LA NOTTE DEI RE TOTTI FIGO – Al Park Hotel Parco dei Principi alle ore 12.45 è andata in scena la presentazione dell’evento “La Notte dei Re”. Si tratta di una sfida 6vs6 tra due squadre scelte dai due capitani, Totti e Figo, presenti alla conferenza, tra amici ed ex compagni, che scenderanno in campo il 2 giugno al Foro Italico a Roma. I due hanno parlato del passato tra sfide in cui ha avuto spesso la meglio il portoghese: “Era più facile per lui“, le parole dell’ex capitano giallorosso, fino ad arrivare all’ammissione della leggenda di Inter, Barcellona e Real: “Totti avrebbe meritato senza dubbio il Pallone D’Oro per quello che ha fatto”. Non potevano mancare delle anticipazioni sui calciatori che parteciperanno: Cassano, Pirlo, Materazzi, Toldo, mentre molto altri sono stati tenuti segreti. Sono arrivati poi i saluti di Giovanni Malagò, presidente del Coni, che ha elogiato l’iniziativa e il suo fine benefico a supporto del “Bambin Gesù”. La conferenza si è conclusa con le parole di sfida lanciate reciprocamente da entrambi i capitani, a cominciare da Figo: “Totti si prepari, noi veniamo per vincere“, Totti: “Sono pronto!”.

Dall’Hotel Parco dei Principi
Edoardo Frazzitta

ROMANEWS.EU SEGUE L’EVENTO IN DIRETTA

LA CRONACA DELL’EVENTO

13.20 – Fine della presentazione

Ore 13.18 – Il presentatore, Marco Cattaneo, invita i due “Re” a lanciarsi una sfida
Figo: “Totti si prepari. Noi veniamo per vincere“.
Totti: “Sono pronto“.

Ore 13.15 – Vengono mostrate le maglie dell’evento: la squadra di Totti vestirà di nero, quella di Figo in bianco. L’ex capitano scherza: “La mia l’ho fatta nera perché mi hanno detto che il nero sfina”.

Ore 13.15 – Anche Malagò sale sul palco raccontando delle sue partite a calcetto sulla terra battuta del Foro Italico.

Ore 13.00 – I due iniziano a stilare le rose che scenderanno in campo:

In Cina hai vinto il titolo come miglior giocatore del torneo…
Totti
: “Pensa gli altri come stanno”.

Chi scegliete?
Totti
: “Lui va un po’ meglio, tra Real è Barcellona. Cassano lo abbiamo scelto entrambi ma tanto lui giocherà con me. Il mio nome di grido è Candela. Sta qua davanti a me e glielo devo dire. Uno che fa la differenza nel calcio a 6 è Pirlo”.

Qual è il tuo rapporto con l’ospedale Bambin Gesù?
Totti
: ”Il rapporto parte da quando ero giovane. Questi bambini sono meno fortunati di noi è avendo la possibilità di dargli un sorriso lo faccio. Ti fa stare bene”.

Il CT?
Totti
: “Ho già un’idea ma non lo voglio dire. È un allenatore che ha vinto”.

Ore 12.55 – La manifestazione ‘La Notte dei Re’ si terrà il 2 giugno al Foro Italico: Totti e Figo saranno i capitano delle squadre che si sfideranno in sei contro sei. I due hanno composto le rose tra amici ed ex compagni.

Ore 12.45 – Inizia la conferenza stampa: come annunciato, Totti e Figo sono i protagonisti:

Hai avuto voglia di tornare a giocare?
Totti
: “Dalla tribuna tutto è più facile. Ora capisco quando mi criticavano perché non facevo una cosa. Sono sensazioni belle anche queste però”.

Mostrano un video su Francesco Totti, poi interviene l’ex numero 10: “25 anni con un’unica maglia sono tanti. Evito di guardare le immagini del ritiro (ride)”.

Potevate anche giocare insieme…
Totti: ”Diciamo di si. Il Real Madrid è l’unica squadra in cui sarei andato se fossi andato via da Roma”.

Figo sostiene di averti rubato il pallone d’oro…
Figo
: “Ho avuto la fortuna del momento perché non è unicamente il talento. Sono condizioni che non si possono controllare. Un giocatore che ha fatto quello che ha fatto Totti per il calcio il pallone d’oro sarebbe stato meritatissimo”.

Che sfide ricordi contro Francesco?
Figo: ”Per me è facile ricordare i gol che facevo perché sono pochi, per lui è più difficile. Lo considero come un amico ed è sempre un piacere tornare qua e avere questa bella gente. Si tratta di beneficenza, un motivo spettacolare. Ringrazio l’organizzazione”.

Chi ha vinto più sfide tra voi?
Figo: Più volte io.
Totti: Con Real e Barcellona era più facile.

Ore 12.30 – Fanno il loro arrivo anche Candela, Di Biagio e Zaccardo.

Ore 12.15 Fa l’arrivo all’evento Francesco Totti.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

5 Commenti

  1. Tutto bello, tutto condivisibile. Però nessuno, dico NESSUNO ha osato far notare che il Capitano durante tutta la partita e addirittura nelle fasi più drammatiche del finale di Samp-Roma era sempre intento a smanettare sull’I-Phone e di quello che accadeva in campo non se ne poteva fregare di meno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here