in vantaggio i suoi!

1‘ – Inizia il match.

Print Friendly, PDF & Email

5 Commenti

  1. continuo a dirlo da tempo: non è accettabile avere un allenatore che siede su quella panchina da tempo immemorabile, senza alcuna ambizione a fare altro. se la società non lo esonera, Alberto De Rossi rimarrà là a vita e questo non va bene. naturalmente ora ci sarà qualcuno che riuscirà a sostenere che è colpa di Pallotta…

  2. 23 Agosto 2019
    dichiarazione di Alberto De Rossi: “Quest’anno abbiamo un tasso qualitativo più alto rispetto agli altri anni”
    Il problema e’ De Rossi
    Una squadra mal registrata tra i reparti con schemi mediocri (una fase difensiva paurosa ed e’ un pb questo della difesa che abbiamo gia’ visto anche negli anni scorsi ) , con giocatori che non fanno squadra .Un patrimonio come Riccardi gestito malissimo , che pare giochi controvoglia
    Occorre far qualche riflessione e vedere se non e’ il caso di invertire il ruolodi De Rossi promuovendo qualche altro allenatore delle giovanili che porti qualcosa di nuovo

  3. La. Roma potenzialmente poteva ambire ad un buon posto nei playoff, ora meglio che speri di arrivarci ai playoff (e con 1 punto in 2 partite, fra l’altro con la penultima auguri, la vedo durissima)

Comments are closed.