Romanews.eu

MANOLAS NAPOLI – Kostas Manolas ha iniziato in questa settimana il suo percorso con il Napoli. Il greco si è aggregato al ritiro del club partenopeo a Dimaro e, in un incontro con i tifosi, ha rilasciato queste dichiarazioni: “Ho incontrato Lorenzo, il capitano, che mi ha accolto molto bene e lo ringrazio. Vedo una squadra molto organizzata. Perché sono andato via dalla Roma? Non ve lo dirò, è una cosa mia personale. Gol contro il Barcellona? Lo ricordo e voglio rifarlo. Quale giocatore del Napoli mi ha messo più in difficoltà? Al San Paolo penso nessuno, all’Olimpico Dries quando ha messo la doppietta. Come mi sono sentito quando mi ha chiamato il Napoli? La prima chiamata l’ha fatta il mio agente. Non ho mai avuto dubbi, sono sicuro sarà la miglior decisione che potevo prendere. Non ci sono parole per descrivere il Mister, farò il possibile per ripagare la sua fiducia. La società mi ha voluto sin da subito. Koulibaly è un grandissimo giocatore oltre ad essere un grande uomo. Sono sicuro che insieme a lui e al resto della squadra possiamo fare grandi cose.”

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

21 Commenti

    • Io non mi sto strappando i capelli perché sia andato via, nonostante mi dispiaccia…però quello che dice non è niente di clamoroso. Come al solito il titolo travisa completamente il senso del suo discorso.

  1. Caro Kostas, rimarrai sempre nel mio cuore per l’emozione che mi hai dato con il gol contro il Barcellona…sei un gran bel difensore ma spero che il tempo ti possa smentire e che tu e tutto il popolo partenopeo non vinciate mai nulla!!!
    Ti aspetto sotto la sud se avrai mai il coraggio!!!

  2. Tutto molto prevedibile e tutto già letto ovunque. I soliti tifosotti da mille lire che passano da Leonida il gladiatore a Kostas vigliacco, mercenario e traditore. Nel frattempo, così per coerenza col loro bipolarismo, insultano la società per averlo venduto. Menti confuse e disagiate, fate pace con voi stessi, sono solo professionisti e vanno dove il soldo chiama.
    Fine della storia.

  3. Per lo stesso motivo per cui sono andati(!?!) via una quindicina di altri ottimi tuoi colleghi, che a roma non anno e avrebbero MAI vinto con questa mixxxia di proprietà, e invece in Italia e all’ estero si.

  4. Io invece che non sono un tifoso 2.0 capisco le tue parole, e perche’ tu sia andato via.
    Capisco che questa proprieta’ fa fuggire chi ha ideali romanisti, e mi fa piacere che in qualche modo tu abbia voluto mandare un segnale per chi vuol capire

    • Questa società fa fuggire chi ha ideali romanisti? 😂 Non mi pare che Totti sia fuggito visto che con questa società ha smesso a 40 anni ed è rimasto altri 2 da dirigente. Anche DDR non mi pare volesse fuggire visto che si sarebbe fatto un altro anno a 100 mila euro a partita. Florenzi ha rinnovato. Pellegrini vuole rimanere. Bruno Conti mi pare sia ancora a Trigoria. Chi sarebbero gli altri fuggitivi romanisti? Dzeko che fa finta di giocare per 6 mesi e si accorda con l’Inter? Salah e Alisson che vanno a guadagnare 10mln l’anno a Liverpool? Ma quanto vi piace raccontarvi storielle retoriche senza fondamento?

    • Certo perché per battere Bologna Cagliari e Spal andando comodamente al terzo posto bastava quel po’ di impegno in più che voi principini mettevate solo in Champions. Ma si sa voi a Roma non avete mai colpe… Siete i gladiatori del Colosseo

      • bastavano genoa e sassuolo.
        purtroppo si è pensato più a situazioni esterne ( mancato arrivo di Conte, addio di De Rossi) anziché preoccuparsi di giocare.
        con quelle due vittorie saremmo stati in Champions e avremmo fatto altri discorsi
        Ma tanto anche questo è colpa di pallotta e baldini

  5. stai bene lì…loro si che hanno vinto tanto…e poi…ce stanno sempre gli infortuni … chissà…magari stavolta ne capita uno vero in mezzo ai 10.000 falsi che c’hai…

  6. I giocatori vanno, i giocatori arrivano. Tutto parte del gioco. Ma dire “sono venuto al Napoli per vincere” mi sembra la solita cazzata. Vincere cosa? Il campionato (NO), la champions (NO), l’europa league (FORSE), la coppa italia (FORSE). Onestamente il Napoli non è molto meglio della Roma, se uno vuole andare a vincere sceglie Juventus, Real, Barcellona, Liverpool ecc.

  7. Dopo 5 anni a Roma, per quanto non positivi, non è riuscito a spendere una parola, anche di circostanza, per l’asRoma! D’altronde se disprezziamo i romani e romanisti, dagli stranieri ci meritiamo questo ed altro!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here