NUMERI E CURIOSITA’ ROMA-BRESCIA – L’Olimpico è pronto per tornare a vestirsi a festa. Domani, alle 20,45, riflettori accesi per Roma-Brescia, quarta del girone di ritorno. L’imperativo è ‘dimenticare’ la sfortunata gara di andata. O forse no. Ranieri ribadisce in quasi tutte le sue conferenze stampa che proprio al ‘Rigamonti’ nacque una nuova Roma, quella che ora lotta su tre fronti.
Focus 2 (I precedenti)

PRECEDENTI –  Si tratterà del 44 incontro tra Rondinelle e giallorossi. Nel computo totale delle gare vinte è (di molto) avanti la Roma con 22 successi. Nove quelli bresciani, 12 i pareggi.  Dei 21 precedenti romani, 16 sono terminati con il trionfo giallorosso, 4 con il pareggio e solo in un’occasione i lombardi si sono imposti nella Capitale. Parliamo del 3-2 raggiunto dalle Rondinelle all’Olimpico nel novembre del 1992. La Roma era allenata da Boskov, il Brescia da Lucescu. Il Brescia andò addirittura sul 3-0 grazie all’autorete di Benedetti e alla doppietta di Saurini. La Roma cercò la rimonta prima con il gol di Carnevale e poi proprio con Benedetti, ma non ci fu niente da fare. L’ultima gara romana tra le due compagini è finita in parità: 2-2. Era il primo maggio del 2005 e, nella parte finale di quella disgraziata stagione, la Roma si affidava a Bruno Conti per salvare il salvabile. Al primo minuto giallorossi avanti con Perrotta, poi pareggio dell’ex romanista Wome al terzo della ripresa, nuovo vantaggio Roma con De Rossi al 31 della seconda frazione e rete bresciana con Caracciolo 3 minunti dopo. La vittoria romana più recente per il club capitolino è quella del 14 settembre 2003. E che vittoria!!! Finì 5-0. Ad aprire le danze fu Montella, poi radoppio di Chivu. A chiudere la partita ci pensò Totti con una doppietta e alla fine fu Carew – su rigore – a realizzare il gol della manita, per utilizzare un termine tanto di moda oggi nel lessico calcistico. Anche 5 anni prima, il 19 aprile 1998, la stessa gara era terminata con un 5-0 nel tabellino: doppio Di Biagio, doppio Paulo Sergio e immancabile rete di Totti, di lì a poco il nuovo Capitano della Roma.

 
 Focus 1 (L’arbitro)

Ad arbitrare Roma-Brescia sarà Andrea De Marco della sezione di Chiavari. Ducentoquarantacinque le gare dirette in carriera: 111 sono terminate con la vittoria della squadra di casa, 74 con il pareggio, 60 con il trionfo del team in trasferta. Quarantatre i rigori concessi, 73 i rossi tirati fuori.
 
Ottanta i match di Serie A. Anche qui netto predominio di vittorie della squadra che giocava di fronte al proprio pubblico (43). Ventitre i segni X usciti nella massima serie con l’arbitro nativo di Genova, 16 i 2. Diciotto i penalty concessi in Serie A, 31 gli espulsi.
 
Quattro i precedenti con la Roma: 2 vittorie e 2 sconfitte. I due trionfi per la Roma sono arrivati contro Milan (un 3-2 a San Siro  il 24 maggio 2009) e Siena (3-1 in trasferta per la Roma il 17 settembre 2006). Le due ‘disfatte’ sempre con la stesse squadre: 2-1 per i rossoneri il 14 maggio 2006 e 1-0 per i bianconeri il 5 ottobre 2008.
 
Sette i precedenti con il Brescia. Unno solo, ma vincente, in Serie A, quello del 13 febbraio 2005, quando le ‘Rondinelle’ si imposero sul Cagliari con il risultato di 2-0. Altri 6 incontri nella serie cadetta: 1 sconfitta, 1 pareggio e 4 vittorie per i lombardi.
 
Claudia Fraschetti

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here