PAGELLE JUVENTUS ROMA – Juventus-Roma 1-0, nel posticipo della 17esima giornata di Serie A, finisce 1-0. Il gol di Mandzukic al 35′ decide un match giocato dai giallorossi solo nel secondo tempo. A secco le punte con Schick, Under e Kluivert molto in ombra.I bianconeri si laureano campioni d’inverno.

Giulia Spiniello

OLSEN 7. Decisivo con due grandi parate su Alex Sandro, strepitoso su Ronaldo con 3 parate strepitose. Viene fuori indenne dall’assalto juventuno della prima mezz’ora. Nulla può invece sul colpo di testa schiacciato di Mandzukic che finisce in rete.

MANOLAS 6,5. Salva la porta romanista dopo pochi secondi liberando di testa un traversone pronto per essere appoggiato in rete da Ronaldo. E’ anche grazie a lui se la Juve non dilaga. Diventa capitano dopo l’uscita di Florenzi, si batte come  da guerriero, ultimo ad arrendersi.

FAZIO 5,5.  Perde la sfid con Ronaldo, in una gara che non lo vede protagonista in positivo. Il VAR lo salva sul secondo non convalidato gol, sul quale aveva messo lo zampino.

KOLAROV 6.  Agisce molto vicino ai due centrali e deve vedersela con un cliente sgradito come Mandzukic. Nella ripresa guadagna metri sulla fascia e mtte dentro un po’ di cross, manca peò qualità nell’ultimo passaggio.

FLORENZI 5. Si schiaccia molto nella prima parte di gara. Non riesce mai a entrare in partita. A fine primo tempo DiFra lo fa uscire, preferendogli Kluivert.

SANTON 5. Mette lo zampino sul gol dell’1-0 bianconero, colpevole di non aver anticipato Mandzukic all’altezza del secondo palo . Partecipa a evitare un passivo più pesante ma ill suo errore è decisivo sul risultato.

NZONZI 6. Prova a impegnare Szczesny con una conclusione non irresistibile nel primo tempo.  Palleggia in maniera pulita, non fa vedere le stelle ma non è la sua peggiore partita, tanto da farci interrogare sul perchè Di Francesco sostituisca lui per far entrare Dzeko.

CRISTANTE 6,5. Nel secondo tempo dà il meglio: non è facile mantenere palla e reggere ai contrasti di un giocatore come Matuidi, lui però se la cava.
 All’89 spinge di testa il pallone che potrebbe regalare il pari, ma è lento e facile da intecettare per Szczesny.

ZANIOLO 6,5. va spesso a cercarsi palloni giocabili sulla linea dei centrocampisti e li conquista grazie alla sua caparbietà di andarli a sdradicare dai piedi degli avversari.

UNDER 5. Si piazza vicino a Schick e nel primo tempo produce davvero poco. Mai pericoloso dalle parti di Szczesny, chiude il match al 70′ senza lasciare traccia. Evanescente!

SCHICK 4,5. Troppo timido e mai incisivo come purtroppo siamo ormai abituati a vederlo. Non si fa scuotere nemmeno dalla voglia di rivalsa per il gol mangiato di un anno fa. Quando recupera un pallone fa notizia. Di Francesco, forse per punizione, lo tiene dentro 90′.

Dal 46′ KLUIVERT 5. Entra al posto di Florenzi ma non ci fa annotare nulla sui taccuni. Chi l’ha visto?

Dal 70′ PEROTTI  6.Entra al posto di Under e dà un impulso importante alla manovra offensiva giallorossa.

Dal 78′ DZEKO SV Entra al posto di Nzonzi ma non fa in tempo a carburare.

DI FRANCESCO 5,5. Nel primo tempo la squadra è in balia degli attacchi della Juve a cui lascia l’iniziativa senza andare a pressare, pressoché innocui i tentativi davanti a Szczesny. Nella ripresa prova a rischiare inserendo Kluivert al posto di Florenzi: migliora l’assetto tattico, ma non la produzione offensiva. Tenta il tutto per tutto nell’ultimo quart’ora inserendo un attaccante al posto di un centrocampista e varando un 4-2-4. Da premiare il cambio di atteggiamento dopo l’intervallo.

Print Friendly, PDF & Email

19 Commenti

  1. La dimostrazione che la rosa non è la peggiore di sempre. Ma se non mandi via questo pseudo allenatore non vai da nessuna parte, come al solito mette 4 punte, senza capire che aveva bisogno di un centrocampista in più. Ma i veri tifosi diranno che è colpa di pallotta e monchi che si è fatto rifilare un’altra pippa come zaniolo.

