NUMERI E CURIOSITA’ – Quello di oggi a Torino sarà il quattordicesimo incontro di Coppa Italia tra Juventus e Roma. Leggerissimo il vantaggio bianconero con 6 vittorie contro le 5 romaniste. Differenza un po’ più netta quella relativa ai gol. Ventiquattro quelli realizzati in queste partite dal club di Corso Galileo Ferraris, dodici, invece, quelli messi a segno dal team di Trigoria.
 TORINO – Sette i precedenti di Coppa Italia tra Juventus e Roma all’ombra della Mole. Il primo il 7 aprile del 1940. Finì 3-1. Anche qui il vantaggio bianconero è minimo: 4 successi, contro i 3 giallorossi. Nessun pareggio. Ricordiamo che un segno X stasera, al termine dei tempi regolamentari, porterebbe la gara ai calci di rigore. Anche qui sono le reti a rendere un pochino più netta la linea di demarcazione tra le due compagini. Tredici quelle juventine, 7 le romaniste.
 VITTORIE – Come abbiamo visto, dalle sfide di Coppa torinesi qualcuno è sempre uscito vittorioso. Il risultato più frequente è stato il 3-0, nei tabellini 2 volte. Si tratta sempre di andate dei quarti di finale andati in scena il primo giugno 1983 e il primo dicembre 1994. Il risultato più netto ottenuto dalla Roma in gare di Coppa a Torino è stato un 2-0 del 19 febbraio 1991, gol di Berthold e Rizzitelli. All’andata era finita in parità (1-1, autorete di Bonetti e gol di Casiraghi). La squadra allenata allora da Ottavio Bianchi passò, dunque, in semifinale e qualche mese dopo si sarebbe aggiudicata il trofeo.
 ULTIMO RICORDO – L’ultimo incontro in Coppa Italia tra Juve e Roma è quello del 2006. Ancora quarti di finale. La squadra giallorossa, sotto la guida di Spalletti, era nel periodo magico in cui tutto ciò che toccava diventava oro, quello – per intenderci – delle 11 vittorie consecutive in campionato. I giallorossi si presentarono in un ‘Delle Alpi’ innevato dove, trascinati dall’entusiasmo del momento, andarono sul 3-0 grazie ai centri di Mancini, Tommasi e Perrotta. Poi entrò Del Piero che realizzò una doppietta negli ultimi minuti di gara (la seconda al 94′) facendo capire ai giallorossi che il discorso qualificazione non era chiuso. Il ritorno all’Olimpico di Roma terminò 1-0 per i bianconeri, gol di Mutu su rigore. In virtù del maggior numero di reti segnate in trasferta, però, fu la Roma a passare il turno.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here