ACSI CORRIAMO IL DERBY – Si è svolta questa mattina, nella sala del Consiglio della Camera di Commercio di Roma, la conferenza stampa di presentazione della prima edizione di CORRIAMO IL DERBY, una prova di corsa su strada non competitiva su tre distanze, 3/6/9 km, aperta a tutte le fasce d’età, che si propone di sviluppare il senso di partecipazione e solidarietà tra i cittadini, appassionati di calcio, questa volta non in qualità di spettatori di un evento sportivo, ma di protagonisti attivi. La gara, che si disputerà Sabato 23 febbraio 2019, alle ore 15.00, è organizzata da ACSI Nazionale e ACSI Italia Atletica, in collaborazione con la Camera di Commercio di Roma e Fiera di Roma. Tra gli ospiti intervenuti alla presentazione della gara, il primo a prendere la parola è stato Lorenzo Tagliavanti, presidente della Camera di Commercio di Roma: «In nessun’altra città si vive il derby come a Roma. Una partita che non dura solo 90 minuti ma 15 giorni. Quando si avvicina il gran giorno nella Capitale non si parla d’altro, con i tifosi che diventano i veri protagonisti, tra sfottò e sane prese in giro. Ci è sembrata una grande opportunità e per questo abbiamo pensato a una manifestazione che tra sport e goliardia che lanciasse il messaggio che non si è tifosi solo in poltrona ma anche correndo per 3, 6 o 9 km».
Concetto ribadito anche da Pietro Piccinetti, amministratore delegato di Fiera di Roma: «Siamo orgogliosi che il primo evento sportivo ospitato da noi sia questa CORRIAMO IL DERBY. Il nostro obiettivo è quello di avvicinare sempre più la Fiera alla città ospitando eventi e manifestazioni». Sulla stessa linea anche Roberto Tavani, in rappresentanza della Regione Lazio: «Un’idea straordinaria che promuove davvero quello che dovrebbe essere il vero spirito del calcio. Questa prima edizione coincide con il quarantennale dell’episodio della scomparsa di Vincenzo Paparelli proprio durante una stracittadina, dopo il quale il clima dei derby non è più stato lo stesso e proprio questa iniziativa può riportare tutti rivivere il derby come una volta».
Per l’organizzatore della gara, Roberto De Benedittis, presidente di ACSI Itali, «il divertimento e sana rivalità sono i due elementi cardine dell’evento. Il nostro obiettivo è quello di riunire famiglie, sportivi e simpatizzanti, tutti pronti a vivere il calcio e lo sport come una festa».
In chiusura hanno preso la parola anche i due testimonial scelti per rappresentare Lazio e Roma: Daniela Di Bari, ex capitano e campione d’Italia con la Lazio Femminile («Appuntamenti come questo Corriamo il Derby contribuiscono e a rendere il derby un momento d’unione e un giorno di festa dei tifosi»); e Odoacre Chierico, anche lui campione d’Italia con la maglia giallorossa nel 1982-83 («In quanto a sfottò a Roma non siamo secondi a nessuno. Questa è un’iniziativa dedicata ai tifosi e speriamo che sia d’esempio anche allo stadio, soprattutto ai giovani che dobbiamo coinvolgere di più entrando nelle scuole e nelle università. Naturalmente vinceremo noi romanisti»). Appuntamento quindi alla Nuova Fiera di Roma, ingresso Nord (è la la prima volta in assoluto che si disputa una prova di corsa all’interno della Nuova Fiera di Roma), sabato 23 febbraio, ritrovo fissato alle 14,00 e partenza alle 15,00, per una prova non competitiva su tre distanze, 3/6/9 km contraddistinta da una bella novità: ci si potrà iscrivere esclusivamente in coppia. Non importa il sesso, l’unica cosa che conta è che si tratti di un/a romanista e un/a laziale, iscritti insieme. Ad ogni arrivato sarà assegnato un punteggio, tanti quanti sono gli atleti che taglieranno il traguardo, un punto in meno al secondo e via via fino all’ultimo che prenderà un punto. La somma dei punti ottenuti dai componenti di una squadra (Roma o Lazio) decreterà la squadra vincitrice del derby di corsa.

GOLEADOR – I 9 km di CORRIAMO IL DERBY simulano i 90′ della partita di calcio: ogni km rappresenta 10′ di gioco. Chi transiterà per primo sul traguardo volante di ogni km, dal 1° all’8°, segnerà un goal. Chi taglierà per primo il traguardo finale segnerà due goal. Saranno validi per il risultato finale solo i gol segnati da atleti che avranno portato a termine l’intera gara. Chi segnerà più goal sarà premiato come capocannoniere con il premio GOLEADOR.

TROFEO FIERA DI ROMA –La manifestazione è a carattere non agonistico, comunque al primo classificato sarà assegnato il Trofeo Fiera di Roma.

Il GONFALONE – La squadra vincitrice, si aggiudicherà il “Palio” della Corriamo il Derby, un gonfalone prodotto dalla scuola di moda più antica d’Italia, la “Ida Ferri” nata nel 1927.

ISCRIZIONI – Ci si iscrive a coppie un/una Romanista e un/una Laziale. Ogni iscritto riceverà una maglietta originale con i colori della squadra del cuore:

Non ci sono limiti di età
Ci si può iscrivere tramite il sito www.icron.it
L’evento è limitato ai primi 1000 iscritti (500 Roma – 500 Lazio)
Il costo d’iscrizione è di € 15,00 a persona (€ 30,00 a coppia

INFORMAZIONI
Potranno essere richieste via mail ad atletica@acsi.it o sui siti www.corriamoilderby.it – www.acsi.it e sulla pagina facebook dell’evento

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here