PIOVONO COMMENTI CONTE STADIO ‘Piovono Commenti’ è la nuova rubrica ideata e realizzata da Romanews.eu per dare voce ai tifosi sugli argomenti più importanti in casa giallorossa. Ogni settimana pubblicheremo i vostri commenti più intriganti che arriveranno sul nostro sito e sui social network. Gli argomenti più caldi del momento sono il nuovo stadio della Roma, con l’ipotesi di farlo a Fiumicino condivisa da molti tifosi, e l’allenatore per la prossima stagione, con i romanisti che sognano Conte.

ALLENATORE – La maggioranza dei tifosi giallorossi crede che Antonio Conte sia il tecnico giusto per la rinascita della Roma nella prossima stagione. Ad esempio Giuseppe F. pensa che l’ex ct azzurro: “È l’unico che può recuperare la situazione degenerata che c’è, ma ce credo poco che arrivi”. Ines: “Non mi piace, però è tra i pochi che potrebbe aiutare a risollevare le sorti della Roma!”. Secondo Maurizio M. servono anche i grandi giocatori oltre ad un buon allenatore: “Non so se arriverà, ma prendendo lui è sinonimo di grande squadra, grandi giocatori, sennò anche il miglior allenatore con questi giocatori non va lontano. Staremo a vedere”. E’ dello stesso avviso Sandro T.: “Sarebbe un sogno però bisogna comprare giocatori migliori”. Alessandro B. è negativo: “Come potete pensare che Conte venga alla Roma con una società vergognosa come questa… Boh”. Poi c’è Luca che non condivide la scelta di puntare su Jardim e Campos: “Se vogliamo retrocedere basta che sventoliamo l’accoppiamento, Campos e Jardim… Io pesavo che il fondo l’avessimo già toccato, invece evidentemente al peggio non c’è mai fine”.

STADIO – Il nuovo stadio della Roma è uno degli argomenti principali di questi giorni in casa giallorossa. L’ipotesi di fare l’impianto a Fiumicino trova d’accordo molti sostenitori capitolini. Come Salvatore P.: “Sarebbe molto meglio, la Roma ha tanti tifosi che arrivano da fuori in aereo per vedere le partita e sarebbe ideale farlo a Fiumicino”. La pensa allo stesso modo Ubaldo C.: “Se è immediato sarebbe una svolta visto anche l’aeroporto ma sarebbbe grave visto quanto tempo è trascorso dal progetto di Tor di Valle”. E’ d’accordo anche Luca G.: “Io lo farei a Fiumicino e farei causa al Comune di Roma… Cosi Pallotta avrà due business, fra dieci anni incasserà 200/300 milioni dal Comune e tra due anni giocheremo a Fiumicino. Capace che mi ci trasferisco pure a quel punto”.

IPOTESI FERRERO – Nei giorni scorsi il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ha ribadito la sua voglia di prendere la Roma in futuro. Mario è favorevole: “Secondo me lui già sarebbe un passo avanti rispetto al fantasma di Boston”. Angelo, invece, non è d’accordo: “Non riesci a tenerti la Samp e pensi alla Roma?”. Poi c’è Stefano che è sarcastico sull’argomento: “Salvaci Ferrero… Meglio un pagliaccio italiano che americano, almeno giochiamo in casa”.

Riccardo Casoli

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

13 Commenti

  1. Ancora ha crede che arrivi conte solo nel fantacalcio secondo me neanche sarri viene in 8 anni di pallotta non avete capito non li da 6 nilioni ha un allenatore. E i campioni che chiefe conte non li compra basta a crede hai giornalisti la realtà e un altra e lo sappiamo tutti

  2. Tutto può essere però ci dicono sempre che se non si arriva quarti ci sarà lo smantellamento della Roma, un grande ridimensionamento vendite a gogo come se piovesse, però si cerca Conte? Non c’è logica dai, penso siano solo notizie per vendere i giornali, che non si vendono più.

  3. La domanda da farsi è: Pallotta ha deciso di allargare i cordoni della borsa? Se ha deciso questo può arrivare anche Messi (si fa per dire). Ma se invece, come sappiamo tutti, la Roma continuerà nell’autofinanziamento rispettoso del fpf alla lettera, allora le cose andranno in ben altro modo.
    Ci aspettano due anni terribili. Altro che Conte.

