TOTTI DIRETTORE TECNICO – Da tempo si discute del fatto che da dopo l’addio al calcio giocato, Francesco Totti non abbia ancora un ruolo ben definito all’interno della società giallorossa. La dirigenza della Roma, riunitasi a Londra, sarebbe ora giunta ad una conclusione: offrirgli il ruolo di direttore tecnico.

RIFIUTOTotti non sembra convinto della proposta ricevuta, anzi, sarebbe pronto a rifiutarla. Come riportato da Il Romanista, il nuovo ruolo dell’ex capitano comporterebbe grandi responsabilità, soprattutto dover lavorare a stretto contatto con Petrachi e Fonseca. Il problema non sarebbe l’ingaggio e nemmeno il rapporto non ottimo con Baldini, che Fienga sarebbe disposto a mettere da parte per far contento Totti che però ora starebbe addirittura valutando l’addio. Tutto a causa, forse, della paura di fallire, di non poter fare la differenza, o solamente della sfiducia nei confronti dell’operato della società giallorossa.

Print Friendly, PDF & Email

72 Commenti

  1. Secondo me non é il ruolo adatto per lui: bisogna studiare, imparare le lingue, etc.
    Lui mi sembra troppo impegnato in eventi mondani, partite di beneficenza, vacanze, famiglia, etc.
    E non credo l’ambito dirigenziale sia un settore a cui lui sia particolarmente interessato, a lui piace il caldo giocato.
    L’unico ruolo che potrebbe essere adatto per lui é il presidente (onorario).

    • Condivido pienamente.
      Giocatore, allenatore, dirigente sono tre ruoli che assai raramente i grandi giocatori hanno ricoperto con egual successo. E Totti che è un poco naif, ma non stupido, lo ha capito.

      • Condivido anch’io, Totti è uomo immagine (della ROMA). Ho conosciuto in questi anni tantissimi ragazzi tifosi della ROMA, sia in Sicilia che in Sardegna (indovinate perchè), mentre negli anni ’60, ’70 e ’80 si vedevano solo con lanternino e quei pochi che tifavamo la Maggica (come dite voi romani), ci guardavano come ….marziani!

  2. Senza polemica, sto solo cercando di capire: aldilà delle motivazioni addotte nell’articoletto per un eventuale rifiuto, qualcuno di voi ha una idea di cosa vorrebbe fare Totti nella Roma?
    No, perchè olte a fare il DT oppure il vice presidente (una carica puramente simbolica) che altro potrebbe fare?
    Pescatore di palline all’urna di Nyon, se mai ci torneremo?
    Responsabile del settore giovanile e fare la fine di Bruno Conti, che sembra sempre un sopportato?
    Scout alla Balzaretti che scopre fenomeni tipo Bianda?
    Presentatore di neo acquisti come Italone Zanzi?

    • Ma infatti senza nessuna polemica, qua ormai si tratta di vedere le cose come stanno: dall’esterno mi sembra evidente che a Totti non piaccia “diventare adulto”.
      Lui vuole giocare e basta, è l’unica cosa per cui non ha dovuto studiare in vita sua perché ce l’aveva nel sangue. E -bada bene- sarebbe un desiderio legittimissimo! Ma allora lo facesse ufficialmente!
      Non avrebbe senso limitare sé stesso solo per tener fede alla parola di voler giocare solo con la Roma: nessuno lo condannerebbe, e qualcuno che lo farebbe giocare in giro per il mondo lo troverebbe di sicuro.
      Però diamine prendesse una decisione!
      Anche perché sinceramente se il mio ruolo deve essere quello di andare in giro a fare partitelle fra vecchie glorie, lo faccio a spese mie…

      • “andare in giro a fare partitelle fra vecchie glorie, lo faccio a spese mie…”
        Non ho parole, sono cattiverie gratuite, queste iniziative le ha fatte sempre per conto proprio per aiutare persone, spesso bambini, meno fortunate.
        Riuscite a rigirare anche il senso di queste splendide iniziative, ma è un buon segno, vuol dire che state finendo gli argomenti.
        Mi chiedo perché non pensate ai compensi di Baldissoni, di Baldini, di Fienga e di tutti i collaboratori/consulenti che si sono succeduti negli anni la quale attività risulta ignota ai più.
        Lo stadio/quartiere sarà di proprietà della società controllante e non direttamente della AS Roma, però i professionisti incaricati di gestire tutto l’iter sono lautamente retribuiti della AS Roma (vedi Baldissoni). Ma di questo non bisogna parlarne, giusto?