  2. Se Olsen si è riscattato io sono Claudia Schiffer. Si butta dentro da solo il pallone con un intervento degno delle comiche, per fortuna l’arbitro annulla per un fallo inesistente su Chiellini. Sul gol annullato a Costa prende un altro gol incredibile. Per me anche sul colpo di testa di Mandzukic può parlare il tiro. Aprite gli occhi perché questo è una sega, così come santon che è veramente impresentabile.
    Comunque stiamo facendo il campionato mediocre che mi aspettavo dopo questa campagna acquisti, sono senza illusioni e speranza, se non quella che Pallotta finalmente metta pubblicamente in vendita la Roma

  3. Rega, amo l’AS Roma ma sono stanco. Se questo e il gioco di calcio? A contrario di tanti, Pallota e il colpevole. Smontare uno squadroneper l’ennesima volta- avete visto Mehdi prima della partita? Non conosceva nessuno della prima squadra romana per salutarlo!? E questa la Roma, una stazione temporalle di viaggio…tristi noi!

  4. Tanti dicono che gli americani hanno fatto bene. Vogliono solo i soldi. Nessuno vuole venire tranne le promesse. Io i giocatori non gli ricordo, quanti sono passati- alcuni gli abbiamo comprati e svenduti prima che hanno imparato a dire buon giorno. Ma questa Roma a chi interessa?

  5. Io ho sofferto, ma ho visto un’altra partita rispetto a voi. La Juventus è la Juventus perché non lascia una palla scoperta, non manca mai di inseguire l’avversario. Si arroccano e ripartono con qualità. La Roma ha giocato la sua partita, ma non è sufficiente per vincere a Torino. Siamo 10′ e non è la posizione che ci appartiene. Ma certo non credevo di invertire la rotta a Torino, per lo meno dal punto di vista del risultato. Però ho visto anche segnali incoraggianti. Non è tutto da buttare. La Roma spumeggiante dell’anno prima della retrocessione della Juventus per frode sportiva, nacque da un risultato negativo (pareggio in casa contro la Sampdoria) e però da una buona prestazione. Oggi ho visto di nuovo la Roma pressare. Questa è la nota più positiva. Forza Roma sempre!

  6. ma come si fa a difendere una dirigenza cosi.o ci mangiano o sono con gli occhi foderati di velluto. la squadra è quella che è . Ci sono dei giocatori da frosinone o chievo verona. verranno altri tempi cupi. a giugno partiranno gli altri 3 04 buoni giocatori che abbiamo. E QUESTI DIFENDONO ANCORA L’ ACCATTONE AMERICANO

  7. Un tempo si andava a protestare dopo risultati negativi .
    Oggi siamo solo delle bambole , ce ne stiamo dietro ad una tastiera
    a incriminare tutto ciò che non va!!!! Ancora non avete capito che se non mandiamo via Pallotta e compagni di avventura andiamo dritti in serie B.
    Però !!! Ce qualcuno che difende questa società a spada tratta, come una stampa romana che non ce!!!! Come diceva il presidente Sensi. Ci sono tifosi che dicono che tutto va bene !!! E’ colpa di Di Francesco !!!! Se ne deve andare!!! Lui colpe ne ha, non ce dubbio!!!! Perché, doveva imporsi a non far smantellare la squadra di certi giocatori. E se aveva le palle!! Doveva dare dimissioni. Ora dico solo una cosa!!! Se vogliamo bene alla nostra Roma facciamoci sentire in 10.000 a Trigoria che fanno !!!!! Ci Daspono tutti quanti siamo? Forza Roma

  8. E’ una squadra senza uomini di personalità con giocatori non all’altezza della Roma.
    Di Francesco è un allenatore fortunato e mediocre, non ancora pronto e chissà se riuscirà mai ad esserlo per palcoscenici importanti come quello giallorosso, era l’uomo giusto che accettava il progetto di trading che la proprietà imponeva.
    Altri allenatori più affermati non avrebbero mai accettato questo.
    E non credo che i metodi futuri di gestione della proprietà cambieranno, allenatori di un certo calibro pertanto dimentichiamoceli….
    Che dire dei giocatori, sono il prodotto di questo progetto ……mediocri e di scarsa personalità insomma al ribasso da quelli ceduti.

  9. Nemmeno ho visto la partita, come dovreste fare tutti. Squadra inguardabile e che non vincerà mai nulla. Con quale mentalità dovrei spendere 2 ore ogni Domenica per vedere le partite di campionato? No spiegatemelo perché non ci arrivo.

  10. Sig.ra “Spinello”, questo mediocre non riscatta un bel niente. Da riscattare c’èra sì un portiere, ma…quello che giocava dall’altra parte, n° 1 frà i migliori (con noi lo è stato in quel campionato) e che il cialtrone amerikano ha lasciato andare ai rivali….lo possano fulminare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here