SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Avvocato Luigi Esposito a Centro Suono Sport: “Fonseca deve tenere Edin Dzeko! Il ragazzo va rimotivato. Prendiamocela con chi non l’ha saputo coinvolgere. Higuain è una grande attaccante, ma quello che abbiamo ammirato a Napoli però. Veniva incontro e giocava di prima, quindi sarebbe perfetto per il gioco di Fonseca. È andato al Chelsea e non ha giocato quasi mai, io approfondirei il problema e capirei perché ha giocato poco negli ultimi anni. Perché se Higuain sta così bene alla Juventus allora lo vogliono cedere? In difesa mi terrei Florenzi e Manolas, a centrocampo Zaniolo e Pellegrini e in attacco solo El Shaarawy. Ho un dubbio su Schick, perché lo aveva preso la Juventus?

Federico Vespa a Centro Suono Sport: “Higuain? Siamo seri? Lo scambio con Dzeko sarebbe clamorosamente vantaggioso. Io penso che non sono scemi a Torino. Sarebbe perfetto per il gioco di Fonseca, con due ali forti vicino a lui. Con Higuain la Roma giocherebbe per lui e si troverebbe benissimo quando una squadra gioca per lui. Ho letto un nome alternativo… Pavoletti… Dzeko? A me fail fatto che i giocatori vadano stimolati mi manda ai matti. Il giocatore onesto, se non coinvolto, va diretto dalla società e chiede la cessione. Manolas andrà via e terrei, Kolarov, Pellegrini ed El Shaarawy ed Under. In mezzo in una squadra ridimensionata anche Florenzi farebbe la sua figura. Secondo me la Roma non lotterà per il quarto posto nella prossima stagione”.

Fabio Petruzzi a Centro Suono Sport: “Gonzalo Higuaín? Magari ci casca! È l’unico che come caratteristiche somiglia a Batistuta. Ha voglia di dimostrare che non sia un giocatore finito, ma credo che non ci caschi. Non credo che lui direbbe di no alla Roma. Dzeko perché era stimolato ieri sera? Perché teneva alla maglia. Se dovesse arrivare Ismaily mi priverei di Kolarov. A fronte di una grande offerta mi priverei di Zaniolo. Terrei Florenzi, Manolas, Kolarov, Pellegrini ed El Shaarawy”.

Checco Oddo Casano a Centro Suono Sport: “In queste ore la Roma definirà le strategie di mercato, si sceglierà su chi puntare, si sceglierà su lasciare andare e soprattutto in base alle indicazioni di Fonseca, su quali calciatori costruire il nuovo percorso tecnico. Spero e credo che la Roma riparta da alcune certezze come Florenzi, El Shaarawy, Zaniolo e Pellegrini, anche da Manolas che al momento non ha offerte concrete in mano. Mi auguro che Petrachi, lavorando di concerto con Fonseca, tiri fuori dal cilindro dei nomi di medio livello in grado di inserirsi in un sistema di gioco più funzionale: la Roma negli scorsi anni grazie a Sabatini ha pescato gente come Benatia, Castan, Manolas stesso, Nainggolan, Strootman, Palmieri non dai top club europei ma da club di medio-basso livello. Servono idee funzionali. Pavoletti vice centravanti titolare? Magari, ma il Cagliari al momento non vuole cederlo”.

Max Leggeri a Centro Suono Sport: “In attesa di capire se e quando, il signor Petrachi, si libererà dal Torino – ennesima anomalia nelle scelte strategiche di questa proprietà – auspichiamo che la Roma costruisca una squadra più competitiva rispetto allo scorso anno, partendo ahimè da una certezza: anche quest’anno saranno ceduti dei big. Dzeko? Straordinario campione dal punto di vista tecnico, che ha fatto di tutto però per mostrare la sua insofferenza e la sua voglia di cambiare aria. La domanda è: la Roma sarà in grado di sostituirlo con un calciatore di pari livello? Pavoletti è un ottimo calciatore ma non è paragonabile a Dzeko. Se va via Dzeko e la Roma vuole rilanciare le proprie ambizioni, oltre che ricreare un minimo entusiasmo in città, deve puntare su Higuain o su un centravanti di questa caratura. Siamo stufi del progetto TAC, tiramo a campà. Dell’attuale rosa terrei Florenzi, Manolas, Kolarov, Pellegrini, Zaniolo, Under e El Shaarawy”.