        • Gino secondo me il segno di aver finito gli argomenti lo stai dando tu, con la tua risposta che si è concentrata solo sull’ultima frase del commento di Marks… che poteva anche essere una chiusura ironica… mentre tutto il succo del discorso, ancor di più nel messaggio di Julianbello, è ineccepibile e sacrosanto.
          Dai, parliamoci chiaro, e non mi venite a dire che sono Laziale, ma Totti che ho amato e amo, come grandissimo calciatore e ottima persona, è molto lontano da altri suoi colleghi che per formazione personale extra calcistica hanno più predisposizione a ricoprire ruoli dirigenziali o tecnici, mi vengono in mente Zanetti, Leonardo, lo stesso De Rossi… non dico che in futuro non possa farlo anche lui, solo che magari a lui servirà un percorso più lungo e aritcolato, poi lo deve volere…

        • Ok @gino, intanto stiamo parlando di Totti quindi per favore limitiamoci a questo argomento, ok? Sennò non se ne esce.

          Dopodiché cerco di spiegarmi meglio: Totti è liberissimo di fare quello che sta facendo, per qualsiasi motivo lo stia facendo (benefico, non benefico, non importa, e nessuno mette in dubbio il suo impegno nel sociale);

          ma se continua a fare queste cose e allo stesso tempo a NON avere un ruolo nella Roma, vuol dire che qualsiasi cosa stia facendo la sta facendo a spese della Roma senza stare lavorando per la Roma.

          Capisci cosa voglio dire?

    • Secondo me bisognerebbe capire prima di tutto cosa sa fare Francesco oltre a saper calciare divinamente un pallone. Se ha un qualsiasi talento oltre questo che gli è universalmente riconosciuto, allora si può trovare un ruolo che esalti queste sue competenze, altrimenti credo sia normale che possa fare solo l’uomo immagine, privo della facoltà di parola e di decisione. Non tutti gli ex calciatori sono diventati dirigenti o allenatori, attività per le quali sono richieste ben altre doti. Non mi sembra che ci sia niente di scandaloso nel cercare un ruolo “adatto” ad uno che parla male persino in italiano. Se poi lui si sente offeso perchè non può decidere nulla, saranno anche cavoletti suoi e può tranquillamente andare a prendere 60 cucuzzoni l’anno da chi glieli vuole dare per fare praticamente nulla

    • L’ho gia detto in un altro articolo ma io sinceramente non so piu’ cosa pensare di Totti,non capisco in questi due anni cosa abbia fatto e non capisco cosa vorrà fare e cosa che mi infastidisce è questo suo silenzio e il fatto che non prenda posizione…per ora mi sento un po deluso da lui in questa sua nuova veste(che non si è capito che veste sia)

    • Andando via farebbe un favore a Baldini di importanza megagalattica, lui che dopo averlo costretto all’abbandono dei campi, se ne libererebbe definitivamente. Ma se va via, è perchè ha capito che la società si sta ridimensionando in modo preoccupante e Totti non vuole essere complice di questo sfascio, altro che tutte le miserie umane che gli vengono attibuite! ” non fa un ca..o, deve studiare, troppi eventi mondani (saranno ca..i suoi!). Cercate de non esse sempre banali!

      • Scusami Blek, ma hai qualche fonte attendibile sulla notizia che Totti non vuole essere complice di questo sfascio o è una tua personale opinione? Perché sono due situazioni completamente diverse. Non è che se è una tua opinione tu non la possa dire, ma sarebbe più semplice per chi ti legge dare più o meno fondatezza al tuo testo. Non credi?

