CHIEVO ROMA, PRIMAVERA – Al termine della partita di campionato Primavera tra Chievo e Roma, conclusasi sul risultato di 4-3 per i clivensi, è intervenuto ai microfoni di Roma Tv, il difensore Riccardo Cargnelutti:

Un compleanno amaro, analisi della sconfitta? 
“Diciamo che non è il regalo che mi aspettavo, ma purtroppo abbiamo sbagliato molto e la fortuna non ci ha aiutato. Ci siamo fatti 4 gol da soli e anche in attacco potevamo fare meglio”.

Come ti spieghi tanti errori? 
“Può capitare, però noi dobbiamo dare sempre il massimo, anche perché in questa giornata c’erano dei scontri diretti che ci potevano favorire, purtroppo non è andata così”.

Il portiere avversario? 
“Ha fatto delle buone parate, ma dovevamo fare di più noi. Continuiamo ad allenarci per migliorare”.

Il carattere della squadra? 
“Abbiamo dimostrato una grande grinta, soprattutto nel finale anche se l’espulsione ai nostri danni non c’era. È andata così, dobbiamo ripartire”.

Ora vi aspettano molti impegni, c’è la voglia di tornare ad essere protagonisti? 
“Sicuramente vogliamo tornare a far bene e non sarà una sconfitta a fermarci”.

Print Friendly, PDF & Email