Luigi Ferrajolo a Radio Radio Pomeriggio: “Cairo si è impuntato sul risarcimento, non sul fatto che Petrachi debba rimanere al Torino. Probabilmente non trovano ancora l’accordo per liberarlo definitivamente. Ieri Dzeko è stato un giocatore straordinario, completamente diverso da quello che abbiamo visto quest’anno”.

Roberto Renga a Radio Radio Pomeriggio: “Visto come è stato trattato nell’insieme, Dzeko fa bene ad andare all’Inter. Sarà una grande perdita per la Roma”.

Nando Orsi a Radio Radio Pomeriggio: “Se Petrachi è a Londra, vuol dire che ha già un accordo con Cairo. Io penso che il presidente del Torino abbia dato il permesso a Petrachi di lavorare con la Roma”.

Francesco Balzani a Centro Suono Sport: “Da quello che so il budget per il mercato non è altissimo. Stiamo parlando di 15 milioni a giocatore, massimo 20 per il centravanti. Il problema è che la Roma con Kolarov (che ha segnato quanto un attaccante), Dzeko e Manolas è arrivata sesta, in che posizione arriverebbe senza? Dai su, facciamo i seri. Pavoletti o Petagna? Queste domande non se le pongono nemmeno alla Sampdoria; Pavoletti a Napoli era la terza scelta”.

Antonio Felici a Centro Suono Sport: “Fonseca è voluto venire a tutti i costi, ora diamogli i giocatori, li merita. Ormai non disturbiamo più la Juventus, il Napoli e l’Inter, ormai non disturbiamo più nessuno. Questa stagione ci insegna una cosa: se come obiettivo hai il quarto posto, alla fine arrivi sesto. Petagna? Per favore, l’unica qualità che ha è la protezione del pallone”.

Andrea Di Caro a Centro Suono Sport: “Fonseca? Ha il suo appeal, bisogna vedere se riuscirà a calarsi nella realtà romana in fretta. Ma i portoghesi sono molto intelligenti, non ho dubbi che capirà presto come muoversi. Spero solo non sia un portoghese teorico alla Paulo Sousa, altrimenti farà fatica. A Roma adesso c’è bisogno di chiarezza. Pavoletti o Petagna? Se si cerca un attaccante affidabile e buono per la panchina, Pavoletti andrebbe bene, però significa che punti tutto su Schick. Se, al contrario, ti serve un numero 9 titolare, hai bisogno di un attaccante importante da 35-40 milioni. Non credo che la Roma non farà dei colpi sul mercato, comunque. La Roma ha sempre venduto, questo è vero, ma ha pure sempre comprato; il problema di quest’anno è che hai comprato male. Dzeko- Inter? Per me è praticamente fatta, ma la Roma parte da una valutazione di 20 milioni, se l’Inter pensa di prenderlo a 12 milioni sbaglia di grosso. La Roma era forte su Barella fino a qualche mese fa, poi è subentrata l’Inter. Roma resta una piazza appetibile, ma rispetto al passato questa appetibilità si è abbassata. Un giocatore magari preferisce essere allenato da Conte che da Fonseca, ma è normale, ci sta, poi magari fra 4 mesi tutti scopriremo che Fonseca è un fenomeno e farà meglio dell’Inter di Conte. Petrachi-Roma? Sarà una trattativa difficile, può sbloccarsi in mezza giornata come in un mese”.

Marione a Centro Suono Sport: “Fonseca mi sembra un ragazzo che ce la metterà tutta, è pieno di entusiasmo. Di lui dicono che ha allenato solo Porto e Shakhtar, ma questi due club hanno vinto molto più della Roma. Fonseca da solo ha vinto più di tutta la storia della Roma. Io spero che la squadra non sia quelle che leggiamo ma sia più forte. La Roma va criticata aspramente, però il tecnico portoghese va salvato. Non si può già criticarlo”.

