Foto Tedeschi

SASSUOLO ROMA PAIRETTO- La conduzione di Pairetto in Sassuolo-Roma è stata quasi perfetta: il rigore concesso ai giallorossi è chiaro ed evidente, e in generale l’arbitro ha mantenuto l’ordine e la buona disputa della partita. Se si vuole proprio trovare qualcosa da imputare al direttore di gara è quel recupero del recupero che è stato conteggiato in maniera sommaria.

Leggi anche:
SASSUOLO-ROMA, L’ANALISI TATTICA

Manca il recupero del recupero

Come riportato da Il Corriere dello Sport, Pairetto è mancato soltanto nell’esatta assegnazione del recupero del secondo tempo: se a recupero quasi scaduto fischi una punizione e ammonisci, quel tempo lo devi recuperare, visto che vige il tempo effettivo. Per il resto la direzione di gara è stata ottima con l’assegnazione del rigore alla Roma giusta, con il VAR che ha potuto solo confermare la decisone che era già stata presa in campo dal direttore di gara. Regolare anche il pareggio del Sassuolo di Traorè, tenuto in gioca dalla marcatura di Spinazzola.

Print Friendly, PDF & Email

1 commento

  1. Manca il doppio gialloba Diuricic, ben in due occasioni: fallo su Pellegrini (ripartenza, era nella loro trequarti) e poi il calcione su Kardsrop.
    Ragion per cui l’arbitro torinese è stato pessimo come sempre e come tutti gli arbitri con la Roma.
    Ricordo agli smemorati che all’andata Pedro fu espulso per molto meno…

Comments are closed.