NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

LA MADRE DI ZANIOLO – Francesca Costa, la madre di Nicolò Zaniolo, è stata intervistata da ReteSport e si è espressa sul presente ed il futuro del centrocampista giallorosso. Queste le sue parole: “Su di lui si è sempre fatto un caso a prescindere. Nicolò è un ragazzo molto tranquillo che ha avuto un successo improvviso e non è stato facile gestirlo psicologicamente. Ma non c’entra il contratto. Un ragazzo come lui ha bisogno anche di un allenatore psicologo. Di Francesco lo è stato. Con il nuovo allenatore questo è venuto un po’ meno, ad esempio ha cambiato ruolo. Fa male leggere certe cose adesso come in passato. Mi riferisco a richieste di adeguamenti contrattuali, a richiesta di soldi. Tutto questo non è vero lui non pensa a questo ma solo a fare il suo lavoro. Ho sentito anche commenti troppo esagerati dopo l’ultima gara in Under 21. Ha giocato pochi minuti e dopo aver preso una botta in testa. Nicolò era molto legato a De Rossi perché era un punto di riferimento nello spogliatoio. Daniele gli è stato vicino anche quel giorno che mi rapinarono a Roma. Ma Nicolò rimarrà alla Roma finché la società lo vorrà”.

SCHICK – Patrik Schick è una delle grandi incognite della Roma del futuro. L’attaccante ceco è reduce da due stagioni deludente in giallorosso e la società vuole capire se può puntare su di lui in vista della prossima annata. Settimana prossima dovrebbe arrivare nella capitale il nuovo allenatore giallorosso Paulo Fonseca che avrebbe in programma un colloquio con l’ex Sampdoria, dove cercherà di comprendere la voglia di rimettersi in gioco del ceco.

CALCIOMERCATO – Inizia ad infiammarsi il calciomercato e arrivano le prime ufficialità: Ponce è un nuovo giocatore dello Spartak Mosca per una cifra di 3 milioni più altrettanti di bonus di cui il 40% da destinare al suo vecchio club, il Newell’s Old Boys. Intanto, sembra essersi sbloccata la trattativa che dovrebbe portare Edin Dzeko all’Inter: la Roma avrebbe abbassato la propria richiesta a una cifra di circa 12/13 milioni di euro, da capire ancora se verrà pagata per intero o in parte tramite l’inserimento di contropartite tecniche. Da tenere d’occhio altre piste ‘italiane’: il Napoli, oltre a Manolas, avrebbe messo nel mirino anche Luca Pellegrini. Da piazzare anche numerosi esuberi: Olsen è contesto tra Germania, dove c’è l’interesse del Wolfsburg e Danimarca, con la possibilità di un ritorno al Copenhagen. Per quanto riguarda il mercato in entrata, Veretout è sempre più un obiettivo reale: lunedì dovrebbe esserci un incontro con l’agente del centrocampista francese per provare a trovare un accordo. Per la difesa il nome in auge è quello di Bartra.

MASSARA – Mancava solo l’ufficialità e oggi è arrivata: il Milan ha reso noto tramite un comunicato sul proprio sito ufficiale che Frederic Massara sarà il prossimo direttore sportivo rossonero dal 1° luglio.

SENTI CHI PARLA – Sulle principali frequenze radiofoniche romane, il tema di discussione principale è il mercato e il futuro della squadra. Mario Sconcerti, a Tele Radio Stereo, si esprime su due obiettivi del club giallorosso: “Bartra è un giocatore molto interessante che la Roma sta trattando. Il colpo vero però sarebbe quello relativo a Mauro Icardi: nonostante abbia giocato solo un girone è un attaccante incredibile. Si può discutere di tutto, tranne che non segni. Mi sembra un paradosso che Conte lavori per cacciarlo. Come credo sia incredibile che venga discusso Florenzi, nonostante l’anno così e così. Anche se tutti i difensori giallorossi hanno fatto fatica“. Guido D’Ubaldo, intervenuto a Radio Radio, spiega cosa si aspetta dall’estate giallorossa: “Manolas si è promesso al Napoli e non accetterà altre destinazioni. Il punto non è tanto la clausola ora, ma il pagamento che la Roma andrà a fare per Diawara come contropartita. L’altro nodo sarà riuscire a vendere il greco entro il 30 giugno per questioni di bilancio. Mercato? La Roma non giocherà la Champions e aspetta di capire se avrà la possibilità di giocare i gironi di Europa League, di conseguenza non mi aspetto grandi nomi in entrata, ma giovani da valorizzare”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

2 Commenti

  1. sconcerti, ripreso nei video del processo calciopoli ai pranzi dove moggi distribuiva regali e istruzioni, non capisce perchè si possa discutere uno spacca-spogliatoi con moglie folle e chiacchierona a carico. che se lo prendi avrebbe uno stipendio minimo triplo a qualsiasi altro compagno, generando un effetto domino, e che chiede un rinnovo ogni 3 partite se non bastasse. proprio deve fa sto favore all’inter e faccelo digerì

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here