Alessandro Austini a Tele Radio Stereo: “Dobbiamo scoprire ancora la voglia di Fonseca di incidere sul mercato. Stiamo iniziando a capire cosa voglia dai giocatori, ma riguardo al rapporto con la società non saprei. Oggi durante il colloquio con Pallotta si parlerà dei giocatori. Il Cagliari ti propone Pavoletti e tu puoi pensarci, ma non si può valutare quanto Defrel. Schick? Se se ne va può solo partire in prestito, se la Roma lo vende deve dare 20 milioni alla Sampdoria. In prestito lo prenderebbero in tanti, anche il Milan. Prenderei un chiaro titolare, per rimpiazzare Dzeko e non Schick. Dzeko è stato uno dei migliori attaccanti della storia della Roma. Non si può sostituire con Petagna o Pavoletti. Non prenderei nemmeno Higuain. Fonseca non è stato scelto da Baldini”.

Ubaldo Righetti a Tele Radio Stereo: “Spero che per la scelta del portiere venga consultato anche il preparatore Savorani”.

Stefano Petrucci a Tele Radio Stereo: “Dzeko non vale solo 12-13 milioni, ma a 34 anni e con un anno di contratto questo è quanto vale. Non credo che la Roma possa pensare a Petagna come titolare, credo che questa scelta spetti all’allenatore, molto duttile, ma con i suoi gusti. Secondo me la Roma ha sopravvalutato ciò che ha detto Petrachi, perchè si poteva prendere benissimo anche qualcun’altro. Al momento è lui che fa il mercato”.

Roberto Renga a Radio Radio Mattino: “Totti? Dovrebbe fare il presidente. Dzeko? Che perdita per la Roma, non mi ci fate pensare. Fonseca ci deve stare simpatico perchè è quello che ha detto si dopo quasi cinque no… “.

Furio Focolari a Radio Radio Mattino: “Fonseca mi piace, ma bisogna vedere quale squadra gli faranno… “.

Daniele Lo Monaco a Tele Radio Stereo: “Mercato? Mi aspetto uno o due colpetti. Devono fare una squadra per i primi quattro posti. Deve evitare come la peste di mancare il quarto posto anche il prossimo anno. Probabilmente perderà Dzeko, Manolas e forse anche Kolarov: ha perso tanto. Sei legato agli introiti che porta la Champions. Karsdorp è un giocatore su cui si può lavorare secondo me”.

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “Dzeko? La Roma non ci deve ripensare, ma deve sostituirlo con un giocatore di un certo livello e non so dove andrà a parare. A meno che non pensino di utilizzare Schick come prima punta. Se devi andare su altri profili rispetto a Icardi, allora ti devi necessariamente ridimensionare. Serve uno, non dico più forte, ma almeno un giovane di prospettiva”.

Nando Orsi a Radio Radio Mattino: “Dzeko? A questa età un anno può essere molto diverso dall’altro. Per cambiarlo o vado su Zapata o Higuain o su un giocatore europeo. La Roma non può permettersi di scommettere su un centravanti titolare. Uno come Zapata non mi dispiacerebbe, ma non so se l’Atalanta te lo darebbe”.

Print Friendly, PDF & Email

57 Commenti

  1. Vorrei domandare alla redazione : chi sta facendo il mercato ? Visto che non c’e` ancora il DS ,il Torino non ha accettato le dimissioni quind e` ancora legato al Torino.
    Perche non saggiare l’opinione dei tifosi sull’operato di Baldini ? Chi lo vuole ? e chi no ?

    • Buongiorno Bruno, io ammiro il tuo porre questioni con tono pacato e educato, però mi chiedo che senso abbia la tua domanda. Baldini, piaccia a noi o meno, è un consulente del proprietario della Roma ed è a lui che deve stare bene. Noi tifosi a quale titolo dovremmo avallare la scelta di dirigenti o consulenti? li paghiamo noi? non mi pare. E’ come se prima di comprati una Fiat tu avessi chiesto ad Agnelli conto dell’operato di Marchionne o ora di uno dei suoi successori…non ti piace la Fiat? ti compri una Ford, ma che senso ha che sia la curva sud a decidere chi deve lavorare nella società? quali competenze reali ha il tifoso medio per valutare l’operato di un dirigente? i risultati scadenti della squadra è troppo semplicistico addebitarli solo a chi ha consigliato alcune scelte, perchè abbiamo visto che quest’anno squadre con rose meno attrezzate della nostra ci sono arrivate davanti in classifica e si sono giocate la finale di coppa italia. In base ai risultati è partito un repulisti come mai prima, quindi non mi pare che la società se ne sia sbattuta. Ma eviterei di far credere al tifoso che davvero lui ha il potere di incidere anche solo sulla marca di carta igienica che si usa a Trigoria, perchè non è e non deve essere così. Queste fandonie sul potere dei tifosi le mette in giro e le alimenta chi ha interessi a farlo, e, lo dicevamo ieri, non è il tuo umore che influenza Trigoria, ma quanto spendi come cliente. Più spendiamo e più saremo ascoltati, ma per come spendiamo ora, il nostro parere è del tutto ininfluente sulle scelte della società

