NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

DIAWARA ROMA UFFICIALE – Amadou Diawara è un nuovo calciatore della Roma. Lo si apprende da un comunicato ufficiale pubblicato sul portale del Napoli e della Roma. Questa la nota del club giallorosso:

L’AS Roma è lieta di annunciare l’ingaggio del calciatore Amadou Diawara. Il Club rende noto di aver acquistato a titolo definitivo i diritti alle prestazioni sportive del calciatore classe 1997 dal Napoli, a fronte di un corrispettivo fisso di 21 milioni di euro. Con il giocatore è stato sottoscritto un contratto di cinque anni, fino al 30 giugno 2024. Il centrocampista arriva dal Napoli, dove ha giocato le ultime 3 stagioni, collezionando oltre 74 presenze e 2 reti. In precedenza ha vestito la maglia del Bologna, dove ha fatto il suo esordio in Serie A, nella stagione 2015-16, scendendo in campo in 35 occasioni. In carriera vanta anche 8 presenze con la nazionale della Guinea, dove ha fatto il suo esordio nell’ottobre del 2018 nella sfida vinta contro il Ruanda valida per la qualificazioni alla Coppa d’Africa. “Seguivamo Diawara da tempo, un ragazzo che ha messo in luce già da qualche anno il suo talento in Italia”, ha dichiarato Guido Fienga, CEO del Club. “Gli diamo il benvenuto nella Roma, con l’augurio di rendersi protagonista con la nostra maglia”.

La nota del Napoli: “Il Napoli ufficializza la cessione a titolo definitivo di Diawara alla Roma. La Società ringrazia Amadou per l’impegno profuso in questi 3 anni con la maglia azzurra”.

ROMA SPINAZZOLA COMUNICATO UFFICIALE – Giornata di annunci in casa Roma, dopo l’annuncio di Luca Pellegrini alla Juventus è seguito anche quello che annuncia l’arrivo dai bianconeri di Leonardo Spinazzola. Questo il comunicato della società giallorossa sul nuovo arrivato:

L’AS Roma è lieta di annunciare ufficialmente l’ingaggio di Leonardo Spinazzola.  Il Club rende noto di aver acquistato a titolo definitivo, dalla Juentus FC, le prestazioni sportive del calciatore, a fronte di un corrispettivo fisso di 29,5 milioni di euro. Con il giocatore è stato sottoscritto un contratto fino al 30 giugno 2023. 

“È una sensazione bellissima essere qui”, ha detto Spinazzola nella sua prima intervista a Roma TV. “Sin da piccolo ho sempre avuto una simpatia per la Roma, anche perché ha sempre giocato bene. Poi la città è stupenda e il popolo molto caloroso. Sono contento di far parte di questo nuovo ciclo con un nuovo allenatore: saremo un bel gruppo”. 

Spinazzola ha esordito in Serie A nell’agosto del 2014 con la maglia nell’Atalanta, squadra con cui ha giocato anche dal 2016 al 2018, totalizzando oltre 60 presenze tra campionato e coppe. Negli ultimi 12 mesi Leonardo ha vestito la maglia della Juventus, con cui ha vinto lo Scudetto e la Supercoppa di Lega, facendo anche il suo esordio in Champions League nella sfida di ritorno degli ottavi contro l’Atletico Madrid  Il 28 marzo 2017 ha esordito con la Nazionale maggiore nella partita amichevole vinta contro i Paesi Bassi. Finora ha raccolto 7 presenze totali, l’ultima il 26 marzo 2019 dove è stato schierato titolare dal CT Roberto Mancini nella gara vinta per 6-0 sul Liechtenstein nella gara valevole per le qualificazioni ad EURO 2020. 

“Diamo il benvenuto all’AS Roma a Spinazzola”, ha dichiarato il CEO Guido Fienga. “Leonardo è un calciatore giovane che ha già accumulato un’importante esperienza nel campionato italiano. Sono certo che si integrerà velocemente nella nostra rosa e che saprà interpretare lo spirito del nostro nuovo allenatore”.