  4. Adesso che anche Milano stà per sbarcare sull’ otto volante dello stadio voglio vedere Luigino e La Raggi se sono da meno di Matteuccio…..che sicuramente lo fa e inizia prima.mo ci facciamo due risate….poi a giugno tutti a casa….

  5. Penso che il problema più che altro può riguardare le gerarchie, se un allenatore come Sarri decide che i titolari sono in 15 starà al resto della rosa metterlo in difficoltà e dimostrare che valgono qualcosa, quindi oltre che bravi bisogna avere personalità per imporlà.
    Su Conte purtroppo non ci vedo chiaro per me è un caratteriale egocentrico e per una squadra questo non va bene, co vorrebbe uno psicanalista vicino a uno come Conte, la dimostrazione l’abbiamo avuta quando è andato via dalla Juventus, pur trasmettendo carica agonistica non ha saputo trasmettere entusiasmo, lui dice che è un vincente ma poi le sue esperienze successive non lo hanno dimostrato..

  6. Se devo sognare non penso certo a Conte, ma a Guardiola, Ancelotti, Mourinho, Klopp.
    Conte finora è andato bene solo con la Juve e ha fallito da tutte le altre parti.
    L’unica nota positiva di un suo ingaggio sarebbe la garanzia di un investimento sul mercato.
    Sarò all’antica, attaccato a valori ormai superati dalle nuove generazioni, ma uno con un passato come il suo non lo vorrei mai nella Roma.

    • A Gino, ma che stai a dì, non commentare se le cose non le sai. Conte al chelsea il primo anno ha vinto la premier e il secondo ha vinto la coppa d’inghilterra. Che non lo vuoi perché sei all’antica é un problema tuo, ma dire che non ha vinto dopo la juve e ha fallito da tutte le parti, mbé hai detto uno sfondone.

  7. A prescindere comunque a me non piacciono ne Sarri e Conte, il mio allenatore ideale e Ancelotti, pratico lavoratore, sa leggere le partite in corsa. Tosto quanto basta, unico difetto….nello staff che ha il figlio con il calcio professionistico non c’entra nulla i giocatori non lo rispetteranno mai.

    • Spaccia, in questo momento Conte sarebbe crema per la Roma. A me non piace come allenatore e in campo internazionale ha fatto belle figuracce, ma è uno che se gli dai una rosa da quinto posto, ti vince uno scudetto, a costo di andarli a prendere a calci in culo mentre dormono!

      Prendi Dzeko che non passa la palla ad ElShaarawi con Conte in panchina. Quello entra in campo e je strappa il cuore dal petto, davanti a tutti. E farebbe bene.

      Poi, ce lo possiamo permettere? Non lo so, vediamo che strategia attuano. Diciamo che anziché buttare soldi per Pastore e Nzonzi, ecco che Conte te lo paghi.

      Che squadra gli dai? Diciamo che intanto confermi Zaniolo – Manolas – Fazio – Under- ElShaarawi – Shick – Pellegrini – Cristante – Karlsdrop – Kolarov e Florenzi.

      Prendi un portiere come quello del Cagliari. Metti una difesa a 3 e prendi un centrale affidabile, pure giovane. Karlsdrop/Florenzi/Kolarov giocherebbero in un centrocampo a 5, che (soprattutto il danese), sono più giocatori da spinta che difensivi. Zaniolo-Cristante-Pellegrini ti assicurano un buon centrocampo ma magari un bel centrocampista lo prendi. In attacco magari riesci a piazzare un colpo interessante (Belotti?) ed ecco che con un 100 mln scarsi hai fatto la rosa.

      A quel punto la sfida sta a Conte.

      ma io credo che con lui in panchina, orecchie basse e pedalare. E se prendi lui, vedrai che molti giocatori rimangono e se rimangono iniziano a muovere pure il culo, perché altrimenti quello se li magna.

      Non è un’idea così fuori dal mondo.

  8. Dai su iniziamo a svegliarci tutti.
    Lo stadio non lo faranno mai e la Roma rimarrà la provincialotta che è sempre stata, come la Lazie. Aspetteremo tutto l’anno il derby e ciao. I trofei sono per Milan-Inter-Juve, per vari motivi. Forse tra 20-30 anni qualcosa sarà cambiato, ma ne dubito visto che la Roma è così da sempre e nessuna strategia ha mai portato i suoi frutti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here