ROMA PALLOTTA STADIO – James Pallotta, agli sgoccioli del closing che gli consentirà di rivelare i terreni di Tor di Valle e subentrare ad Eurnova, ha voluto fare delle precisazioni riguardo la sua posizione in merito allo stadio.

LE PAROLE – Questo quanto si legge su Il Tempo: “Lo stadio è di proprietà di una holding dell’AS Roma, cosa che molte persone non realizzano perché pensano che sia il mio giocattolo. È di proprietà del Club, tutti i ricavi e le entrate che otterremo ci offriranno maggiore solidità e flessibilità finanziaria”.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

15 Commenti

  1. Questo non fa notizia, perché gli pseudo tifosi non possono contestare. Oppure comincia dire che questa è una bugia. La verità ti fa male cari non tifosi della Roma! E Roma mia ti amo, forza Roma sempre

    • Perchè è di proprietà di una holding dell’A.S. Roma, non dell’A.S. Roma stessa. Ed il motivo per il quale non è direttamente della Roma è perchè si tratta di un progetto che ti espone molto a livello finanziario, ergo se il progetto fosse direttamente della Roma e fallisse (come stava per fare dopo lo scandalo uscito) fallirebbe anche la Roma, non solo la holding come invece succederebbe ora se fallisse il progetto stadio. Avresti preferito si corresse sto rischio pur di non pagare un affitto annuale? Oltretutto per fare un investimento di un miliardo di euro, la società A.S. Roma dovrebbe fatturare non so quanti miliardi all’anno..cosa infattibile. Se a stento riuscite a capire come pagare le bollette di luce e gas perchè fare commenti ignoranti su tematiche a voi oscure?

      • Scusa Paolo, visto che sei preparato, c’è una cosa che non mi è Chiara su tutta questa vicenda. Se lo stadio non può essere di proprietà della ASRoma a causa del FPF, come faranno tutti i ricavi e le entrate dello stadio a passare direttamente alla ASRoma evitando il FPF? Con donazioni? Sponsorizzazioni?
        Chiedo per avere una spiegazione, se possibile, che magari può interessare tutti. Assolutamente non per fare polemica. Grazie

        • Ciao Gino, perchè la Roma pagherà appunto un affitto (che deve essere pagato per legge, non si può fare una concessione gratuita) “acquistando” il diritto a prendere tutti i ricavi dello stadio (sia di bagarinaggio, sia di sponsorizzazioni, sia legati a tutti gli eventi legati allo stadio, che non devono essere necessariamente legati alle partite di calcio, ecc ecc). Mi dirai ma questa cosa non potrebbe farla anche ora? La risposta è no, visto che il Coni non ha alcuna intenzione a garantirti tutti i proventi relativi all’Olimpico, calcolando pure che lo stesso stadio è in condivisione tra due squadre di calcio. Nel caso della Roma invece, essendo lo stadio di proprietà di una holding ad essa associata c’è tutto l’interesse di far confluire quanti più proventi possibili dalla holding alla società principale.

          • Grazie per la spiegazione Paolo.
            Così è decisamente più ragionevole.
            Invece per quanto riguarda i proventi derivanti dalle attività nel quartiere che circonderà lo stadio? Secondo te ci sarà modo di poterli associare ad un “entrata” per l’ASRoma?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here