NZONZI ROMA RETROSCENA – L’assenza di Nzonzi alle visite mediche tenutesi a Villa Stuart la settima scorsa ha fatto molto discutere. Nei giorni scorsi si credeva che il francese non si fosse presentato ai controlli per forzare un’eventuale cessione, ma ora spunta un’altra versione dei fatti. Come riportato da calciomercato.it, infatti il giocatore avrebbe chiesto alla società giallorossa di poter prolungare le vacanze di qualche giorno, non ricevendo però alcuna risposta prima del 25 giugno, giorno delle visite. Questo sarebbe quindi il vero motivo dietro il mancato ritorno nella capitale.

STADIO DELLA ROMA MELEO – L’Assessore Linda Meleo, intervenuta nel programma Lavori in Corso in onda su Radio Radio e Radio Radio TV, ha risposto ad alcune domande sullo stadio della Roma a Tor di Valle.

PELLEGRINI ROMA –Luca Pellegrini, ex terzino della Roma passato alla Juventus nell’affare Spinazzola, ha voluto ringraziare la società e i tifosi. Ecco il suo post apparso sul suo profilo Instagram: “Prima di iniziare questa nuova avventura, volevo ringraziare l’AS Roma, per questi anni passati insieme, per il percorso del settore giovanile dove sono arrivati tanti trofei e grandi traguardi, fino ad arrivare in prima squadra. Durante questi anni ho conosciuto molte persone, e da ognuna di loro ho imparato qualcosa, dai mister ai compagni, dai team manager ai magazzinieri, dai dottori ai fisioterapisti. Li ringrazio uno ad uno. Senza di loro non sarei diventato il Luca che sono oggi. Sono entrato 8 anni fa che ero un bambino, e adesso ne esco da persona più matura. Vorrei ringraziare di cuore i tifosi che mi sono stati vicini, dai primi momenti di difficoltà, alle piccole/grandi gioie che ho raggiunto con questa maglia, e che avrei voluto fossero più numerose. Da oggi per me inizia un nuovo percorso, che intraprenderò con tutto l’entusiasmo possibile come ho sempre fatto. Sono onorato di essere entrato a far parte del club più titolato in Italia, e tra i più titolati al mondo. Non vedo l’ora di cominciare questo nuovo cammino! ”

QATAR RENZI PARNASI – “Renzi, il Qatar, la Roma e lo stadio? Non voglio commentare nulla perché non dovevo incontrare nessuno a Parigi per la Roma, neanche lontanamente. E’ una non notizia”. Lo ha detto l’imprenditore Luca Parnasi all’Adnkronos rispetto a quanto pubblicato oggi da ‘La Verità’, con l’intercettazione relativa all’asserito interessamento dell’ex premier Matteo Renzi alla vendita della Roma al Qatar e su un ipotetico incontro a Parigi sullo stadio giallorosso.

MALAGÒ CONI ROMA – Il presidente Giovanni Malagò è intervenuto ai microfoni Rai durante la trasmissione “Radio Anch’io Sport” e ha voluto far chiarezza sulle tante voci che circolano intorno al suo nome accostato alla presidenza della Roma: “Io devo portare avanti l’Olimpiade di Milano-Cortina, sono stato eletto con una maggioranza molto importante dal mio mondo che rappresenta 12 milioni di persone e che non posso abbandonare. La Roma fa parte della mia storia e della mia vita, ma devo attenermi al mio ruolo pubblico: non si possono fare due cose cosi’ importanti in contemporanea“.

DIAWARA SALUTA NAPOLI – L’approdo in giallorosso di Amadou Diawara è stato ufficializzato in mattinata. Il centrocampista, prima di iniziare la sua nuova avventura alla Roma, si è congedato dal Napoli e dai suoi tifosi attraverso un post sul suo profilo Instagram. Queste le sue parole: “Tutte le avventure hanno un inizio ed una fine e per me è arrivato il momento dei saluti. Ho trascorso 3 anni intensi e bellissimi fatti di battaglie, gioie e sconfitte. Tutto rimarrà scolpito nella mia mente. Voglio ringraziare il popolo napoletano per avermi accolto e fatto sentire un napoletano vero. Ringrazio la società, tutto lo staff ed il presidente per avermi dato la possibilità di giocare in questa splendida città ed in questo Club. Arrivederci Napoli”.

