CANOVI ROMANEWS WEB RADIO “Mi ritengo molto ottimista: secondo me la Roma raggiungerà un posto per entrare in Champions League”, queste le parole di Dario Canovi, decano dei procuratori, ai microfoni di Romanews Web Radio. Ma non solo, l’avvocato e noto agente di calciatori, si è espresso anche sul Fair Play Finanziario, il mercato di gennaio ed alcuni giocatori a margine del progetto tecnico giallorosso:

IL MERCATO – “Qualche movimento c’è sempre stato, ma niente di importante. Ci si muove con prestiti e diritti di riscatto, come successo con Muriel e Gabbiadini. E’ importante quello che avviene adesso per l’estate, come si sta muovendo la Juventus su due obiettivi importanti è qualcosa di molto serio”.

FAIR PLAY FINANZIARIO – “Purtroppo con queste norme che limitano gli investimenti si vanno a rinforzare solo le squadre che sono già fortissime e rende difficile ed arduo il compito di chi vuole inserirsi tra le grandi d’Europa. In Germania e Francia sono anni che le stesse squadre vincono il campionato, in Spagna ci sono due squadre che lottano per il titolo: la verità è che le norme del FFP avvantaggiano solo alcuni club ed impediscono a chi vuole investire di farlo. La Roma si era indebitata e non aveva i mezzi per investire pesantemente nel mondo del calcio. Ma perché impedire a chi ha mezzi pesanti di portare un club ai massimi livelli? La Roma è un fatto diverso: aveva accumulato un deficit importante e la Uefa voleva che rientrasse nei limite perché non ci fossero pericoli di fallimento. Ma non è che Pallotta voglia investire 300 milioni per rinforzare la squadra. Giustamente dal suo punto di vista vuole mettere a posto i conti della sua azienda”.

LA ROMA“Io spero che la Roma riesca a recuperare Karsdorp che a me sembrava un ottimo giocatore. Per il mercato dipende dalle condizioni di De Rossi: se tornerà, e potrà garantire un buon numero di partite, i giallorossi stanno bene anche a centrocampo. Marcano? Per me è una sorpresa, io l’ho sempre considerato un buonissimo elemento. Ha avuto poco spazio ed è stato sfortunato perché spesso si è trovato in partite in cui la squadra ha fatto malissimo. Quarto posto? Io non sono sicuro neppure che l’Inter arrivi terza… Aspettiamo di vedere se i nerazzurri sono già la terza forza, ho più di qualche ragionevole dubbio. Io credo che ci siano ancora due posti in palio. La Roma, per me, dopo Napoli e Juventus dal punto di visto qualitativo è la più qualificata. Sicuramente è più forte di Milan e Lazio, mi ritengo molto ottimista sulla qualificazione in Champions League della Roma”.

Alessandro Tagliaboschi

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

  1. Mo ci si mette pure Canovi, ci dicesse quanto gli manca a Pallotta per sistemare questi conti, tra un po’ fa dieci anni di fidanzamento.
    Per quanto riguarda il posto Champions io sono realistico e vedo squadre davanti e dietro a noi, che sono avvelenate, ecco perché secondo me a gennaio bisognava andare sul mercato.
    Firmato Luca quello vero e non chi si diverte a creare confusione, pensando di essere furbo e fare il fico, cambiando Nick continuamente firmandosi con nick altrui in un sito senza registrazione.
    Chi fa così non vale niente questo è poco ma è sicuro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here