romanews-roma-lucarelli-parma-intervista

ROMA PARMA INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni del crociato Alessandro Lucarelli in occasione di Roma-Parma, match valido per la 31esima giornata di Serie A. Per il post-gara non parlerà il mister Roberto D’Aversa.

POST PARTITA

LUCARELLI A SKY SPORT

Il mister non è in conferenza stampa per non rischiare squalifiche. La rabbia nasce da una serie di episodi sfavorevoli che a 5-6 partite ci stanno danneggiando. Stare zitti non significa essere scemi, adesso basta. Siamo amareggiati per questa serie di decisioni discutibili. Non si capisce chi arbitra e chi decide, si va ad interpretazione. Il Var sta solo creando confusione agli arbitri.

LUCARELLI A DAZN

Avete qualcosa da recriminare stasera?
Parlo io per evitare squalifiche. Stasera abbiamo rasentato il ridicolo, non dare un rigore come quello di stasera, soprattutto dopo il rigore dato a Darmian l’altra volta che non c’era. Siamo stati ancora una volta penalizzati da scelte arbitrali. Abbiamo cercato fino ad oggi di non fare polemica, ma dopo stasera basta. Non è che se abbiamo 39 punti siamo gli scemi del villaggio, non accettiamo più questo tipo di errori.

Secondo me in questo momento c’è da capire la difficoltà della classe arbitrale. Il Var ha messo in confusione gli arbitri. In ogni partita su tutti i campi vediamo rigori dati e non dati che danno idea che c’è confusione.

Nella sconfitta si è visto un Parma con un approccio giusto, c’è stata una reazione giusta dopo le sconfitte…
La voglia della squadra era di provare a fare risultato. Ed è normale che quando c’è equilibrio gli episodi cambiano le gare.

Ha visto già i calciatori e D’Aversa?
Sono amareggiati. Fino ad oggi siamo stati zitti ma non possiamo continuare a fare finta di niente. Il fatto che abbiamo una classifica tranquilla non ci deve far passare da quelli che accettano tutto in silenzio.

LUCARELLI IN CONFERENZA STAMPA

“La rabbia nasce da una serie di episodi sfavorevoli contro. Siamo stati zitti, ma non siamo scemi. Adesso basta, siamo amareggiati. Non capiamo più chi arbitra e chi decide, si va ad interpretazione. In tutti i campi, ogni domenica, si va ad interpretazione”.

La situazione di classifica?
Ci siamo incartati in queste ultime partite, ma siamo ad un passo dalla salvezza. Ci dobbiamo rimettere in careggiata, e l’arbitraggio non è un alibi ma questi episodi ci stanno dando contro. Chiediamo rispetto perché una classifica tranquilla non vuol dire che ci va bene tutto.

Tanti giocatori bravi, ma pochi tiri in porta. La disturba questo fatto?
La Roma ha fatto una partita aggressiva e non ci ha dato la possibilità di ripartire come volevamo. La Roma con il palleggio ci ha messo in difficoltà, ma se ci fosse stato dato il rigore che era solare magari finiva in pareggio. Questi episodi ci stanno facendo perdere punti in classifica.

PRE PARTITA

LUCARELLI A DAZN

Manca un passo alla matematica salvezza e speriamo arrivi il prima possibile

La salvezza potrebbe arrivare questa sera…
Ci deve essere sempre lo stimolo di fare qualcosa in più della salvezza. Siamo concentrati a fare risultato al momento e poi penseremo al resto.

Print Friendly, PDF & Email
Claudia Belli
"Non c’è un altro posto del mondo dove l’uomo è più felice che in uno stadio di calcio". Datemi, poi, anche carta e penna per poterlo raccontare e allora sì che sarà tutto perfetto. Laureata in Mediazione Linguistica e Interculturale a La Sapienza, mi piace viaggiare per il mondo parlando più lingue possibili. Per il momento ne conosco 4: italiano, inglese, spagnolo e portoghese (anche la variante brasiliana), ma spero di poter ampliare il mio bagaglio linguistico il più presto possibile.

11 Commenti

  1. Caro Lucarelli, l’unico interrogativo e` su quanto avevate promesso all’arbitro per farvi vincere. Veramente vergognosi e vergognoso l’arbitro. Non ha dato il secondo rigore perche` si e` pentito di aver accordato il primo.

  2. Io invece concordo con Lucarelli , è super scandaloso non dare il rigore… facciamo pena..senza questo aiuto non avremmo vinto neanche stasera e comunque sempre 7 arriviamo… Sperando nel Verona………..

    • Concordo, come però è scandaloso dare il primo a inizio partita, per un fallo che ha visto solo l’arbitro…ma magari invece dell’azione gli hanno fatto vedere un video su youporn.
      Quindi come diceva uno dei tuoi maestri…tutto si compensa.

  3. La cosa più scandalosa in questo paese sono i giornalisti e televisioni..( quelle romane in primis) si accaniscono per farti vedere delle situazioni che non ci sono e per non farti vedere quelle che ci sono.. un gioco al massacro per penalizzare qualcuno e agevolare qualcun altro.il primo rigore era inesistente ma non importa… sputano m…a contro la Roma a prescindere, si vince e ci vanno contro, si perde e ci vanno contro… è una vergogna. Quest anno siamo stati letteralmente massacrati dagli arbitri e giornali e televisione spesso non hanno dato neanche importanza a questo; ieri tutte le televisioni hanno cercato in tutti i modi di affossarci. Uno schifo!!!
    Ps facciamo delle puntate sui favori arbitrali a lotito.

    • Non solo, ma anche qui sopra si prestano a massacrare.C’è un tornaconto,è ovvio!Ma si riservano di pubblicare.Farisei.

  4. E’ il primo episodio che conto a favore dopo le migliaia contro e le televisioni ad affossare la Roma come se fosse peggio della juve e della lazio, i ladri professionisti sono altri. La Roma e’ ancora in credito e di moltissimo pure, percio’ a tutti quelli che gridano allo Scandalo dico Pia………ulo

  5. Kucka da’ urta chiaramente il braccio di Mancini con una testata/spallata e poi questo colpisce la palla, quindi danno procurato. Fallo indotto , cioe’ procurato. Non puo’ essere mai rigore.
    Piuttosto parla di quello assurdo che vi hanno dato dopo 7 minuti, quello casca da solo nel tenativo goffo di fermare il pallone ed e’ lui che allarga la gamba su Cristante.

Comments are closed.