SPINAZZOLA ROMA -Leonado Spinazzola, tramite il proprio profilo Instagram, ha voluto ringraziare la Juventus per l’anno appena passato e soprattutto ringraziare la Roma per la fiducia. Queste le sue parole: “Grazie per avermi fatto vivere una stagione incredibile. Per avermi reso parte di una grande famiglia. Lascio qui un pezzo di me. Porterò con me un pezzo di tutti voi. Ma oggi inizia una nuova ed entusiasmante avventura. Grazie alla Roma per la fiducia dimostratami. Per aver creduto fortemente in me. Farò del mio meglio per rappresentare questi colori e portare in alto il nome di questa città. Affronterò questa nuova sfida con l’impegno, la dedizione e la passione che questi colori e fantastici tifosi meritano. Una menzione particolare va inoltre alla lodevole iniziativa della società a sostegno della ricerca dei bambini scomparsi. Onorato di essere il primo a farne parte. Grazie a tutti. A presto. Leo”.

BALDISSONI RINNOVO ROMABaldissoni e la Roma molto probabilmente continueranno insieme il loro percorso. Secondo quanto riporta il sito tuttomercatoweb.com, per il dirigente sarebbe pronto il prolungamento di contratto fino al 30 giugno 2022 come vicepresidente della società giallorossa. L’ufficialità potrebbe arrivare a breve.

CALCIOMERCATO – Nicolò Barella è senza dubbio uno dei centrocampisti più promettenti del calcio italiano. Il classe 1997, attualmente in forza al Cagliari, è uno dei pezzi pregiati di questo mercato, con Roma e Inter che sono in corsa per assicurarsi le sue prestazioni. Il presidente del club rossoblu Giulini ha fatto chiarezza ai microfoni di Sky Sport: “Avevo accordo con l’Inter per Barella sulla parte fissa dall’11 giugno. Mancavano solo i bonus. Poi sono spariti da 20 giorni. Ora ho chiuso un accordo con la Roma, ho accettato, intesa totale. Deciderà Barella, dopo 2 giorni di riflessione”.

Il futuro di Gonzalo Higuain sarà molto probabilmente lontano dalla Juventus. Il centravanti non rientra nei piani dei bianconeri che tenteranno di liberarsi del suo pesante ingaggio. Nonostante l’interesse della Roma, la pista più praticabile per l’argentino sarebbe quella estera. Secondo quanto riportato da tuttomercatoweb.com, il fratello agente di Higuain, avrebbe allacciato dei contatti con l’Atletico Madrid per portare l’ex Napoli alla corte di Simeone. Anche questa ipotesi sarebbe però complicata, vista la presenza nella rosa dei colchoneros di Morata e del neo acquisto Joao Felix.

Lorenzo Pellegrini resta alla Roma, come confermato dal suo procuratore Giampiero Pocetta. Intervistato da SkySport, l’agente del numero 7 giallorosso ha fatto il punto della situazione sul futuro del suo assistito: “Si è parlato molto di lui, ci sono stati dei colloqui con numerose squadre che hanno esposto i loro progetti, alcuni molto interessanti. Lorenzo è lusingato da tutto ciò, lo volevano tanto in Italia quanto all’estero ma è deciso a rimanere in giallorosso. Le parole di Totti l’hanno caricato di responsabilità, lui è un ragazzo maturo e non sfugge a queste situazioni. Al di là di questo, però, è convinto della validità del progetto della Roma“.

“Se avesse voluto andare via, l’avrebbe già fatto. La clausola rescissoria è stata posta perché ti permette di uscire da una stanza in cui non vuoi più stare nel momento che ritieni più opportuno. La volontà di Pellegrini è oggi quella di rimanere a Roma, stiamo parlando anche di un rinnovo e adeguamento del contratto con la società, anche se, così come per la clausola, non abbiamo urgenza nel definire certe cose”.

Assistito di Pocetta è pure Gregoire Defrel: “Lui nell’operazione-Barella con la Roma? Non so nulla di questa trattativa, però ai rossoblù, come pure ad altre squadre, Defrel piace molto”.