  3. Così la finiamo con l’ennesimo equivoco di questa Società…meglio così, secondo me, perché si toglie alla Società un gigantesco parafulmine che era Totti e come direttore tecnico viene scelto un professionista e non un improvvisato… Direi che nella nostra situazione dovremmo limitare al massimo gli esperimenti e le scommesse azzardate: non ce lo possiamo proprio più permettere…

      • In ogni caso si vede da un chilometro che Totti non ha nulla del dirigente, né la personalità, nè la preparazione…in quel ruolo è un pesce fuor d’acqua…
        lui al massimo può fare solo il testimonial, così, secondo me, la proposta di fare il direttore tecnico è stata fin troppo generosa, per non dire del tutto inappropriata: rifiutandola prende atto, e va dato merito a Totti, di non essere all’altezza, come acclarato ormai da tempo…

  4. Illazioni volgari ed cialtrone.
    L’As Roma e’ una societa’ molto opaca con un difetto di governance. Ad oggi, vedere gli allenatori di squadre provinciali rifiutare la panchina della Roma fa intravedere il caos interno.
    Non conoscendo la situazione a fondo, francamente non possiamo biasimare Francesco.

  5. Come sempre ci si lascia andare a dare giudizi e conclusioni come se si fosse nelle teste altrui , forse articolo di suspance che servira ad alimentare un altro giallo attorno alla Roma .
    A mio parere ,modesto Totti doveva lasciare ne piu` ne meno come De Rossi rifiutando ruoli dirigenziali ,cosi come ha fatto Maldini che torna adesso dopo anni a ricoprire un ruolo importante nel Milan.
    Per quello che il suo ruolo dirigenziale consentiva ovvio che questi due anni sono stati di bella vita.
    ora ammesso e non concesso che gli abbiano offerto il ruolo di DT ( questo lo riferisce un articolo) mi sembra alquanto inventato tanto per dare un etichetta giustificativa ,con un DS (Petrachi ) con pieni poteri esecutivi e di scelte,coadiuvato direttamente dall’allenatoree con il puparo londinese ,quest figure di DT ? a che serve? a nulla e` puramente rappresentativa probabile per le feste.
    Totti non pensarci lascia e scappa finche sei in tempo.

    • Bruno, scusa ma sentire parlare Maldini e Totti, con tutto il rispetto per il Capitano, è decisamente cosa diversa. Un semianalfabeta quale ruolo dirigenziale dovrebbe ricoprire in qualsiasi azienda al mondo che non sia quella di suo padre? cerchiamo di essere obiettivi sulle vere possibilità di Francesco in un mondo in cui i dirigenti ormai devono avere anche delle qualità, e non solo essere cresciuti a pane e pallone. Lui ha un nome noto nel mondo per ciò che ha fatto come calciatore, mentre tutto il resto (libri, spot in cui è patetico, eventi, ecc.) non sono farina del suo sacco, ma lui è solo la facciata che viene mostrata da chi sfrutta il suo nome

      • Parlavo di Maldini non come termine di paragone ma per evidenziare che Maldini ha preferito attendere e probabilmente imparare prima del suo ritorno al Milan .
        Sono daccordo che sfruttano il suo nome per la notorieta` calcistica ,e per quello che dico di dimettersi proprio per non finire come una immagine burattinesca.

  6. Scusate ma…Totti dovrebbe fare il direttore tecnico ,e quindi il responsabile di tutta l’area tecnica,dopo che hai scelto (baldini) allenatore e direttore sportivo?dopo cioe’ che hai gia’ indirizzato il lavoro?
    E quindi lui dovrebbe accollarsi gli eventuali fallimenti?senza contare un mercato a risparmi?
    Capitano mandali a fa***lo, che si accollassero i loro fallimenti!!!!!!!!!
    Quando Pallotta e Baldini saranno fuori dall’AS ROMA i nostri capitani potranno rientrare….

  7. Per quello che ha fatto alla Roma dovrebbe essere stipendiato solo per la sua immagine e lustro che da alla societa’.
    Per molti che hanno scritto del “web team” messo in campo da pallotto dico solo che siete indegni e invidiosi e spero davvero che se ne vada e sfanculi pallotto e co…
    L’inferno per loro e’ appena iniziato…
    Via pallotto e NO al quartiere.

    • Non ti preoccupare del web team o dei pallotta Boys.
      Continua a guardarti gli affari del tuo quartiere. Tanto lo sanno tutti ormai che a plusvalenza gli interessa la strada sgombra vicino casa.