    • @Bruno il mercato lo sta facendo PETRACHI che è il DS della Roma nonostante sia ancora il DS del Torino. Prova a metterti nei panni di un tifoso del Torino in questo momento. Cosa dovrebbe scrivere su un sito del Toro? “CAIRO, ma se PETRACHI sta lavorando per la ROMA chi sta lavorando per il TORO?”. Il Torino non ha ufficializzato nessun DS fino a questo momento, ma possiamo benissimo immaginare che qualcun altro stia lavorando al mercato del Toro al posto di Petrachi. Petrachi ha un contenzioso col suo datore di lavoro? Petrachi verrà squalificato? Lo scopriremo solo vivendo.
      Quanto alla proposta di tastare il polso dei tifosi su BALDINI quale sarebbe il senso e su quali basi i tifosi dovrebbero giudicare qualcuno che non è nemmeno nei quadri dirigenziali, ma è un consulenze di cui non sappiamo nemmeno quali siano esattamente le decisioni che prende?
      LA DIRIGENZA DELLA ROMA LA DECIDE LA RETEEEE!!!!1!!!111!!!

  2. Il malcontento per questa società che produce solo danni è ormai a livelli supremi. QUALCUNO DICA A PALLOTTA-BALDINI-BANCA CHE DEVONO LASCIARE LA ROMA ! Franco Sensi diceva:se solo avessi avuto una grande stampa Romana….ORA LO CHIEDIAMO NOI TIFOSI! PALLOTTA VATTENE!

  3. Pallotta è passato dalla promessa della squadra vincente, ribadita nella lettera dettata a Peppino (punto, anzi due punti! Fai vedere che abbondiamo!), alla prospettiva di una squadra di cui i tifosi possano essere orgogliosi… (tre punti!!! Di sospensione però)

  4. Questione allenatore;
    Come spesso accade i commenti di molti tifosi sono abbastanza penosi. Detto che conte e gasperini erano pure invenzioni giornalistiche, ( c’era davvero chi ci credeva?), non è che la scelta fosse ampissima. Io avrei preso un altro, ma non faccio il DS. Ora è l’allenatore della Roma e va rispettato e sostenuto, non l’abbiamo ancora visto allenare ( solo in CL e non si comportava male ), diamogli tempo. Sempre FORZA ROMA

    • Sono d’accordo sul dare fiducia al nuovo allenatore, un po’ meno sui risultati europei dello Shakhtar visto, ad esempio, il sonoro 6-0 rifilato dal Manchester City. Comunque ora speriamo in una degna campagna acquisti, perchè poi in campo ci vanno i giocatori.

    • Tra Fonseca, Mihajlovic e De Zerbi mi prendo Fonseca. Ma si deve fare un mercato adeguato cioe prendere giocatori funzionali al calcio che vuole fare (non mi aspetto campioni) e serve il sostegno della societa (cosa che vedo difficilissima). Deve essere messo nelle condizioni per fare bene.

  5. Un grande in bocca al lupo a mister Paulo Fonseca al quale auguro i migliori successi alla guida dell’as roma . Il fatto di arrivare da una realta’ lontanissima da quella nella quale la Cloaca Massima dell’informazione capitolina esala i suoi fetidi miasmi quotidiani lo potrebbe addirittura agevolare…

  6. La mia impressione è che ormai gli articoli non servano più per fare informazione, ma solo per cercare una reazione da parte dei lettori. Si passa da Higuain a Petagna, nel primo caso muovendo i “magari”, nel secondo le critiche più feroci, ma qualcuno poi chiederà conto a questi “giornalisti” se ciò che hanno scritto o detto a voce abbia avuto o meno anche solo un fondo di verità? ovviamente più si rimesta nel torbido, più ci sono click, reazioni, commenti, tanto che sono sempre le notizie “peggiori” quelle che vedono una interazione massiccia dei lettori. Quindi oltre a pallotta, ma non è che pure i giornalisti c’hanno preso gusto a pijacce pel cubo?

