NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un articolo: buona lettura!

Le parole di Mkhitaryan

Pronto al debutto con la maglia della Roma, Mkhitaryan ha rilasciato un’intervista al tabloid inglese themirror.co.uk, spiegando i motivi del suo addio all’Arsenal e dell’approdo in giallorosso: “In Inghilterra non ero felice. Forse non mi stavo adattando così bene al calcio inglese e ho pensato che avrei fatto bene a cambiare. All’Arsenal nell’ultimo mese non ero contento, per questo mi sono detto che era meglio venire alla Roma per ritrovare il piacere di giocare a calcio. Quando mi ha chiamato l’agente e mi ha prospettato questa opportunità non ho voluto nemmeno discutere di soldi. Ora sono alla Roma, non è un passo indietro perché qui si gioca un gran calcio. Volevo cambiare scenario e per me questa è una grande opportunità”.

Trigoria

La Roma continua la preparazione in vista del match di domenica contro il Sassuolo, che andrà in scena alle 18 allo Stadio Olimpico. Quest’oggi gli uomini di Fonseca sono scesi in campo per il penultimo allenamento della settimana, rifinitura esclusa. Dopo un riscaldamento iniziale, la sessione è proseguita con esercizi di rapidità e di tattica. Ancora lavoro individuale per Under, Zappacosta e Perotti, mentre Spinazzola ha svolto l’allenamento regolarmente insieme al gruppo. La sfida con la squadra di De Zerbi dovrebbe vedere l’esordio dal primo minuto di tre nuovi acquisti: Veretout, Mkhitaryan e Smalling.

L’arbitro di Roma Sassuolo

Sarà Daniele Chiffi della sezione di Padova l’arbitro della sfida di domenica pomeriggio allo Stadio Olimpico tra Roma e Sassuolo. Per il fischietto lombardo sarà la prima direzione dei giallorossi, mentre è il terzo incrocio con i neroverdi: il bilancio è negativo con due sconfitte e un pareggio. Insieme a lui ci saranno gli assistenti Peretti e Vivenzi e il quarto uomo Sacchi. Al VAR opererà Giacomelli e all’AVAR Tolfo.

Pallotta cerca sponsor

Pallotta alla ricerca di nuovi ricavi commerciali per il club. Il compito di chiudere nuove partnership è in mano al Cro Calvo, un dirigente che sta scalando sempre più posizioni all’interno della società e il suo modus operandi, come scrive Il Tempo, soddisfa molto Pallotta. Calvo, coadiuvato dal Ceo Guido Fienga, è stato il rappresentante del club nell’ultima riunione dell’Eca a Ginevra e in un futuro prossimo potrebbe ricevere una nuova carica. Nel frattempo, è alla ricerca di aziende che possano legarsi alla Roma. Nello specifico la società sta cercando un marchio da piazzare sulla manica sinistra della maglia da gioco, uno sponsor che acquisisca i diritti di denominazione del centro sportivo di Trigoria e un’azienda che possa sostituire Betway, col quale è stato interrotto il contratto triennale a causa del Decreto Dignità voluto dallo scorso Governo.

Senti chi parla alle radio

Sulle principali frequenze radiofoniche romane il tema principale di discussione è la partita di domenica contro il Sassuolo. Si esprime così sul match Alessandro Austini a Tele Radio Stereo: “Il Sassuolo è un’avversaria storicamente spigolosa e antipatica per la Roma. Non ci si può permettere di non vincere, i risultati in campo sono vitali in questo momento”. Per Roberto Pruzzo, ai microfoni di Radio Radio, c’è solo un risultato: “La Roma è obbligata a vincere. Mi aspetto una mini-rivoluzione e sono curioso di capire il pensiero tattico di Fonseca e vedere se gli acquisti cambieranno pelle a questa squadra, perché nelle prime due giornate non ci ho capito niente. Il Sassuolo può essere una trappola, De Zerbi è bravo e va tenuto in considerazione”.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here