romanews-brescia-roma-paulo-fonseca-allenatore

NUMERI E CURIOSITA’ TORINO ROMA La Roma sbarca in Piemonte per gli ultimi due turni di campinoato che la vedono contrapposta prima al Torino e poi alla Juventus, già laureatsi campione d’Italia. Nel turno infrasettimanale, quindi, i giallorossi hanno la pososbilità di vendicare il brutto ko patito dai granata all’andata (0-2 all’Olimpico). La squadra di Moreno Longo è reduce dall’1-1 (reti di Verdi e D’Alessandro) in trasferta con la Spal. Andiamo ad analizzare i numeri e le curiosità dell’incontro.

Dove eravamo rimasti

Nel match di andata la Roma ha perso 0-2 in casa con il Torino ancora allenato da Walter Mazzarri, colpita da una doppietta di Belotti alla prima uscita del 2020. A cambiare la partita è il vantaggio allo scadere di primo tempo che innesca polemiche e nervosismo tra gli uomini di Fonseca. L’arbitro Di Bello assegna un minuto di recupero, e Belotti al minuto 46 e 35 secondi scaraventa in rete un gran tiro che non lascia spazio a Pau Lopez. I granata venivano da una serie di cinque sconfitte consecutive in campionato contro la Roma. L’ultima volta che ha collezionato due successi consecutivi è stato nel 1990.

Precedenti

Sono 74 le gare dalla Roma in trasferta a Torino in Serie A: il bilancio è di 32 vittorie per i padroni di casa, 27 pareggi e 15 successi esterni per i giallorossi. Tuttavia la squadra del patron Cairo ha vinto solamente una delle ultime 18 partite casalinghe contro i Fonseca boys, con un parziale di 10 pareggi e 7 affermazioni capitoline.

I record incrociati

Se per i giallorossi il Torino è la squadra contro cui hanno vinto più partite in Serie A (63), la Roma è l’avversaria a cui i granata hanno realizzato più gol (186).

Fonseca punta alle terza vittoria in trasferta

La Roma si è aggiudicata le ultime due trasferte di campionato (Spal-Roma 1-6, Brescia-Roma 0-3), segnando ben 9 reti e subendone una soltanto: non totalizza 3 vittorie esterne consecutive in una singola stagione dalle ultime tre partite del 2017/18.

Veretout principe del dischetto

Jordan Veretout che ha deciso la sfida con la Fiorentina trasformando due calci di rigore, si è aggiudicato la palma di centrocampista più prolifico dagli 11 metri negli ultimi 3 campionati di Serie A: 12 dei suoi 19 sigilli sono arrivati battendo un penalty.

Con la Roma Zaza vede doppio

Il bomber granata, Simone Zaza, ha festeggiato la sua prima doppietta in campionato, nel dicembre 2014, proprio alla Magica. All’epoca, l’attaccante lucano, vestiva la maglia del Sassuolo.

Primato d’angolo

La Roma, a due giornate dal termine, continua a difendere il suo primato di squadra con più calci d’angolo all’attivo: sono 253 dopo la gara con la Fiorentina. Al secondo posto c’è l’Atalanta con 237 corner battuti. Il Torino di Longo viaggia a 173 tiri dalla bandiera.

Torino fermo

Il Toro è la squadra di questa Serie A con la media di chilometri percorsi più bassa: sono appena 104.349. Nessuno ha fatto peggio. La Roma ha una media di 108.694. Chi corre più di tutte è sicuramente l’Inter di Antonio Conte, con un chilometragigo medio di 111.61.

GSpin

Print Friendly, PDF & Email