    • non che abbia una grande opinione della categoria, ma di “giornalisti” ne vedo pochi in giro da ‘ste parti…

      Per il resto è come dici tu: nessuna notizia, solo fake news per fomentare.
      Un tempo almeno si voleva illudere i tifosi con ipotesi di super campioni; oggi li si vuole deprimere proponendo ingaggi palesemente improbabili perchè o troppo forti o troppo – con tutto il ridimensionamento – scarsi.
      Allenatore? Conte…oppure De zerbi.

  7. se il “top coach” era conte e poi è arrivato fonseca adesso la punta è petagna… chi arriverà poi in realtà?
    io scommetto che a dicembre ci sarà già un malcontento generale che anche il più recalcitrante non vedrà l’ora di una vera tabula rasa a livello societario….
    pallotta ha perso un’occasione colossale nel non aver già ceduto la società, un rammarico che gli si ritrcerà contro altro che nuovo stadio e di mezzo ci andremo noi, di nuovo, sempre noi…. fate qualcosa, non se ne può già più….

  8. ma voi i giudizi tecnici come li date ?
    Cioè, Dzeko era un intruppone … Schick non ha personalità … Belotti può giocare solo al Torino .. Pavoletti e Petagna non vanno bene …
    Ma fateli voi i nomi, no ? Vai che ho il taccuino pronto: allora, chi ci mettiamo come attaccante ?
    Astenersi perditempo, solo nomi reali, grazie.

    • Basterebbe non vendere i migliori ogni anno.
      Purtroppo pallotto buffoncello continuera’ con il suo obiettivo che non sono i risultati sportivi ma la plusvalenza da quartiere senza collegamenti e senza opere pubbliche che pretende di fare….
      A casa tutti con ignominia e in particolare i servi che scrivono e parlano per radio.

      • domanda seria.
        Se Dzeko (leggendo questo forum) è un anno che si becca insulti a cascata .. è forte o è un pippone ? Cioe’ se è forte, capisco gli insulti nel venderlo … ma allora perchè lo abbiamo insultato per un anno ? Se invece è un pippone, che problema c’è a venderlo ? Se ci dessero Esposito o Pinamonti più soldi, di corsa no ?
        Per il resto, tu sei Berdini .. tana !! ahaha sto scherzando.
        Io ribadisco il concetto: non ho le competenze per dire se Tor di Valle andava bene o male. Ma per tre amministrazioni andava bene … quindi punto.
        Sulle opere pubbliche, insisti con l’errore: la Roma ha detto che è disposta a pagare ma PRETENDE tempi certi di realizzazione o vuole penali.
        Pure io ho le mie fonti, e non scherzo …
        Per cui la critica a Pallotta ci sta .. ma bisogna essere precisi. Ciao Berdini !!! (si scherza….)

  9. Si è scelto l’allenatore, bene. Meglio un allenatore giovane che abbia accettato con entusiasmo la Roma e che la viva come una vera occasione di carriera, di uno che tentenna e/o rifiuta perchè vuole società più ricche. Quello che mi chiedo è perchè ci siamo incaponiti con Petrachi, quando avevamo Massara che è un delfino di Sabatini. Il Torino è una di quelle società con cui potevamo trattare dei giocatori che ci sarebbero utili (Izzo, Belotti ecc) ed invece di ingraziarci Cairo, l’abbiamo fatto incazzare. Risultato abbiamo un ds a rischio squalifica, che non potrebbe neppure lavorare per la Roma. Ora capisco fare scelte di “guerra” quando c’è di mezzo un giocatore chiave (vedi Salah e relativa “lotta” con la Fiorentina)…ma per Petrachi mi pare francamente esagerato.
    Se iniziassimo a preoccuparci un pò di meno dei ds “fenomeni” o del ruolo di Totti in società, e un pò di più della costruzione della squadra sarebbe meglio…

