Foto Tedeschi

NUMERI E CURIOSITA’ LAZIO ROMA DERBY – Ci siamo: la partita più sentita della stagione è arrivata. Venerdì alle 20.45 Roma e Lazio aprono la 18esima giornata di Serie A con il derby della capitale. Clima surreale in un Olimpico abituato a colorarsi e a raggiungere decibel da record. Stavolta non sarà così: zero tifosi e solo le voci dei protagonisti in campo a rompere il silenzio. In palio però ci sono tre punti e, soprattutto, la supremazia della città almeno fino al derby di ritorno. Quella no, neanche Covid e protocolli sanitari possono revocarla…

Dove eravamo rimasti

Roma che ha strappato un meritatissimo pareggio nel finale contro l’Inter nell’ultima uscita. Dopo essere passati in vantaggio con Pellegrini, i giallorossi hanno subito l’impetuosa reazione degli uomini di Conte nel secondo tempo. Reazione che ha portato all’1-2 in favore dei nerazzurri con Skriniar e Hakimi. Poi, dopo aver ripreso in mano il ritmo del gioco, è arrivato il pareggio di Mancini nel finale. Negli ultimi minuti è stata la Roma a cercare con maggior insistenza una vittoria che purtroppo non è arrivata. Lazio che invece ha superato per 2-0 il Parma al Tardini. Decisive le reti, entrambe nella prima metà del secondo tempo, di Luis Alberto e Caicedo, che hanno consentito ai biancocelesti di bissare il successo della giornata precedente con la Fiorentina e rilanciarla in classifica.

I precedenti

Derby numero 153 nella storia della Serie A. Il bilancio è nettamente a favore della Roma che ha vinto la stracittadina in 54 occasioni. 60 volte invece il match è finito in parità mentre sono 38 i successi biancocelesti. Gli ultimi due derby sono finiti in parità, dunque il bilancio tra Fonseca e Inzaghi è neutro. L’ultima vittoria dei giallorossi risale al derby d’andata della stagione 2018/19, quando la Roma si impose per 3-1 con i gol di Pellegrini, Fazio e Kolarov. Poi una sconfitta e i citati due pareggi nello scorso campionato.

Ultimi anni a senso unico

Negli ultimi anni di storia della stracittadina più sentita d’Italia, il trend (come quello assoluto) è nettamente a favore della Roma. I giallorossi hanno perso solo due degli ultimi 15 derby disputati in campionato. Nei restanti tredici sono arrivati 7 successi della Roma e 6 pareggi.

Lazio altalenante da inizio stagione: i numeri

Non l’inizio di stagione che si auspicavano in casa biancoceleste. Dopo la cavalcata dello scorso anno, che ha consegnato alla Lazio una qualificazione ai gironi di Champions che mancava da 12 anni, gli uomini di Inzaghi hanno iniziato in sordina la nuova stagione. Dopo 17 partite i punti sono 28, 5 in meno della Juventus, attualmente quarta con una partita in meno. Attualmente i biancocelesti sono ottavi in diverse statistiche: la posizione in classifica, i gol subiti, e anche i gol fatti. Proprio questi ultimi due dati sono quelli che fanno più riflettere e che evidenziano le difficoltà rispetto allo scorso campionato, in cui i biancocelesti avevano chiuso con il terzo miglior attacco e la seconda difesa (meglio della Juve campione d’Italia). Dunque il derby diventa spartiacque importante per la Lazio, che rischia (in caso di sconfitta) di andare a -9 dalla Roma e perdere ulteriore terreno con le big del campionato.

Dzeko contro Immobile: in palio c’è il titolo di Bomber della Capitale

Gli occhi saranno puntati sui due bomber e trascinatori: Edin Dzeko e Ciro Immobile. Il capitano bosniaco ha segnato per 3 volte alla Lazio. L’ultima proprio nello scorso derby di ritorno, quando mise a segno il momentaneo vantaggio, poi vanificato dalla papera di Pau Lopez. Prima di allora, il numero 9 giallorosso aveva mancato l’appuntamento con il gol alla Lazio nei sei match precedenti. I primi due gol ai biancocelesti infatti, erano arrivati entrambi al primo anno in giallorosso, quando il bosniaco segnò sia all’andata che al ritorno. Stesso numero di gol per il bomber della Lazio. Lo scorso anno Immobile è rimasto a secco contro i giallorossi, mentre nella stagione precedente aveva timbrato sia all’andata che al ritorno. In palio c’è lo scettro di ‘Bomber della città’ dunque, ed è difficile immaginare due due nomi diversi per i protagonisti più attesi…

Pietro Mecozzi

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here