NUMERI E CURIOSITA’ ROMA-FROSINONE –  Terzo confronto ufficiale in Serie A tra Roma e Frosinone che si affrontano nel turno infrasettimanale in una partita da dentro  fuori per Di Francesco e i suoi. La sesta giornata di campionato dovrà portare i 3 punti ai giallorossi che ne hanno conquistati solo cinque in cinque partite: record negativo da inizio campionato dal 2010/11 (cinque anche in quel caso), stagione terminata con il sesto posto. Andiamo ad analizzare i numeri e le curiosità della sfida dell’Olimpico.

DOVE ERAVAMO RIMASTI – Nei due precedenti contro i ciociari, la Roma ha avuto la meglio in entrambi i confronti della stagione 2015/16. Nella gara di andata i giallorossi guidati da Rudi Garcia si sono imposti per 2-0 in trasferta con le reti di Iago Falque e Iturbe. Nel ritorno in casa è arrivato il successo per 3-1 con i gol di Nainggolan, El Shaarawy e Pjanic. Di Ciofani il gol del Frosinone.

OLIMPICO COME IN TRASFERTA – Sembra quasi che all’Olimpico la Roma non riesca più a vincere: ha pareggiato tutte le ultime tre partite interne di campionato. Non arriva a quattro pareggi di fila da marzo 2015 quando in panchina sedeva Rudi Garcia.

COOPERATIVA DEL GOL – Quella di Di Francesco è la squadra che ha mandato a segno più giocatori diversi in questo campionato (sette), ma gli unici due giocatori che hanno partecipato a più di una rete in questo campionato sono Dzeko (un gol e due assist) e Florenzi (un gol e un assist).

FROSINONE SENZA DIFESA – Gli attaccanti della Roma si troveranno di fronte la peggior difesa di questa Serie A (12 reti subite): quella del Frosinone, alla disperata ricerca dei primi punti in campionato. I ciociari hanno vinto solamente due delle 21 trasferte disputate in campionato, con tre pareggi e 16 sconfitte nel bilancio.

Giulia Spiniello

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here