Foto Tedeschi

PAGELLE MANCHESTER UNITED ROMA – Dopo un primo tempo di spessore, la Roma crolla a Old Trafford per 6-2 contro il Manchester United nell’andata delle semifinali di Europa League. Nei 45 minuti iniziali succede di tutto: si fa male subito Veretout, poi trova il vantaggio lo United con Bruno Fernandes e la squadra di Fonseca il pareggio con Pellegrini su calcio di rigore. I giallorossi trovano addirittura il vantaggio con Dzeko, ma si fanno male anche Spinazzola e Pau Lopez. Il secondo tempo, poi, è un assolo dei ‘Red Devils’: prima il pareggio e la rimonta con Cavani, poi il poker con un rigore dubbio di Bruno Fernandes, infine, Pogba e Greenwood chiudono i conti. Al ritorno, tra una settimana all’Olimpico, servirà un miracolo.

Alessandro Tagliaboschi

Leggi anche:
Gli highlights di Manchester United-Roma: serata storta per i giallorossi, finisce 6-2

Le pagelle di Manchester United-Roma

PAU LOPEZ 6. Si fa male dopo una grande parata. Peccato.

IBANEZ 5,5. E’ vero fa un errore (o forse meglio orrore) nel finale di primo tempo, ma nel rendimento nei 90 minuti è il più positivo della linea a tre con tanti importanti salvataggi nel secondo tempo che potevano rendere, incredibile ma vero, il passivo ancora più pesante.

CRISTANTE 4,5. Prova a tenere in mezzo alla difesa, ma a questi livelli soffre. Troppo. Spesso ci si chiede dove sia finito quando attacca lo United. E dare delle risposte è ancora difficile.

SMALLING 4,5. Si ritrova spesso protagonista in negativo nei gol: sul primo si fa dribblare con facilità da Pogba, nel secondo tiene in gioco Cavani e poi procura il rigore – incomprensibile – del 4-2. Prova a farsi sentire in area di rigore e nei contrasti, ma partecipa attivamente all’affondare della squadra.

KARSDORP 6,5. Il migliore. E’ una presenza costanza sulla fascia destra e riesce quasi ad azzerare l’apporto di Shaw alla fase offensiva del Manchester United. Nel secondo tempo ha un’intuizione geniale, ma Pellegrini sbaglia la scelta e la Roma vanifica l’occasione.

DIAWARA 5. Prestazione non all’altezza. Sbaglia tanto (4 possessi persi) e spesso preferisce la soluzione più semplice tornando indietro, ma facendo salire il baricentro del Manchester United. Non ci siamo.

VERETOUT SV. La sua semifinale dura solo quattro minuti, poi si arrende per un dolore alla coscia sinistra.

SPINAZZOLA 6,5. Ci mette qualche minuto per prendere le misure, ma con il passare dei minuti le galoppate sulla sinistra diventano sempre di più: da una sua discesa nasce il gol del 2-1 di Dzeko. Anche lui, nell’assurdo primo tempo della Roma, alza bandiera bianca per un problema fisico.

MKHITARYAN 6. Parte in sordina, ma poi torna a essere il faro della manovra offensiva giallorossa. Almeno nel primo tempo, perché poi cala inevitabilmente mentre tutta la squadra affonda. La palla per Pellegrini sul vantaggio di Dzeko è da scuola calcio.

PELLEGRINI 6. Non trema sul calcio di rigore, da vero capitano si prende la responsabilità e batte De Gea. Poi c’è anche l’assist per il gol di Dzeko. Lui di più non poteva proprio fare.

DZEKO 6. Il Manchester si conferma una delle sue vittime preferite e trova il gol che per qualche minuto fa sognare tutti i tifosi della Roma. Tante sponde, duelli e giocate intelligenti. Poi si intristisce mentre i compagni vengono colpiti da Bruno Fernandes, Pogba e Cavani.

DAL 5′ VILLAR 5. Non riesce a farsi sentire e vedere, soccombe alla fisicità e al ritmo di McTominay e Pogba.

DAL 28′ MIRANTE 4. Al primo tiro lascia la palla comoda a Cavani per concludere a porta vuota. Poi, a parte un tiro dalla distanza, è una comparsa in campo: anche sul gol di Greenwood potrebbe fare di più probabilmente. Decisamente fuori condizione.

DAL 37′ BRUNO PERES 5,5. Entra in campo, ma è difficile accorgersene. Fa poco e niente.

FONSECA 4,5. La serata più importante della carriera diventa un incubo. E’ vero, per un tempo tiene e perde tre giocatori in una partita a dir poco sfortunata. Ma c’è differenza tra calare e crollare, tra perdere e fare la figuraccia. E la sua Roma, purtroppo, vive spesso negli estremi. Al ritorno servirà un miracolo.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

20 Commenti

  1. Ora speriamo che lo Cacciano…
    Mi deve spiegare xche nn ha spostato cristante a centrocampo e nn ha messo Kombulla al posto Veretout…

    Questo nn capisce un ca##@ di pallone…

    L’unico cambio giusto lha fatto x un citofono x un altro citofono…

  2. Mirante 4
    Fonseca 0
    Come al solito incapace di leggere la partita.
    Ti si era messa bene dovevi fare le barricate,invece giochi alla pari e prendi gol in contropiede.
    ESONERO SUBITO

  3. Esoneratelo subito ve prego. Manco la soddisfazione de fallo mette seduto al ritorno. 2-1 al’Old Trafford parti co la squadra alta in quel modo? Dopo il pareggio che fai? Continui a sta alto? Ma devo fa le barricate. Ma possibile che dovemo fa ste figure e tasse pià per cxlo da tutta Europa?