  8. Sta società c ha portato a essere divisi anche su Totti, su de Rossi, fateci caso! Ci facciamo la guerra anche se ” si deve restare , no meglio che se ne va” …. sta società sta portando la.Roma allo sbando e purtroppo non succederà nulla! Può andare anche in B ormai sta squadra, il tifoso medio romanista è diventato commercialista aziendalista tifa plusvalenze…..quanto.me.mancano i vecchi tifosi che io ancora piccolo entrando in curva guardavo con timore , quei tifosi che n. Avrebbero mai permesso tutto questo, che al Baldini di turno al.pallotta di turno sai do l’ avrebbero mandato già da un pezzo….qui hanno e stanno distruggendo tutto.quello che c e da distruggere e …noi nn solo nn facciamo nulla, ma molti provano ancora a difendere! Tifosi veri di una volta quanto me mancate! Pallotta vattene

    • Andrea, se c’è una cosa che ha sempre caratterizzato la tifoseria romanista è quella di essere divisa da anni. Quando da 15enne scappavo de casa la domenica per andare in curva c’erano i pro e contro Manfredonia, e da lì in avanti siamo sempre stati divisi su un sacco di cose. Su Totti e su DDR ne sono state dette di cotte e di crude quando ancora giocavano ed erano forti, quindi non diamo colpe a caso, o almeno diamole giuste, altrimenti perdiamo di credibilità. I rinnovi dei due nostri capitani hanno diviso la tifoseria, eppure si parlava di rinnovi, e le basi non le aveva create questa proprietà ma la precedente, sia per i 6 milioni a DDR che ora quello da dirigente per Totti. Diamo a pallotta le colpe che ha, ma non coi paraocchi, tutto qua

      • Ma quale diviso la tifoseria, all’addio di De Rossi stadio pieno che intona “pallotta pezzo di m…”, all’addio di Totti stadio pieno che piange come non si è mai visto prima. Voi di diviso avete solo la tastiera dalla realtà.

  9. E’ chiaro che Totti non è un fesso!
    Ha capito chiaramente che non avrà in mano nulla per fare il lavoro che desidera.
    La squadra mediocre che verrà fuori da questa estate non sarà di certo la sua quindi fa come hanno fatto Conte e gli altri che hanno rifiutato l’offerta.
    Non ci sono le condizioni neppure per lui.
    Meglio rifiutare e attendere tempi migliori piuttosto che rovinarsi il nome.
    Che si prendano le responsabilità Pallotta e Baldini

  10. quanti Pierini .. Totti e’ stato un vero grande Campione che ha dedicato tutto il suo calcio alla Roma .. ed ora, fuori dal campo di calcio, e’ sempre una brava persona che di calcio ne capisce molto meglio dei Pierini che infestano i forum della Roma .. e continuano ad offenderlo come facevano anche quando giocava e segnava e dava assist e spettacolo , offendendo tutti i tifosi della Roma e tutti gli sportivi ed intenditori di calcio ..

  11. Non sa spiacciare una frase sensata altrimenti l’avrebbero chiamato almeno come opinionista fisso nei network sportivi. Ma ovvio che nessuno vuole esporsi a figuracce. Non lo invidio ma con 30 vocaboli conosciuti non c’è nessuno che si è fatto na posizione come la sua.

  12. Non vorrei essere ingeneroso verso il nostro campione piu bravo e famoso ma lui era il massimo nel campo come fuori dal campo non ha capacita specifiche per ricoprire cariche dirigenziali. E basta con questo pietismo che evoca ancora i suoi capricci che voleva continuare a giocare a tutti i costi.

  13. Che ha fatto Totti per la Roma? Ha succhiato solo soldi e non c ha fatto vince niente. Eppoi manco parla inglese.
    Noi vogliamo il grande Fienga lui si che ci portera’ in alto.Grande leader pallotta fai piazza pulita di questi personaggi che hanno fatto il male della roma e illumina il nostro cammino

  14. Credo che spesso e volentieri si facciano tante chiacchere a vanvera .Facciamo presto a giudicare e criticare ,ma in realta di tanti retroscena che alimentano decisioni delle persone ,sappiamo poco o nulla.
    Andiamo per tentativi e non e` detto che si colga il segno.
    Questa e` una vicenda antica ,passata inosservata probabilmente , ritengo ci sia ben altro sotto che non vedra` mai la luce del sole , percio` non sforziamoci piu` di Tanto sia che che sia ,poi la Roma deve andare avanti per lo meno nel nostro tifo , Totti e De Rossi hanno dato lustro a quella squadra che ogni domenica seguiamo , li ricordiamo con piacere ,ma che sia la Roma il primo pensiero.