    • io non ho la verità … però propongo un’altra chiave di lettura su Petrachi.
      Ma veramente noi pensiamo che sia andato a Madrid a parlare con Fonseca o che stia trattando giocatori, SENZA aver avvisato Cairo ??? Noi diamo per certo quello che scrive Tuttosport ? E da quando ?
      E’ probabile che Roma e Torino abbiano già un accordo che, probabilmente, riguarda qualcuno della primavera … che fino a ieri era concentrata sulle fase finali.
      Vediamo in questa settimana.
      Anche perchè, sempre Tuttosport, scriveva che Cairo aveva dato mandato per una denuncia federale….denuncia (ad oggi) mai arrivata….
      Probabilmente sbaglio io … ma secondo me, as usual, ce stiamo a incartà sui SI DICE, SEMBRA CHE, ecc…

  10. Con questo allenatore e soprattutto con questo pseudo mercato da pezzenti fatto di nomi come Petagna e Pavoletti … se puta caso iniziamo il campionato con un paio di risultati negativi … la serie B la schiveremo all’ultima giornata come a Ascoli Roma 0-0 del ’79 …

  11. Io quello che non ho capito è se questa dirigenza è la peggiore di sempre, è una gestione fallimentare e l’anno prossimo andremo in B, come ha fatto la Roma di Pallotta , anche negli anni in cui ha venduto tutti e ogni anno ha distrutto la squadra, come ha fatto mi dico a fare il record di punti nella storia della Roma ? E non parlo della squadra di Spalletti seconda a 4 punti dalla Juve,ma che negli ultimi 40 anni, il presidente giallorosso con la media punti più alta è James Pallotta. Media niente affatto banale – 1,98 – frutto di 491 punti conquistati in 247 gare di Serie A.
    Non sarà che invece delle chiacchiere dei pallottavattene bisogna guardare i fatti ?

  12. La verità non si può dire sennò sei della Lazio o sei un tifoso depresso represso. Scavalcati in due anni da quattro squadre i giocatori rifiutano e vanno altrove. Basta prese in giro dalla società e tra noi tifosi ché mi sembra una lotta tra poveri come quando tra Lazio e Roma l’obiettivo stagionale è vincere il derby. Non mi piace questa mediocrità in cui ci ha messo la società azienda roma. Ridateci la As Roma pure fuori dalle coppe ma col cuore gonfio d’amore. Basta mediocrità fatta di finti fpf finte letterine tutto finto. Bello lo spettacolo quando sei in America non qui. Ci siamo stufati dello show

    • scusa se mi permetto … se guardo ad oggi, non mi pare che qualcuno insulti chi la pensa come te.
      Mi pare che, invece, anche oggi se qualcuno prova a ragionare in maniera diversa, arrivano gli insulti.
      Quindi, esattamente, chi è che insulta chi ?
      Per esempio … sai perchè non sono depresso ? Perchè quella fase l’ho passata. Sono rassegnato: nel senso che avendo capito che il calcio è diventato business, si ragiona come azienda e non come club sportivo. E l’azienda è collegata alla faccenda stadio, che ci piaccia o no.
      Tutto il resto, è aria fritta: senza offesa, intendo che stare qui a contestare Pallotta mi sembra sciocco, ma non per difendere lui. Ma ho la convinzione che, andato via lui, il prossimo dovrà comportarsi allo stesso modo. Il Fpf non esiste ? Vaglielo a spiegare al Milan.
      A Roma (giustamente o no me ne frego) litighiamo sul “quartiere” americano … a Torino dove prima nasceva lo stadio, hanno fatto un museo, un albergo. Lì c’era un palazzetto dello sport … in un mese la Juventus ha avuto l’autorizzazione ad abbatterlo ed a costruire un altro stadio (più piccolo) dove giocheranno l’Under 23 e la Juve femminile. Così, terminati i lavori, la Juventus avrà, in pratica, un SUO quartiere. E noi ancora qui a litigare.
      Ecco perchè sono favorevole allo stadio…. come lo ero quando credevo nel famoso plastico di Rosella. Quella è la strada … ma noi a Roma, abbiamo una città che ci dimostra giornalmente come siamo all’avanguardia….
      Le due squadre che ci hanno scavalcato, lo hanno fatto per 3 e 2 punti, in una stagione dove abbiamo avuto 50 infortunati ed acquisti sbagliati. Stessa rosa, ma con 25 infortunati, come sarebbe finita ?
      Siamo a giugno e già gridiamo alla fine .. e non si è mossa ancora una foglia.
      Contenti voi … lo dico senza offesa.

