INTER ROMA NUMERI E CURIOSITA’ – Alla vigilia di Pasqua tutti in campo, eccezion fatta per il posticipo del Lunedi dell’Angelo tra il Napoli, reduce dall’Europa League, e l’Atalanta. La sfida Champions vivrà il suo match clou con Inter-Roma. Spalletti che cerca contro la sua ex squadra un successo per blindare il terzo posto, e la formazione giallorossa, che vuole continuare a restare incollata alle big e alla quarta casella della classifica, distante solo un punto. Andiamo ad analizzare i numeri e le curiosità della sfida.

DOVE ERAVAMO RIMASTI – Il match di andata è stato pieno di emozioni: 2-2 all’Olimpico a inizio dicembre con l’Inter prima a sbloccare il risultato con Keita nel primo tempo, in cui la Roma prende un palo con Florenzi e si vede negare un rigore su Zaniolo. Nella ripresa un missile di Under pareggia momentaneamente i conti, i nerazzurri vanno nuovamente avanti con rete di Icardi ma Kolarov firma il definitivo 2-2 dal dischetto. E’ la partita in cui Totti, nel dopo gara si lasciò andare allo sfogo: “Una vergogna che non sia intervenuto il Var” in riferimento al penalty  negato.

I PRECEDENTI – I precedenti non sorridono alla Roma visto che su 171 partite giocate in Serie A, 72 le ha vinte l’Inter e 49 i giallorossi, con 50 pareggi, 276 gol dei nerazzurri e 221 dei capitolini. In casa, la Roma ha conquistato 34 vittorie e perso 28 partite, con 24 pareggi. Fuori casa, invece, ha trovato 15 vittorie, perso 44 match, con 26 pareggi. Lo score tra le due squadre ha visto i giallorossi segnare 132 gol in casa, dove ne hanno subiti 120, mentre i nerazzurri in casa hanno realizzato 156 gol, subendone 89. Ranieri però può sorridere guardando al recente passato: l’Inter ha vinto solo una delle ultime sei sfide di Serie A contro la Roma, 3 pareggi e 2 successi giallorossi.

90 ANNI DI SFIDE – La prima partita disputata tra le due squadre in Serie A risale al 24 novembre 1929, esattamente 90 anni fa, quando la Roma si impose per 2-0 allo stadio Olimpico, grazie ai gol messi a segno da Oreste Benatti e Arturo Chini Luduena. La prima vittoria dell’allora Ambrosiana risale, invece, al 27 aprile 1930, quando la partita a San Siro si concluse un incredibile 6 a 0 grazie ai gol di Umberto Visentin e Anton Blazevic e alla clamorosa quaterna messa a segno da Giuseppe Meazza nel primo tempo, al 1 , 3 , 4 e 40 minuto.

NAINGGOLAN L’ULTIMO A BATTERE L’INTER – La Roma non batte i nerazzurri in campionato dal 26 febbraio 2017, quando sconfisse gli avversari a San Siro per 1 -3 grazie al gol di Perotti e alla doppietta di Nainggolan. L’ultima vittoria dell’Inter, invece, risale alla partita d’andata della seconda giornata del campionato dell’anno scorso, il 26 agosto 2017, quando la formazione allenata da Spalletti si impose all’Olimpico su quella guidata da Eusebio Di Francesco per 1-3, con il gol di Vecino e la doppietta di Icardi.

DOVE ERAVAMO RIMASTI – Il match di andata è stato pieno di emozioni: 2-2 all’Olimpico a inizio dicembre con l’Inter prima a sbloccare il risultato con Keita nel primo tempo, in cui la Roma prende un palo con Florenzi e si vede negare un rigore su Zaniolo. Nella ripresa un missile di Under pareggia momentaneamente i conti, i nerazzurri vanno nuovamente avanti con rete di Icardi ma Kolarov firma il definitivo 2-2 dal dischetto. E’ la partita in cui Totti, nel dopo gara si lasciò andare allo sfogo: “Una vergogna che non sia intervenuto il Var” in riferimento al penalty  negato.

I PRECEDENTI – I precedenti non sorridono alla Roma visto che su 171 partite giocate in Serie A, 72 le ha vinte l’Inter e 49 i giallorossi, con 50 pareggi, 276 gol dei nerazzurri e 221 dei capitolini. In casa, la Roma ha conquistato 34 vittorie e perso 28 partite, con 24 pareggi. Fuori casa, invece, ha trovato 15 vittorie, perso 44 match, con 26 pareggi. Lo score tra le due squadre ha visto i giallorossi segnare 132 gol in casa, dove ne hanno subiti 120, mentre i nerazzurri in casa hanno realizzato 156 gol, subendone 89. Ranieri però può sorridere guardando al recente passato: l’Inter ha vinto solo una delle ultime sei sfide di Serie A contro la Roma, 3 pareggi e 2 successi giallorossi.

90 ANNI DI SFIDE – La prima partita disputata tra le due squadre in Serie A risale al 24 novembre 1929, esattamente 90 anni fa, quando la Roma si impose per 2-0 allo stadio Olimpico, grazie ai gol messi a segno da Oreste Benatti e Arturo Chini Luduena. La prima vittoria dell’allora Ambrosiana risale, invece, al 27 aprile 1930, quando la partita a San Siro si concluse un incredibile 6 a 0 grazie ai gol di Umberto Visentin e Anton Blazevic e alla clamorosa quaterna messa a segno da Giuseppe Meazza nel primo tempo, al 1 , 3 , 4 e 40 minuto.

NAINGGOLAN L’ULTIMO A BATTERE L’INTER – La Roma non batte i nerazzurri in campionato dal 26 febbraio 2017, quando sconfisse gli avversari a San Siro per 1 -3 grazie al gol di Perotti e alla doppietta di Nainggolan. L’ultima vittoria dell’Inter, invece, risale alla partita d’andata della seconda giornata del campionato dell’anno scorso, il 26 agosto 2017, quando la formazione allenata da Spalletti si impose all’Olimpico su quella guidata da Eusebio Di Francesco per 1-3, con il gol di Vecino e la doppietta di Icardi.

MAL DI TRASFERTA – La Roma ha perso al Meazza in questo campionato contro il Milan.  Nelle ultime 17 stagioni di Serie A solo una volta i giallorossi sono usciti sconfitti da entrambe le sfide a San Siro contro le due milanesi, nel 2014/15. Dzeko e compagni hanno a già perso sei gare in trasferta in questa Serie A: nelle precedenti cinque stagioni i giallorossi avevano registrato al massimo cinque sconfitte esterne al termine del campionato.

INTER E IL MAL DI GOL CASALINGO – La compagine di Spalletti non ha trovato il gol nelle ultime due gare interne: non arriva a tre partite casalinghe di fila senza segnare dall’aprile 1992.

SFIDA AI CALCI DA FERMO – Inter-Roma è anche la sfida tra due delle tre squadre (che hanno segnato più reti su calcio da fermo in questo campionato: la banda Spalletti è a quota 19, i ragazzi di Ranieri a 21. Solo la Juventus ha fatto meglio con 22 reti.

I GOL DELL’INTER ARRIVANO DAL CENTROCAMPO – I nerazzurri hanno realizzato 22 reti con i centrocampisti, di cui 8 degli ultimi 11 gol in campionato: solo l’Atalanta  con 25 marcature ha segnato di più con questo reparto nel campionato in corso.

Giulia Spiniello

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here