  15. Totti è stato un grandissimo giocatore, bandiera giallorossa per vari anni ma, ripagato lautamente. Ora in un nuovo ruolo è giusto che impari; così potrà diventare un grande dirigente che rinverdirà i suoi importanti trascorsi.

  16. Lui dovrebbe fare il testimonial come fece Cantonà per lo United. Dovrebbe essere il traino per l’immagine della società ed il merchandising.. Deve essere il simbolo non un mero dipendente.
    Lui dovrebbe esserci nelle uscite ufficiali, ricordo al “tifoso” che a Nyon c’è il sorteggio anche per l’Europa Legue.. Dovrebbe alzare la voce quando la Roma è tartassata dagli arbitri come ha fatto dopo Fiorentina Roma di campionato. Questo dovrebbe fare l’uomo immagine.

  17. Al Pallottiano convinto ricordo che il massimo dopo Viola l’abbiamo ottenuto con Sensi e Totti c’era!!! Con l’attuale assetto societario Totti fa benissimo a scappre!!! Il reto, d quel ce ho letto è miseria umana. Per quel che mi riguarda Totti, se resposabilizzato farebbe moto meglio di tutti questi personaggi che nulla danno alla Roma e nulla daranno.

  18. A blek qui sei l’unico banale…. Forse lo Sfascio è dovuto a lui, forse no… Ma qua l’unica cosa ridimensionata è la tua sostanza grigia… Va dar neurologo… Cerca er mejo che sei grave!

  19. (Tutto a causa, forse, della paura di fallire, di non poter fare la differenza.)
    Quale differenza? Ci lascia pure Lui? Perché con Lui, ogni anno festeggiavamo un “trofeo”?
    Lo adoravo come calciatore, ma da dirigente, poca cosa. O parli e ti prendi le responsabilità (studi che hai tutto il tempo), oppure stai a casa o meglio in vacanza (te lo puoi permettere). La ROMA rimarrà sempre, loro cambieranno “sempre”.
    Sempre Forza Roma

  20. Magari, solo magari e ribadisco… magari
    potrebbe voler dire di no dopo essere stato preso per il naso per l’ennesimavolta?
    Non ci arrivate o non “”VOLETE”” arrivarci?
    Beh signori miei fanno e disfano tutto scelgono mister decidono chi devono vendere (praticamente già fatto) e poi dopo solo dopo alla fine quando ormai le decisioni importanti sono state prese allora se ne escono che lo fanno DT… bahhh della serie ora che i grandi hanno deciso puoi giocare anche tu

  21. …non sembra convinto della proposta… …il nuovo ruolo dell’ex capitano comporterebbe grandi responsabilità… …Il problema non sarebbe l’ingaggio e nemmeno il rapporto non ottimo con Baldini… …Totti ora starebbe addirittura valutando l’addio… In questo mare di forse e condizionali non vi viene il dubbio che se Totti ha deciso di rifiutare lo annuncerebbe? Insomma l’ennesima marea di fregnacce solo per riempire giornali, radio e siti.

  22. Mi pare esagerato imputare a Totti le disfatte della squadra, ancora leggo astio nei suoi confronti ed ha lasciato da due anni…..io continuo a rimpiangerlo cosi come continuerò a rimpiangere DDR…..è finita un’epoca e ciò mi rattrista assai.
    Per quel che riguarda il ruolo di Totti penso semplicemente che il primo frustrato sia lui, la società continua a non far chiarezza e sembra tenerlo semplicemente come uomo immagine…..lui attende un ruolo e (non ho idea se perchè non in grado o a causa di frizioni interne) puntualmente ne viene inventato uno che conta quanto il due di picche. Penso che per il suo bene dovrebbe lasciare (e scusate….ma i 600.000 all’anno non credo proprio che gli cambino la sua economia domestica) anche se sarebbe un altro segnale negativo in riferimento all’operato societario. Aggiungo che il ruolo offerto a De Rossi in qualche modo lo ha messo in seconda fila. Lui da due anni fa gavetta, DDR vice amministratore delegato alla prima botta…..le ragioni ci saranno pure, ma l’orgoglio anche (altra vicenda gestita con poco tatto).