  4. E vero che i tre infortunati hanno condizionato la gara ma santo cielo!! Abbiamo preso gol in contropiede ! L allenatore non ha saputo gestire la gara mi spiace. Avremmo perso lo stesso ma il secondo tempo doveva essere gestito in modo diverso viste anche le defezioni avute. Se perdiamo spina perdiamo il 50 % del potenziale in attacco . Non ha un sostituto valido .!! Ma la cosa che mi fa avvelenare è l ennesima figuraccia europea e il fatto di aver confermato quello che dicevano e l l’atteggiamento spocchioso nei nostri confronti dei nostri avversari.

    • Volevo scrivere qualcosa ma hai detto tutto te!! Queste figuracce fanno male. Sei sul 1 a 2 a fine primo tempo e prendi gol in contropiede.

  5. Pellegrini il migliore.
    Fonseca, se avesse un minimo di orgoglio ed onesta intellettuale, dovrebbe dimettersi seduta stante.
    Ci ha esposto a figure di 💩 per 2 mesi in campionato puntando tutto sulla partita di oggi ma poi presenta una squadra di malati immaginari che corre la metà degli altri, non vince un contrasto, non fa nemmeno falli e prende 5 gol in un tempo, persino in contropiede!
    Ma come ca**o l’aveva preparata questa partita!?!
    Se possibile, peggio di anno scorso col Siviglia!

    • Ancora stiamo a Pellegrini…Un buon taglio in occasione del gol di Dzeko, un rigore ben tirato (ma è sempre un rigore…) e nulla più. Si è anche divorato un gol (sarebbe stato il 3-3!) scegliendo un incredibile ed astruso passaggio completamente sbagliato al posto del tiro. Troppo poco. Se lui è il migliore è chiaro che l’ottavo posto sia quello che ti compete.

  6. Nessun miracolo, cerchiamo di tenere la Confederation cup e a fine anno via alla ricostruzione, in questa squadra si salvano solo Kardstop, Pellegrini,Mikitarian, Spinazzola, Veretout e Cristante, gli altri sono da vendere.

  7. Fonseca imbarazzante, secondo tempo cannato come al solito, non legge le partite e I momenti, dovevamo fare il secondo tempo di sacrificio tutti dietro e invece solito canovaccio come se nulla fosse ma che sperava che il MC non cambiava passo sotto 2 a 1 in casa? Oltretutto non puoi fare cambi cerca di gestirti cerca di passare indenne il primo quarto d’ora, no qui ci piace regalare tanto abbiamo I fenomeni in rosa, peccato perche’ con un briciolo di umilta’ e sacrificio si poteva essere in corsa nella partita di ritorno che ormai e’ ininfluente

  8. Incredibili, oltre alla pochezza di certi giocatori e dell’allenatore, il numero infinito di infortuni muscolari. Ma possibile che non trovino una soluzione..

  9. Mirante 3, ( 4 tiri, 4 goal, impresentabile)
    Peres 4
    Villar 4 ( leggero, cammina in campo)
    Diawara 4 ( leggero, non verticalizza un pallone)
    Cristante si ostinano a farlo giocare in un ruolo non suo. ( non stiamo più negli anni 60, ad un calcio lento).
    Spero che la dirigenza capisca che ci vogliono altri giocatori per essere una squadra competitiva.
    Poi non capisco perché in questa società non ci siano dirigenti seri. Gente che inculca a chiunque indossi la maglia, un certo tipo di mentalità, si può perdere..ma non così…facendo figure di m…da, e fregandosene, camminando in campo.
    Anche quest’anno nulla di fatto.

    • Cristante è una rovina (insieme al collega di reparto Ibañez, d’altronde prendi minimo 2/3 gol a partita) e anche sugli altri ci sarebbe molto da dire. Pellegrini ad esempio si mangia il gol del possibile 3 a 3 optando per un passaggio astruso, incomprensibile. Un taglio e passaggio (buoni) e un rigore ben tirato, il resto male: troppo poco.

  10. Grazie ragazzi, anche stasera ho vinto 25 euro, ormai per vincere basta giocare la vostra sconfitta, indegni maledetti mi fate schifo .Che c…o aspettano a cacciare via questo incapace inetto.

  11. Buonasera a tutti,

    Prestazione condizionata dalla sfortuna.
    Fonseca non avrebbe potuto finire gli ultimi minuti del primo tempo in dieci, cambiare Spinazzola all intervallo e tenersi lo slot con due cambi a disposizione?
    Psicologicamente saresti stato più libero.

    Simone

    • In 10 saremmo riusciti a prendere 3 gol anche nei pochi minuti che mancavano alla fine del primo tempo!
      E a quel punto giustamente Fonseca sarebbe stato crocifisso.
      Tra l’altro, se Cavani non avesse tirato addosso a Mirante dopo l’assist di Ibanez il primo tempo sarebbe finito cmq 2-2…

  12. Mirante 5???? Un citofono avrebbe parato meglio! A chi ha dato questo voto dico che gli va tolto il vino. E pensare che a Roma ci sono i soliti giornalai che si scandalizzano del fatto che a Mirante non è stato rinnovato il contratto! Ha 37 anni, si infortuna quando scende dal letto, e le poche partite che gioca è un fantasma

Comments are closed.