NUMERI E CURIOSITA’ ROMA VIKTORIA PLZEN – La Roma è pronta a riscattarsi dopo il netto ko in casa del Real Madrid alla prima giornata di Champions League, 3-0. In cerca di gloria anche il Plzeň che sembrava certo della vittoria dopo il doppio vantaggio contro il CSKA Mosca ma ha poi subito il pareggio nel secondo tempo – il 2-2 su calcio di rigore nei minuti di recupero. Andiamo ad analizzare numeri e curiosità della sfida dell’Olimpico.

PRECEDENTI – Sono due i precedenti tra la Roma e il Viktoria Plzen, l’andata e ritorno della fase a gironi dell’Europa League 2016/2017. Una vittoria per i giallorossi, un pareggio, 5 gol fatti e 2 subiti. All’Olimpico finì 4-1 con tripletta di Dzeko, autogol di Mateju e rete della bandiera di Zeman. A Plzen si concluse 1-1 con gol di Bakos e Perotti che è potrebbe non essere del match, fuori dal 23 settembre, da quando ha riportato un infortunio alla coscia in occasione della sconfitta per 2-0 a Bologna.

BILANCIO CON LE SQUADRE CECHE – L’unico precedente è del 1996, quarti di Coppa Uefa contro lo Slavia Praha. La Roma chiuse 3-1 l’andata con doppietta di Moriero e gol di Giannini e perse 2-0 in trasferta.

BILANCIO VIKTORIA CON LE ITALIANE – Nel 2013 il Viktoria uscì vittorioso sia all’andata che al ritorno nel doppio confronto con il Napoli nei sedicesimi di Europa League. In parte riscattò il pari interno e la sconfitta a San Siro con il Milan rimediata nell’edizione 2011/12 della Champions League.

MOMENTO DI FORMA – Le ultime cinque partite, tra campionato e coppa, di Roma e Vitkoria ci raccontano di un identico momento di forma per le due sfidanti che arrivano da 2 sconfitte, due vittorie e un pari diversamente distribuite. L’ultimo turno di campionato ha portato a tutte e due un successo casalingo: i giallorossi hanno battuto la Lazio nel derby 3-1, la compagine ceca ha sconfitto lo Sparta Praga per 1-0.

CHE FATICA IL PLZEN IN TRASFERTA – L a vittoria per 2-0 del Plzeň in casa dell’Hapoel Beer-Sheva alla sesta giornata della passata fase a gironi di Europa League, è l’unica vittoria nelle ultime 15 trasferte europee (6 pareggi e 5 sconfitte). Nelle prime due stagioni giocate dal Plzeň nella fase a gironi di Champions League, il bilancio in trasferta è stato di una vittoria e 5 ko. L’unico successo è stato un 1-0 in casa del BATE Borisov nel novembre 2011. Non solo in coppa, le stesse difficoltà le stanno vivendo anche nel loro campionato dove, dopo aver vinto le prime sei partite, di cui tre in trasferta, hanno perso le ultime due gare giocate fuori casa.

DZEKO CHE PARLA IL CECO – Džeko ha giocato in Repubblica Ceca col Teplice dal 2005 al 2007, e nel 2005 ha giocato in prestito all’Ústí nad Labem. L’attaccante della Bosnia-Erzgovina, che parla in maniera fluente il ceco, ha segnato 16 gol in 43 presenze col Teplice.

SCHIK CONTRO I SUOI CONNAZIONALI – ll nazionale ceco della Roma, Patrik Schick conosce bene il prossimo avversario di Champions. E’ stato, infatti, l’attaccante dello Sparta Praga (2013–15) e del Bohemians 1905 (2015/16) prima di trasferirsi in Italia alla Sampdoria nel 2016.

VIKTORIA CUORE D’ORO – Bella iniziativa della squadra ceca che indosserà in tutta la fase a gironi di Champions League una maglia con uno stemma che promuove il registro dei donatori di midollo osseo della Repubblica Ceca. Tutti i giocatori della prima squadra e dell’Under 19 del Plzeň fanno parte di questo registro.

Giulia Spiniello

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here