    Per tutto ciò che sarà l’avvenire della squadra, troverei più sano ridimensionare le nostre speranze calandoci nella realtà della squadra da europa league, questo siamo. Se ce ne facciamo una ragione potremo anche gioire dell’eventuale posto in europa B……se al contrario si continua a pensare al miraggio scudetto continueremo a farci del male da soli.

    Concludo dicendo che, sebbene abbia difeso la società in più occasioni, debbo ammettere che non sono più difendibili (pessima pianificazione, pessime gestioni dei rapporti con lo staff, pessima comunicazione con la stampa, pessime strategie di mercato)…..tuttavia, a chi continua ad incitare Pallotta ad andarsene, ricordo che visto ciò che gira, preferirei rimanesse lui piuttosto che arrivasse un Ciarrapico qualsiasi. Quindi prima bisognerebbe avere l’alternativa e poi incitarlo ad andarsene…..ma se, come voi scrivete, neanche gli allenatori di seconda fascia vogliono venire a Roma, cosa vi fa credere che ci possa venire un presidente con le contropalle?
    sempre forza Roma

  23. Ma non ho capito, il direttore tecnico è una figura analoga all’allenatore e l’allenatore se non sbaglio è Fonseca.
    Quindi? L’ennesima presa per il culo!
    Te ne dovevi andare prima, dicendo chiaramente cosa vuole questa dirigenza e cioè, il male della Roma e dei suoi tifosi, così ti sei fatto mettere alla porta, dando spazio a tutti quegli pseudo-tifosi che adesso ti stanno già infamando. Le cose vanno fatte al momento giusto, mai tergiversare, nessuno che abbia mai detto chiaramente quanta merda ci stanno gettando addosso!!

  24. Ma quale dirigente, non ha le capacità mentali, ne i requisiti caratteriali, non parla l’Inglese o altre lingue, all’estero, da solo, è capace di andarci solo in vacanza. Non ha studiato, non sa gestire trattative ai livelli alti, non ha mai mostrato di essere ferrato in finanza e capire le dinamiche commerciali. Procuratori come Raiola o Presidenti come Agnelli, giusto per rimanere in Italia (all’estero si deve portare il traduttore), se lo mangiano in un boccone. Ragazzo simpatico per carità, sebbene un po rustico, si presenta bene, ex grande calciatore, bella moglie e basta cosi, sfortunatamente la materia grigia non è mai stata al livello del resto. Il ruolo giusto per lui è l’ambasciatore della Roma, due sorrisi, foto pubbliche, la barzelletta in Romanesco per far ridere, lo spot pubblicitario. Per il resto meglio lasciar perdere.

  25. Lui come De Rossi hanno fatto il bello e cattivo tempo aggrappati alle mammelle della Lupa. Famelici a succhiare latte e soldi. Poi fanno i piagnistei perchè all’eta della pensione vogliono giocare ancora. Ridicoli.
    A proposito le querele di De Rossi alla Repubblica… ? ahahhahahahah

  26. ah l’invidia… quanto ve piacerebbe essere stati Totti !!! l’intelligenza è una cosa e la cultura è un altra, c’è gente acculturatissima ma non molto intelligente e questo forum ne è la riprova. Totti non saprà parla’ ma non ve sete mai accorti de quanto è paraculo ! l’ha detto lui, presto sapremo tutto… e io credo a lui mica a pallotto.

  27. A voi se è bianco ve piace nero. Se è nero ve piace bianco. Fino ad oggi tutti a chiedere il potere a Totti. Oggi tutti a dire “te danno un ruolo? Mandali a fan…lo.”
    Ao voi c avete seri problemi nel cervello amici miei. Con grande rispetto dico che Roma è malata, voi siete malati, siete rincoglioniti come pochi. Lo dico con rispetto, perché sto dicendo le cose che leggo e che sento. Forse i normali siete voi.
    Se non danno un ruolo ah perché non lo danno!
    Se danno un ruolo ah perché lo danno!
    Ao, ma state scherzando? È tutto na farsa a Roma. Me fate pena!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here