Romanews-Politano-Roma
Foto Getty

CACLIOMERCATO POLITANO SPINAZZOLA ROMA INTER – Uno scambio lampo preparato domenica notte, subito dopo l’infortunio a Zaniolo, da Petrachi, Fienga, Marotta e Ausilio. Operazione che accontenta tutte le parti in causa favorendo anche i conti delle due società. Le valutazioni di Politano e Spinazzola infatti, sono state di circa 27,5 milioni, più del loro valore attuale. Fattore che permette a entrambe di rientrare delle spese fatte per acquistarli tempo fa.

Uno scambio conveniente per tutti. Intanto si complica Barisic e spunta Marcos Antonio dello Shakhtar

Inoltre, come riporta Il Messaggero, la Roma evita una minusvalenza mentre i nerazzurri mettono a segno una plusvalenza da 6,8 milioni di euro. I giallorossi sborseranno anche meno per l’ingaggio di Politano che guadagna 1,8 milioni, bonus compresi, a fronte dei 2,9 di Spinazzola. Fienga e Petrachi, per il ragazzo cresciuto nella Primavera della Roma, hanno anticipato la concorrenza del Milan che era pronto a spingere Kessie alla Pinetina. A pesare sulla fumata bianca dell’operazione sono stati il volere del giocatore, desideroso di vestire la maglia della sua città, ma ancora di più la formula scelta dai dirigenti delle società. Intanto, per quanto riguarda le altre trattative, sembra più difficile del previsto arrivare a Barisic dei Rangers. Gli scozzesi lo valutano 10 milioni, ritenuti troppi dalla Roma. Per il ruolo di centrocampista centrale invece salgono le quotazioni di Marcos Antonio, giovane brasiliano classe 2000 dello Shakhtar, già titolare nella rosa degli Ucraini.

Print Friendly, PDF & Email

5 Commenti

  1. Questo scambio conviene solo a Florenzi, così non ha più nessuno davanti e deve giocare per forza…quindi rimaniamo con il terzino scarso e diamo via quello buono….anche se ha avuto problemi tra Spinazzola e Florenzi non c’e paragone , purtroppo il caro capitano riesce sempre a rosicchiare il suo posticino da titolare senza merito alcuno….

  2. Sicuramente per mie mancanze non riuscirò mai a capire certe mosse di mercato: ora se manca Kolarov, chi gioca basso a sx? Under o all’occorrenza Kluivert o Florenzi, non bastavano per la fascia dx?

  3. Che strano il calcio, si arriva a scrivere in bilancio una voce attiva da 30 mln senza avere tirato fuori nemmeno un euro! Con questo sistema la giovane promessa della primavera non potrà mai rimanere nella sua squadra di nascita, quindi addio gli Amadei ,Di Bartolomei, Conti Giannini Totti De Rossi e via dicendo. Stranamente da un pò di tempo i problemi della Roma sono sempre i ragazzi di casa, a riprova vedasi l’odio irrazionale e teleguidato verso Florenzi. Poi gli stessi che tra poco chiederanno la testa di Pellegrini (Lorenzo, l’altro è stato già sacrificato) non dicono una parola verso il bollito misto che ogni anno arriva a fine agosto.. e si autodefiniscono tifosi della Roma!

Comments are closed.