romanews-parma-roma-smalling-gagliolo.jpg
Foto Getty

PAGELLE PARMA-ROMA – La Roma cade a Parma e dice addio al terzo posto in classifica. Al Tardini la squadra di D’Aversa si impone su quella di Fonseca per 2-0 grazie ai gol di Sprocati al 68′ e Cornelius nei minuti di recupero. Nella ripresa una
punizione di Kolarov si stampa sul palo e Sepe salva il risultato sul tap-in di Pastore. I giallorossi salutano, almeno momentaneamente la zona Champions.

Giulia Spiniello

LÓPEZ 6,5. Dopo 17′ il primo grande intervento sul tiro di Cornelius deviato da Fazio. Incolpevole sulla rete dell’1-0, due minuti dopo evita il raddoppio su Cornelius. Si supera sul tiro Kulusevski tenendo in vita la Roma all’88’,poi il solito Cornelius lo beffa sul suo palo.

SPINAZZOLA SV. Sfortunato, va ko dopo 25 minuti per un problema muscolare.

SMALLING 6. Risponde ancora presente con una buona prestazione. Riesce a contenere Gervinho finchè l’ivoriano rimane in campo. Anticipa gli avversari con sicurezza,

FAZIO 5. Il suo colpo di testa in area gialloblu è l’occasione più pericolosa creata nel primo tempo dalla Roma. Sul vantaggio del Parma difende con ingenuità, perde quasi tutti i duelli aerei con Cornelius.

KOLAROV 5. Nel giorno del suo compleanno a negargli la gioia del gol è il palo alla destra di Sepe su una punizione calciata magistralmente. E’ tra i meno brillanti di giornata, sottotono!

VERETOUT 6. Tra i migliori del primo tempo, cala nella ripresa, quando il Parma è bravo a inserirsi nel momento migliore dei giallorossi. E’ lunica ad avere ancira benzina nelle gambe, ma da da soli non si possono vincere le partite.

MANCINI 5,5. Ordinato e volenteroso, primeggia nel centrocampo intasato del primo tempo. Con l’ingresso di Diawara al 70′ torna a fare il difensore, ma è ormai sulle gambe, non ne ha più.

ZANIOLO 5,5. Quando si accende in un fazzoletto di terra fa la differenza e crea giocate dal nulla, ma non riesce a tenere la stessa intensità per tutti i 90 minuti. Poco lucido. Ammonito dopo soli 10 minuti.

PASTORE 6. Alla settima partita consecutiva da titolare, è ispirato a tratti e ancora sfortunato davanti alla porta: il gol lo sfira nel secondo tempo quando calcia di prima intenzione sotto la traversa ma trova l’opposizione di Sepe. Genereroso anche in copertura.

KLUIVERT 5,5. Più passa il tempo più trova continuità e fiducia. In avvio non combina molto ma si rende utile con un ripiegamento difensivo e facendo ammonire Scozzarella andato in bambola su un gioco di prestigio dell’olandese. Si accende nella ripresa, ma davanti alla porta è incocludente. Da un suo errore in disimpegno parte l’azione del 2-0. Ammonito.

DZEKO 5.Una prestazione al di sotto della sue qualità: spento, sterile e in debito di ossigeno. Non si rende quasi mai pericoloso, avrebbe bisogno di qualcuno che lo faccia respirare.

Dal 25′ SANTON 5,5. Entra al posto dell’infortunato Spinazzola. Se in difesa contiene i guai, ma in avanti sbaglia molto sui cross. Florenzi avrebbe fatto peggio?

Dal 64′ UNDER 5,5. Entra al posto di Pastore. All’85 fa vicinissimo al gol del pareggio con un potentissimo sinistro forse un po’ centrale al quale si oppone bene Sepe.

Dal 70′ DIAWARA 5. Entra al posto di Fazio. Nel finale partecipa anche lui al forcing in cerca del pareggio ma mette lo zampino sul raddoppio dei croiati quando perde palla lasciando che Cornelius si involi verso la porta di Pau Lopez.

FONSECA 5. Una Roma piuttosto stanca fatica e si arrende a un volenteroso Parma: i giallorossi si sono resi pericolosi slo a tratti, badando più a contenere le iniziative. Deve consumare il primo cambio per l’ennesimo infortunio questa volta toccato a Spinazzola. I ricambi entrati nel secondo tempo non sono in grado di invertire la rotta. La Roma interrompe la striscia positiva di 9 trasferte senza sconfitte e lascia il terzo posto.

Print Friendly, PDF & Email

10 Commenti

  1. Oggi si salvano solo i tifosi che sono veramente da brividi!!!!!
    Tutti vergognosi, su tutti Kolarov e dzeko tra i titolari Ünder invece è veramente una delusione!
    A Fonseca oggi un bel 2!!
    Ha sbagliato la formazione

  2. Florenzi non e un difensore??????…. Santon e Spinazzola neanche in due fanno un Florenzi…
    Hey Fonseca, Santon e un intimorito fino alle ossa e non lo salvi neanche con tutta la tua fiducia. Fonseca basta con questo gioco di lasciare in panchina Florenzi. Abbiamo capito che comandi tu.
    Dunque comanda a Dzeko e a Zaniolo di impegnarsi…. sono impresentabili
    Mah…. sara colpa di Kluivert
    cmq forza Roma
    PS: Ma PauLopez non doveva essere bravo con i piedi

  3. La Roma non dice addio a niente è solo momentaneamente quarta con buone possibilità di rientrare in gioco a breve.Dopo un ciclo durissimo con titolari importanti fuori uso ci sta scivolare per stanchezza. Non ricominciamo col disfattismo please

  4. Che gran tifosoni espertoni, Dzeko ha giocato sempre sempre sempre in stagione (pure con una doppia frattura in faccia) e quasi sempre migliore in campo, Kolarov lo stesso e se non pigliava palo ma segnava oggi sareste i primi a scrive che è il terzino più forte del mondo, zaniolo a segno per 4 partite di fila anche oggi ha sputato sangue in campo, tutti e tre oggi hanno reso meno, ma voi che parlate di 3 in pagella, di Fonseca ubriacone e di gente scoppiata dovreste chiamarvi tifosi? A bandieroliiiiiii

  5. Perdere a Parma ci può stare, soprattutto in quel modo. Hai preso un palo e subito dopo sei stato sfortunato che il portiere se l’è trovata addosso..hanno lottato..hanno preso il primo goal un po da stupidi nel momento in cui sembrava che potessimo passare in vantaggio da un momento all’altro. Si vedeva che quelli del Parma fisicamente ne avevano di più. L’unico dubbio effettivamente è su Florenzi: sono d’accordo che non sia un terzino vero, patisce fisicamente l’attaccante avversario, ma ieri tutto sommato per come si era messa la partita, e dovendo sbloccarla, poteva anche inserirlo, o al posto di Spinazzola, o al posto di Zaniolo e/o Kluivert. Indietro fa danni spesso, ma davanti è sicuramente migliore di Santon, che si propone anche, ma fa sempre la scelta sbagliata per mancanza di qualità. C’è bisogno di tutti, anche di Florenzi, vediamo di coinvolgerlo. Altro piccolo appunto su Kluivert: in Germania ha sbagliato il 2 a 1 tirando alto. Ieri davanti alla porta ha avuto la concretezza di una farfalla. Molto meglio dell’anno scorso certo..ma se non segna..infine Pastore: ieri un po leggero (come Dzeko del resto), però tolto lui si è spenta la luce. Comunque siamo a due punti dal terzo e quarto posto. Niente drammi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here