Pontus Dahlberg, giocatore svedese del Watford, ha parlato al portale aftonbladet.se del possibile approdo nel club inglese del connazionale Olsen, portiere della Roma. Queste le sue parole: “Forse è stupido rispondere alle speculazioni, meglio parlare a cose fatte. Ovviamente il suo arrivo sarebbe importante e sembra anche un bravo ragazzo. Gli svedesi sono sempre ben accetti in Inghilterra. Vediamo se succederà davvero. Alzerebbe il livello, è il nostro numero uno in nazionale e chiaramente è un buon portiere”.

Con una stagione strepitosa in Primavera, con 28 gol in 27 partite, Zan Celar, attaccante classe 1999 della Roma, è entrato nel mirino di diverse squadre di Serie A e B. Secondo quanto riporta gianlucadimarzio.com, è fatta per il trasferimento dello sloveno al Cittadella.

Dopo l’esperienza all’Ascoli nell’ultimo anno, Davide Frattesi potrebbe tornare nella capitale. Il giovane centrocampista di proprietà del Sassuolo, reduce dal Mondiale Under 20, si è distinto per le sue prestazioni e sarebbe al centro delle trattative tra la Roma e i neroverdi. Secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio di Sky Sport, i giallorossi vorrebbero riportare alla base il ragazzo, visto che il Sassuolo non gli garantirebbe lo spazio di cui avrebbe bisogno per crescere.

La Roma sembra decisa a non farsi sfuggire Nicolò Barella durante questa sessione di calciomercato. I giallorossi stanno spingendo per avere il giocatore del Cagliari e proprio il presidente Giulini ha confermato oggi che ci sia un’intesa totale per portare avanti l’affare. Come riportato dal giornalista Roberto Maida su Twitter, la Roma avrebbe superato l’offerta dell’Inter per il centrocampista: offerto un ingaggio da 3 milioni più bonus, circa 500 mila euro in più rispetto a quanto offerto dai nerazzurri. Le prossime 48 potrebbero essere decisive.

Nicolò Barella è al centro di una vera e propria contesa di mercato tra Roma e Inter. Del suo futuro ha parlato Marco Branca, ex direttore sportivo dei nerazzurri. Il dirigente, intervistato da TMW Radio ha espresso il suo punto di vista sull’esito della trattativa: “Barella? Ha le caratteristiche per far bene sia alla Roma che all’Inter. Come sempre, i giocatori decidono dove giocare. So che ha una preferenza per un club, mentre l’altro ha l’accordo con il Cagliari. Deve decidere lui e non la società, perché è la scelta di una persona. Certo è che se c’è un grande divario di convenienza per la società che vende, tendenzialmente si arriva ad un compromesso. E’ il giocatore che deve essere convinto di dove va”.

SENTI CHI PARLA – La sessione estiva di calciomercato è ufficialmente iniziata e sulle principali frequenze radiofoniche della capitale non si parla d’altro. Ilario Di Giovambattista ha commentato così lo scambio Pellegrini-Spinazzola a Radio Radio Pomeriggio: “L’anno scorso Luca Pellegrini non c’era: i giallorossi possono averci perso nel futuro, oggi non si sa. La Roma non può che averci guadagnato: Spinazzola è uno in più ed è forte”. Queste invece le parole di Francesco Balzani a Centro Suono Sport: “Sullo scambio Manolas-Diawara ci ha guadagnato solo il Napoli. Diawara è un panchinaro del Napoli, in tre anni ha giocato poco poco; ha fatto un anno bene a Bologna, questo sì. Vista da fuori è inconcepibile.

Martina Cianni

Print Friendly, PDF & Email

1 commento

  1. Niente…scrivete Pellegrini sposa la Roma..non ce la fate a dire rifiuta l inter…evidentemente usate il linguaggio demonizzato solo con la Roma….da laziali proprio..ecco perché in questa pagina ci sono tutti sti profili falsi senza nome chd attaccano la società di continuo..voi dati i titoli d i cojoni vi vengono dietro

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here