    • caro JR11, la verità intanto pare diventata una cosa soggettiva, perchè ognuno qua ne dice una diversa e ai fatti veri non guarda nessuno. La mediocrità sarebbe la Roma fuori dalle coppe, cosa che con questa proprietà non è mai accaduta, quindi basta mediocrità o ok Roma fuori dalle coppe? delle due scegline una. Lo spettacolo non piace? basta cambiare canale, ma se ci sono già 5000 e passa abbonamenti, mi sa tanto che queste sono sempre e solo chiacchiere, poi tutti al loro posto come al solito. Questo è diventato lo sfogatoio delle frustrazioni di alcuni, ma alla fine non cambia un bel niente, volendo o meno, perchè non saranno certo i vostri “pallotta vattene” a far spostare di mezzo millimetro la proprietà (e per fortuna dico io, visto che di acquirenti seri non ce n’è l’ombra)

  13. Non capisco certi cosiddetti “tifosi” che scaricano veleno e malcontento sulla società e dicono a Pallotta vattene. Ma se uno è scontento di una cosa cambia. Mica l’ha ordinato il dottore di seguire la Roma. Non vi piace la proprietà? Allora compratela voi o altrimenti cambiate squadra. O pensate davvero che se voi scrivete tutti i 365 gironi dell’anno Pallotta vattene, lui, per farvi un piacere, se ne va? Pensate che i commenti scritti qui vengono letti e meditati da persone della società per esaudire i vostri desideri? Ma credete ancora che Babbo Natale esista? Ognuno ha le proprie idee e convinzioni. ci mancherebbe. Ma sarebbe ora di finirla col dire che le mie idee sono migliori delle tue, auto-incensandosi. Siamo liberi di esprimere, con rispetto ovvio, le proprie opinioni, ma evitiamo di insultare gli altri che la pensano diversamente. Forza Roma

  14. Caro Giampa,qui siamo tutti che ci autoincensiamo,autoreferenziamo e pontifichiamo,siamo tutti convinti di averci la verita’ in tasca caro criptico,a cominciare da te,quindi non lo rinfacciare agli altri come hai fatto qualche giorno fa.Io qualcuno l’ho ripreso perche’ faceva delle offfese gratuite a chi non la pensava come lui,invece non ti ho e non vi ho mai visti riprendere qualcuno dei “Vostri”.Quindi cerchiamo di essere tutti piu’ umili,perche’ non vedo fenomeni in giro e soprattutto smettiamola di sbandierare questa tanto decantata onesta’ intellettuale,perche’ ne vedo davvero poca,quasi niente.

  15. Come vi permette di parlare male del nostro grande magnate.ha investito miliardi di dollari per salvarci dalla 3 categoria e farci grandi in tutto il mondo.ora è giusto che costruisca una città e che faccia le plusvalenze.lo fa per il bene della Roma voi ancora pensate ai giocatori ma guarda stivimpuniti…..Pallotta resisti ti amiamo quando avrai tempo e vorrai venire a Roma ti aspettiamo a braccia aperte grazie grazie grazie

  16. Io vi ho letto tutti ed ho solo un timore. Un timore che non ha come protagonista la Roma la raggi pallotta Baldini o lo stadio.
    Ho paura del clima violento che si sta alimentando senza coscienza o cervello. Ormai ogni insofferenza verso la società è diventata una contestazione ripetuta… ed ogni contestazione è diventata una frase violenta… ed ogni frase violenta è ormai un puro grido di odio.
    Ho paura che in questo clima di odio vendetta e quasi unico scopo di vita la distruzione di pallotta qualche ragazzotto o qualche adulto facilmente volubile possa commettere allo stadio o fuori qualcosa di veramente grave. È a quel punto le ripercussioni sarebbero Stato contro Tifosi e li si perde al 100 per 100 con tutte le conseguenze peggiori che possiate immaginare.
    Spero di no… Ma in situazioni meno tese è sempre capitato qualcosa di spiacevole storicamente.

  17. Qui non esiste odio c’è solo grande amore e devozione per il nostro amato e magnifico presidente.mi dispiace se ho urtato la suscettibilità di qualcuno non era mia intenzione sono veramente amareggiato.lunga vita al nostro presidente i love you ave Cesare Pallotta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here