romanews-roma-edin-dzeko-juventus-riscaldamento-olimpico
Foto Tedeschi

NUMERI E CURIOSITA’ ROMA MANCHESTER UNITED – Una Roma in piena emergenza infortuni e in profonda crisi di risultati, si prepara ad ospitare il Manchester United nel ritorno delle semifinali di Europa League. Un match che rischia di essere una semplice pratica da sbrigare per i red devils dopo il 6-2 dell’andata ma nel calcio, si sa, mai dire mai. La Roma ha già dimostrato di avere familiarità con rimonte epiche (domandare al Barcellona) e giovedì all’Olimpico non avrà nulla da perdere. Impresa resa ancor più difficile, quasi impossibile si può dire, dalla lunga lista di infortunati, a cui si è aggiunto anche Marash Kumbulla.

I precedenti

Tutti i precedenti tra Roma Manchester United, prima della sconfitta dello scorso giovedì, appartengono alla Champions League, con un bilancio in profondo rosso: in sei sfide, infatti, sono arrivate 1 vittoria (stagione 2006-07 con i gol di Taddei e Vucinic all’Olimpico), un pareggio e ben quattro sconfitte, salite a cinque dopo la durissima batosta dell’andata, prima sfida assoluta tra i due club in Europa League.

Red Devils micidiali quando vedono il tricolore

Il bilancio complessivo dello United in casa contro le squadre italiane è salito a 14 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte. Quelli di quest’anno contro Milan e Roma sono stati anche i primi confronti tra lo United e le squadre italiane in UEFA Europa League. Bilancio estremamente positivo con due vittorie, un pareggio e una qualificazione. Più un’altra sicura, al 99%…

Leggi anche:
ROMA-MANCHESTER UNITED: CHI E’ RIUSCITO NELL’IMPOSSIBILE?

Edin: pensaci te

La Roma non può far altro che aggrapparsi al suo bomber.: Edin Dzeko, capace di segnare ben 31 reti nelle coppe europee con la maglia giallorossa, una delle quali nella rimonta storica contro il Barcellona nel 2018, vissuta da assoluto protagonista. Il bosniaco, dalle parti di Manchester, crea una spaccatura tra amore odio. La parte blu lo ricorda con estremo piacere: due Premier League vinte con il City. Per i ‘cugini’ dello United invece rappresenta un vero e proprio incubo. Specialmente a Old Trafford, dove, con quello di giovedì scorso che aveva illuso tutto il popolo romanista, ha segnato ben sei reti delle otto totali al Manchester United. Ora però, per regalare una speranza, ne servirà qualcuno anche all’Olimpico…

Pietro Mecozzi

Print Friendly, PDF & Email

4 Commenti

  1. Certo alquanto sospetta la sospensione della partita di domenica a Manchester…
    Passato in sordina eppure il fatto si presta ad un’interpretazione molto dubbia :” fosse che fosse che abbiano “architettato” tutto?”… mah…

  2. Ma quale impresa! Questi giocatori ed allenatore non sono minimamente in grado non solo di fare imprese, ma anche di affrontare partite con un quoziente di difficoltà minimo. Non hanno nè il carisma , né le capacità per affrontare partite di questo livello. Una pena purtroppo!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here